Ungheria, Viktor Orbán accusa l’Unione Europea di essere alla guida di un’”offensiva LGBTQIA+”

Il presidente ungherese di nuovo all'attacco dell'Europa, "in difesa dei valori cristiani".

ascolta:
0:00
-
0:00
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità
2 min. di lettura

Il primo ministro ungherese di estrema destra Viktor Orbán ha accusato ancora una volta l’Unione Europea di condurre quella che lui ha definito un'”offensiva LGBTQ+”, rifiutando “l’eredità cristiana“.

Sabato scorso Orbán si è presentato alla Bálványos Free Summer University and Student Camp, in Romania, dove vive una grande comunità ungherese. E qui ha sparato a zero sull’Europa.

“L’UE rifiuta l’eredità cristiana, effettua una sostituzione della sua popolazione attraverso la migrazione… conducendo un’offensiva LGBTQ”, ha affermato Orbán. Il premier ungherese, amico di Giorgia Meloni e Matteo Salvini, ha detto al pubblico che in Ungheria non hanno avuto “altra scelta” se non quella di “combattere“, per difendere quelli che lui considerava “i valori cristiani tradizionali“. Orban, esattamente come la destra italiana, ha parlato esplicitamente di “sostituzione etnica“, teoria del complotto secondo cui gli europei caucasici verrebbero “sostituiti” dagli immigrati neri in arrivo dall’Africa.

Secondo Orbán i “federalisti” dell’UE starebbero “cercando di escluderci“, colpendo l’Ungheria per le sue politiche omobitransfobiche e razziste.

Nel 2021 Orbán ha fortemente voluto una legge contro la “propaganda gay” nei confronti dei minori di 18 anni. Un’oscenità che ha visto programmi, film, festival, mostre e libri censurati, se contenenti tematiche LGBTQIA+ al loro interno. Le librerie che hanno esposto l’ultimo libro di Heartstopper senza apposito censura sulla copertina sono state multate.

Orbán ha sempre difeso la sua oscena legge, affermando che la “propaganda di genere” è la “più grande minaccia che perseguita i nostri figli” e che le identità LGBTQ+ “non hanno posto in Ungheria”. Lo scorso aprile l’Ungheria ha approvato una nuova legge, per denunciare anonimamente le famiglie LGBTI+ alle autorità.

L’UE ha più volte minacciato l’Ungheria, avviando un’azione legale. Judit Varga, ministro della giustizia ungherese, ha più volte ribadito che “l’Ungheria non si arrenderà” alle minacce dell’Europa. L’Italia governata da Giorgia Meloni non ha mai preso posizione contro la legge ungherese, astenendosi tutte le volte che il parlamento europeo ha votato contro Orban e la sua omobitransfobia di Stato.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d'America (VIDEO) - Queer Planet Official Trailer - Gay.it

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d’America (VIDEO)

News - Redazione 21.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24

Hai già letto
queste storie?

Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): "Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile" - Carolina Morace 1 - Gay.it

Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): “Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile”

News - Federico Boni 13.5.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
triptorelina-tavolo-tecnico-schillaci-roccella

Triptorelina, l’Italia di Meloni all’attacco: ecco il tavolo tecnico per “valutare” la somministrazione in ambito di affermazione di genere

Corpi - Francesca Di Feo 26.3.24
gesù natale impatto ambientale

Natale: caro Gesù Bambino, la celebrazione della tua venuta è un disastro per il pianeta

News - Giuliano Federico 15.12.23
Luca Paladini insultato da consigliere leghista in aula: "Pezzo di m*rda". Poi l'aula approva la mozione transfobica (VIDEO) - Luca Paladini - Gay.it

Luca Paladini insultato da consigliere leghista in aula: “Pezzo di m*rda”. Poi l’aula approva la mozione transfobica (VIDEO)

News - Redazione 8.5.24
francia-proteste-trans

Francia, oltre 10.000 persone in piazza contro il disegno di legge che vieterebbe le terapie affermative per l* minori trans

News - Francesca Di Feo 7.5.24
gran-bretagna-giovani-trans

Scozia, 1 giovane trans su 3 non si sente al sicuro negli spazi pubblici

News - Francesca Di Feo 12.4.24
Grecia, l'accorato discorso del premier conservatore Mitsotakis prima del voto sul matrimonio egualitario (VIDEO) - Kyriakos Mitsotakis - Gay.it

Grecia, l’accorato discorso del premier conservatore Mitsotakis prima del voto sul matrimonio egualitario (VIDEO)

News - Federico Boni 16.2.24