Gli vietano di issare la bandiera rainbow e lui illumina la casa d’arcobaleno

L'uomo voleva a tutti i costi festeggiare il Pride Month con una bandiera rainbow, e ha così aggirato il divieto.

pride month
2 min. di lettura

Un modo originale per festeggiare il Pride Month arriva dal Wisconsin, dove le regole di un quartiere hanno vietato di esporre qualsiasi bandiera fuori dalle abitazioni, se non quella americana. Un uomo, che si è identificato su Reddit come memon17, voleva però a tutti i costi celebrare il mese dell’Orgoglio. Ma non poteva mettere fuori dalla porta la bandiera rainbow.

A quanto pare, il divieto di esporre le bandiere era partito qualche settimana prima dal consiglio di quartiere, dopo che alcuni residenti avevano espresso vicinanza al movimento Black Lives Matter. Di conseguenza, anche l’uomo avrebbe dovuto far sparire la bandiera arcobaleno, che comunque sventolava fuori dalla sua porta già dal 2016.

A causa di alcuni vicini che sventolano bandiere BLM, bandiere della linea blu sottile e altre bandiere di opinione, il nostro HOA ha deciso il mese scorso che ci è permesso issare solo la bandiera degli Stati Uniti e nient’altro. Il giorno dopo la decisione, riceviamo un’e-mail che qualcuno ha segnalato la nostra bandiera del Pride (che avevamo in casa nostra dal 2016) e che dovevamo rimuoverla.

Dalla bandiera ai faretti arcobaleno: come festeggiare il Pride Month

Rispettoso delle regole, memon17 ha rimosso a malincuore la bandiera. Ma ha iniziato a consultare il regolamento del quartiere, per cercare una soluzione. La sua testardaggine poi è stata fondamentale per la riuscita del suo piano: nessuna regola vietava l’installazione di faretti rimovibili, che avrebbero illuminato le mura esterne della casa con i sei colori dell’arcobaleno.

L’idea di memon17 è stata un successo. La sua abitazione è ora il simbolo dell’orgoglio LGBT del quartiere, nel rispetto delle regole. L’uomo sa che il consiglio non modificherà la regola sul divieto di esporre bandiere, ma è comunque soddisfatto e felice di poter fare la sua parte per la comunità in occasione del Pride Month.

Il post su Reddit ha contato fin da subito migliaia di commenti di supporto. Nel suo messaggio, memon17 ha comunque specificato che non intendeva criticare la decisione del consiglio di quartiere.

pride month
La casa illuminata dai colori dell’arcobaleno per il Pride Month.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 9.6.21 - 17:35

La regola di questo quartiere del Wisconsin è , incredibile , una legge di Stato Italiana e consente la sola esposizione della bandiera Italiana , al massimo abbinata con quella europea. L'unica eccezione : le rappresentanze diplomatiche e consolari , che possono esporre la loro bandiera nazionale.

    Avatar
    valium 9.6.21 - 19:01

    In realtà, l'esposizione delle bandiere italiane, europee e dei vari enti è molto rigido e protocollato a livello istituzionale (dalle scuole ai comuni, eccetera) come in ogni stato europeo, ma a livello privato non c'è nessun tipo di limitazione sull'esposizione delle bandiere.

Trending

Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Dino Fetscher, vacanze d'amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social - Dino Fetscher - Gay.it

Dino Fetscher, vacanze d’amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social

Culture - Redazione 15.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Marcella Bella e l'etichetta di "icona gay". A Belve non sa cosa significhi LGBT: "Lesbiche, gay, travestiti?" (VIDEO) - Marcella Bella a Belve - Gay.it

Marcella Bella e l’etichetta di “icona gay”. A Belve non sa cosa significhi LGBT: “Lesbiche, gay, travestiti?” (VIDEO)

Culture - Redazione 16.4.24

Continua a leggere

sex-worker-trans-argentina-rifugiata

Donna argentina, trans, sex worker: questa storia ci spiega perché dobbiamo tutelarla

News - Francesca Di Feo 28.10.23
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
famiglia omogenitoriale francesca roberta emanuele

Per l’Italia Emanuele non può avere due mamme? Arriva la sentenza di Padova

News - Redazione Milano 30.10.23
egualitario matrimonio gay matrimonio omosessuale

In Italia il 73% delle persone è favorevole al matrimonio egualitario

News - Federico Boni 30.11.23
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23