10 cose che vogliamo portarci nel 2024

Una modesta lista di cose che ci sono piaciutə nel 2023 che vorremmo portarci nel 2024. Non salveranno il mondo, ma magari lo renderanno più piacevole.

7 min. di lettura
2023: Le cose da portate con noi
2023: Le cose da portate con noi
1 / 10

Il 2023 non è stato proprio una passeggiata all’aria aperta. Il periodo storico non è decisamente dei migliori, e se scoraggiarsi non è la soluzione,  talvolta è inevitabile. Ma non tutto è perduto: se maciniamo media dalla mattina alla sera – volenti o nolenti – tanto vale ricavare il meglio e portarcelo dietro per l’anno prossimo. Questa è una modesta lista di cose che ci sono piaciutə nel 2023 che vorremmo portarci nel 2024: non saranno la cura a tutti i mali, ma magari è un primo passo.

I pronomi che vogliamo, come vogliamo

Bella Ramsey (New York Times)
Bella Ramsey (New York Times)

Alla comunità trans* e non binaria non è concesso il beneficio della complessità: siamo confezionatə in un’unica narrazione e sembra che non possiamo permetterci contraddizioni, vulnerabilità, ambivalenze, e strappi ‘alla regola’. In verità, l’esplorazione della propria identità è una crescita continua, un viaggio non sempre facile ma che riserva sorprese e segue iter differenti e stratificati. Se rispettare i pronomi di una persona è importante, al contempo tantə persone sono stufe di farsi ‘limitare’ dal linguaggio: come Bella Ramsey, star di The Last Of Us, che lo scorso Gennaio ha fatto coming out come persona non binaria e utilizza il they/them singolare ma ha reso chiaro che non presta così tanta attenzione all’utilizzo dei pronomi. Per quanto il they singolare lə rappresenta al meglio, ritiene che non c’è pericolo di misgendering. “Non sento disforia riguardo i pronomi” ha scritto “Chiamatemi ‘lei’, chiamatemi col ‘they’, chiamatemi ‘lui’. Chiamatemi come volete vedermi. Non potete sbagliarvi. È impossibile misgenderarmi”. È un discorso che non può essere esteso a chiunque e che non tuttə vivono allo stesso modo (oltretutto  la lingua italiana non è neutra come quella anglofona), ma ci ricorda anche che possiamo uscire dai binari prestabiliti e ripercorrerli come vogliamo noi, con le nostre regole, e senza permettere a nessuno – tantomeno alle parole o i limiti del linguaggio – di decidere al posto nostro.

1 / 10

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
sugar 1.1.24 - 2:18

Grazie per avermi ricordato che non ci sono state solo cose brutte quest'anno. Che il 2024 possa essere un anno più tranquillo <3

Trending

Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24

Hai già letto queste storie?

Leo Gassman canta per Un Professore 2: "È importante raccontare l'amore omosessuale, rappresenta la realtà" - Leo Gassman e Un Professore - Gay.it

Leo Gassman canta per Un Professore 2: “È importante raccontare l’amore omosessuale, rappresenta la realtà”

Culture - Redazione 20.11.23
Sailor Moon Lamu stereotipi di genere

Così Sailor Moon, Lamù e lə altrə icone manga hanno sovvertito gli stereotipi di genere

Culture - Redazione Milano 26.3.24
Paul Mescal per Sunday Times UK (PHOTOGRAPH BY PIP)

Paul Mescal dice sì agli attori etero in ruoli gay (ad una condizione)

Culture - Redazione Milano 16.1.24
lady oscar genere non binario

Se oggi un millennial riguarda Lady Oscar, che fine fa quel buon padre che voleva un maschietto?

Culture - Emanuele Bero 28.11.23
Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23
Lily Gladstone in Killers of the Flower Moon (2023)

Lily Gladstone vuole decolonizzare il suo genere

Cinema - Redazione Milano 2.1.24
The People's Joker (2024)

Joker transgender è reale! Guarda il trailer della rivoluzionaria parodia di Vera Drew, VIDEO

Cinema - Redazione Milano 7.3.24
Anne Hathaway in Eileen (2023)

Eileen, il film con Anne Hathaway: tra ossessione e donne ‘disgustose’

Cinema - Riccardo Conte 1.12.23