L’Argentina ha riconosciuto il terzo genere X ma la burocrazia non si è ancora aggiornata

Il passo storico era stato decretato a luglio ma le agenzie nazionali non hanno ancora aggiornato i loro sistemi. Il risultato? Tutte le persone non binarie si trovano in una sorta di limbo: i loro nuovi documenti non sono ancora validi.

ascolta:
0:00
-
0:00
Argentina genere X Gay.it
2 min. di lettura

È un problema che molti Paesi possono dire di avere in comune: la burocrazia ha tempi molto lunghi e spesso non riesce ad andare di pari passo con il progresso, sia esso sociale o tecnologico. Questa volta è il turno dell’Argentina, che a luglio si è aggiunta alle Nazioni – Canada, Nuova Zelanda, India e presto gli Stati Uniti – che riconoscono sulle carte d’identità il genere X, per tutte le persone non-binarie che non si sentono né uomo né donna. Il Boletín Oficial de la República Argentina aveva spiegato come la decisione riguardasse tutti gli argentini che «non si sentono compresi sotto il binario maschio/femmina».

Mentre i documenti fisici avevano subito iniziato ad essere emanati, le agenzie nazionali avevano fino al 18 novembre per aggiornare i loro sistemi in modo che, dove fosse richiesto di indicare il proprio genere, comparisse anche la terza opzione. Missione fallita. La scadenza non è stata rispettata e, come molti hanno testimoniato, le persone non-binarie si trovano al momento in una sorta di limbo burocratico. Valentin Luy Machado, uno dei primi a ricevere il nuovo documento d’identità, ha sottolineato come: «Ci serve un documento perché è la chiave per accedere a molti dei nostri diritti umani». Attivista del gruppo Todes con DNI, ha dovuto però riservare al traguardo storico per il Paese parole amare. «Ecco la tua chiave, ma questa non apre nessuna porta. C’è ancora molto da sistemare prima di ottenere un documento».

Il presidente Alberto Fernández, nel suo discorso alla cerimonia ufficiale, aveva parlato alla comunità e alle organizzazioni LGBTQ+, chiedendo a tutti di aprire le proprie menti. «Tra ciò che è ideale e ciò che è possibile, andiamo con ciò che è possibile perché ogni giorno siamo più vicini all’ideale. Dobbiamo aprire le nostre menti. Ci sono altre identità oltre agli uomini e alle donne che sono sempre esistite, ma prima venivano nascoste». Parole che dimostrano buona intenzioni, se non fosse che la macchina burocratica sembra non essere della stessa idea, o quantomeno non avere la stessa premura.

Argentina genere X Gay.it
Il palazzo governativo argentino durante le celebrazioni LGBTQ+

Il provvedimento era già stato criticato in partenza dagli attivisti trans* e non-binari, che sostenevano come la cosa migliore fosse stata lasciare il campo del genere vuoto, in modo che ognuno potesse inserire ciò che preferiva. Il governo ha preferito prendere un’altra strada, anche se in molti pensano che il giusto corso d’azione sarebbe stato aggiornare prima i sistemi e poi dare i documenti fisici, che in questo momento risultano essere inutili.

«È come se stessimo infrangendo il sistema, ma sono stati loro stessi a farlo»

Così ha continuato Machado, che ha spiegato poi i problemi riscontrati concretamente: «Qualsiasi cosa che richieda l’accesso con il mio numero identificativo e il mio sesso, non posso più accedervi. Nemmeno Registro Nazionale delle Persone (RENAPER), che ha effettuato questa misura – hanno emesso un terzo genere sull’ID. Eppure, per accedere al loro sito web, si deve scegliere uno dei due sessi binari».

Non è ancora chiaro quante persone si trovino effettivamente in questo limbo o in che percentuale ne siano colpite. Finché la burocrazia non risolverà questo disguido, però, il loro stato di cittadini rimane sospeso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omar Rudberg, la "salatissima" vacanza social della star di Young Royals - Omar Rudberg 0 - Gay.it

Omar Rudberg, la “salatissima” vacanza social della star di Young Royals

Culture - Redazione 17.7.24
Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè) - Kylie Minogue - Gay.it

Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè)

Musica - Federico Boni 15.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: "È tutto molto veritiero e positivo" - Agatha All Along - Gay.it

Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: “È tutto molto veritiero e positivo”

Serie Tv - Redazione 17.7.24
Lil Nas X - Rodeo Gay

Da Lil Nas X a Orville Peck: sei mai stato in un rodeo gay? VIDEO

Culture - Mandalina Di Biase 16.7.24
Shannen Doherty Addio

Addio Shannen Doherty, sempre al fianco dei fragili, in bilico tra forza e vulnerabilità

Serie Tv - Mandalina Di Biase 15.7.24

Hai già letto
queste storie?

stati-uniti-carolina-del-sud-terapie-affermative-minori

Triptorelina, prima di accedervi bisognerà sottoporsi a una terapia riparativa?

Corpi - Francesca Di Feo 17.4.24
Europee 2024, intervista a Monica Romano: “Femminismo, diritti e lavoro al centro, perplessa su Tarquinio candidato PD". E a Vannacci dice che... - Monica J. Romano - Gay.it

Europee 2024, intervista a Monica Romano: “Femminismo, diritti e lavoro al centro, perplessa su Tarquinio candidato PD”. E a Vannacci dice che…

News - Federico Boni 8.5.24
Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: "Mi chiamo Fin" - fin affleck ben affleck e jennifer garner - Gay.it

Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: “Mi chiamo Fin”

Culture - Redazione 11.4.24
American Idol, Amari racconta la sua storia di donna transgender e commuove Katy Perry (VIDEO) - American Idol - Gay.it

American Idol, Amari racconta la sua storia di donna transgender e commuove Katy Perry (VIDEO)

Musica - Redazione 20.3.24
HUNTER SCHAFER

Hunter Schafer è stata arrestata per una protesta pro-Palestina

News - Redazione Milano 28.2.24
Atlete trans svantaggiate rispetto a quelle cisgender, i risultati di uno studio - Lia Thomas foto - Gay.it

Atlete trans svantaggiate rispetto a quelle cisgender, i risultati di uno studio

Corpi - Francesca Di Feo 24.4.24
Argentina - lesbiche uccise con un incendio doloso - Milei

L’Argentina di Milei, bruciate due coppie lesbiche con un incendio doloso: tre vittime, una ferita grave

News - Francesca Di Feo 15.5.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24