#CinemaSTop: The Last Witch Hunter, le streghe sono assatanate!

Escono anche i francesi Mustang, La legge del Mercato e Tutti pazzi in casa mia.

#CinemaSTop: The Last Witch Hunter, le streghe sono assatanate! - The Last Witch Hunter - Gay.it
4 min. di lettura
#CinemaSTop: The Last Witch Hunter, le streghe sono assatanate! - The Last Witch Hunter Vin Diesel - Gay.it

Vin Diesel cacciatore di streghe nell’adventure fantasy The Last Witch Hunter: L’ultimo cacciatore di streghe
Altro che nasi adunchi e scope di saggina, qui le streghe nascondono le fattezze glam di Rose Eslie e Julie Englebrecht, sono potenze malvage e, soprattutto, vivono ancora tra di noi: nell’adventure fantasy The Last Witch Hunter: L’ultimo cacciatore di streghe di Breck Eisner, il Roberto Bertolini americano, ossia mr. bicipite Vin Diesel, anche produttore, interpreta il valoroso guerriero Kaulder che in tempi remoti riuscì a uccidere l’onnipotente Regina delle Streghe che però lo maledisse costringendolo all’immortalità e separandolo per sempre dalle amate moglie e figlia. Ma la poco garbata signora risorge ed è pronta a vendicarsi scatenando una battaglia epica che metterà a rischio la sopravvivenza della specie umana. Nel cast spiccano Elijah Wood e Michael Caine.
La bellissima Julie Englebrecht è stata trasformata in strega dal truccatore Justin Raleigh: “Non volevamo offuscare la sua bellezza. E credo che alla fine il risultato sia stato eccellente. L’applicazione durava circa quattro ore e mezza. Il trucco doveva essere estremamente funzionale e adattarsi al suo corpo. Dal collo in giù indossa un costume protesico con un corsetto incorporato. Poi, porta un pezzo dorsale esterno, che pende dalla nuca in giù, e dispositivi su gambe, braccia, mani e piedi, lenti a contatto e protesi dentali”.

#CinemaSTop: The Last Witch Hunter, le streghe sono assatanate! - Mustang - Gay.it

Mustang, i cavalli selvaggi sono cinque ragazze turche in cerca della loro identità e libertà
Candidato scelto dalla Francia per la corsa agli Oscar, preferito alla Palma d’Oro Dheepan di Jacques Audiard, l’opera prima Mustang di Deniz Gamze Ergüven è una sorta de Il giardino della vergini suicidi in chiave turca, in cui cinque sorelle di un remoto villaggio vengono rinchiuse in una casa come punizione per aver fatto il bagno con alcuni ragazzi.
Ogni volta che torno in Turchia – ha dichiarato la regista – avverto una specie di senso di costrizione che mi sorprende. Tutto ciò che riguarda la femminilità è costantemente ricondotto alla sessualità. È come se qualsiasi gesto compiuto da una donna, o anche da una ragazzina, contenesse una carica sessuale. In questo c’è tutta l’assurdità di questa specie di conservatorismo: tutto assume un significato sessuale. Si finisce col parlare di sesso continuamente. E si assiste all’emergere a un’idea di società che identifica le donne con delle macchine per fare figli, domestiche relegate in casa”.

#CinemaSTop: The Last Witch Hunter, le streghe sono assatanate! - La legge del mercato - Gay.it

Che bravo e dolente Vincent Lindon nell’attualissimo La legge del mercato
C’è un motivo di fondo per vedere il necessario La legge del mercato di Stéphane Brizé: è l’interpretazione premiata a Cannes di un misurato e controllatissimo Vincent Lindon nel ruolo di un disoccupato con figlio disabile che accetta a 51 anni di fare l’impiegato alla sicurezza in un supermercato ma si trova davanti un dilemma morale quando una cassiera viene sorpresa in piccoli furti. Il film è semplice e schietto, costruito con lunghe scene dialogate e quasi tutti attori non professionisti che gli danno quell’imprinting documentaristico da ‘cinema della realtà’ che infonde molta naturalezza alla vicenda. Tema attualissimo: la legge del mercato che stritola i più deboli, la crisi feroce che umilia i ceti più bassi, il bisogno di credere in se stessi e nell’amore dei più cari per non cedere alla disperazione.
Da vedere.

#CinemaSTop: The Last Witch Hunter, le streghe sono assatanate! - Tutti pazzi in casa mia - Gay.it

Tutti pazzi in casa mia, commedia comica con Rossy De Palma donna delle pulizie impicciona
Per ridere e rilassarsi sgranocchiando popcorn, ecco la commedia francese Tutti pazzi in casa mia di Patrice Leconte, versione cinematografica della celebre pièce teatrale Une heure de tranquillité di Florian Zeller. Michel (Christian Clavier) è un dentista stimato che trova al mercato delle pulci un disco rarissimo di jazz e non desidera altro che ascoltarlo tranquillamente a casa sua. Ma proprio quel pomeriggio sembra che tutto il mondo si sia messo d’accordo per rovinargli ‘l’ora di tranquillità’: la moglie (Carole Bouquet) ha deciso di confessargli un segreto custodito per anni, l’amante (Valérie Bonneton) ha bisogno urgente di parlargli, il figlio accidioso (Sébastien Castro) compare con vari amici inattesi, gli operai che stanno strutturando il suo appartamento non lo lasciano in pace, il vicino di casa (Stéphane De Groodt) ha organizzato persino la Festa del Vicinato.
L’almodovariana Rossy De Palma interpreta la donna delle pulizie Maria, perennemente raffreddata e impicciona.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - Elezioni Europee ecco i 26 candidati italiani - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

Continua a leggere

Barbie 2? Margot Robbie frena i rumor: “Non riesco ad immaginare un sequel” - Ken di Barbie e gay 2 - Gay.it

Barbie 2? Margot Robbie frena i rumor: “Non riesco ad immaginare un sequel”

Cinema - Redazione 27.11.23
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
C'è Ancora Domani maggior incasso del 2023 davanti a Barbie, per la prima volta il Cinema italiano è donna - barbie ce ancora domani - Gay.it

C’è Ancora Domani maggior incasso del 2023 davanti a Barbie, per la prima volta il Cinema italiano è donna

Cinema - Federico Boni 29.12.23
Joker 2 sarà un musical o no? Budget da 200 milioni e cachet da 12 milioni per Lady Gaga - Joker 2 - Gay.it

Joker 2 sarà un musical o no? Budget da 200 milioni e cachet da 12 milioni per Lady Gaga

Cinema - Redazione 22.2.24
Ilary Blasi, Unica

Ilary Blasi e il suo revenge docufilm: la recensione di “Unica”

Cinema - Luca Diana 26.11.23
saltburn elordi sperma keoghan

Saltburn, Jacob Elordi e la scena cult dello sperma: “Orgoglioso che Barry Keoghan …”

Cinema - Redazione 21.11.23
Passages, tossicità relazionale e fluidità d’amore nella nuova meraviglia di Ira Sachs - Passages - Gay.it

Passages, tossicità relazionale e fluidità d’amore nella nuova meraviglia di Ira Sachs

Cinema - Federico Boni 24.11.23
Emma Stone in Poor Things (2023)

Emma Stone difende le scene di sesso in Povere Creature

Cinema - Redazione Milano 19.1.24