DDL Zan, Cristiano Malgioglio: “Se il DDL Zan va modificato per essere approvato, che lo modifichino”

E sbaglia. Fare una legge tanto per farla, dopo averla svuotata e per poter dire di averla portata a casa, non avrebbe senso.

DDL Zan, Cristiano Malgioglio: "Se il DDL Zan va modificato per essere approvato, che lo modifichino" - cristiano malgioglio - Gay.it
2 min. di lettura

Il Foglio si è oggi affidato a Cristiano Malgioglio per “attaccare” il DDL Zan e il deputato Pd Alessandro Zan, che pochi giorni fa ha rivelato di aver visto un deputato leghista contrario alla legge contro l’omotransfobia tra le braccia di un altro uomo a Mykonos. Parole che hanno suscitato un vespaio di polemiche, tra accuse di outing e un’evidente incapacità nel carpire la tutt’altro che velata accusa di ipocrisia politica nei confronti di quei parlamentari ‘velati’, omotransfobici in aula e LGB in vacanza.

In tal senso Malgioglio si è detto convinto che si possa essere omosessuali e contrari al DDL Zan. “L‘omofobia esiste, è odiosa, una legge va fatta, ma discutere del DDL Zan o chiederne modifiche non è a sua volta un reato d’odio“, ha sottolineato il cantautore. “Io credo nella tolleranza, che significa accettare gli altri. Devi tollerare quello che non vorresti vedere, né sentire, né fare. Io trovo bello che due uomini si amino. E vorrei vivere in una società in cui l’omosessualità non sia oggetto di bullismo e violenza, come invece purtroppo capita ancora. Se a me per strada mi urlano “a fr*cio!”, io dico grazie del complimento. Me ne frego. Ho avuto anche la fortuna di avere dei genitori intelligenti, non sono mai dovuto andare da mia madre a dirle “mamma sono gay”, era ovvio. Ma ci sono ragazzi che si sono suicidati per una cosa così. Quindi l’argomento è delicatissimo. Ed è serio“.

Talmente serio, ci verrebbe da dire, che bisognerebbe essere preparati, nell’affrontarlo. Anche, se non soprattutto, quando si è personaggi popolari. Malgioglio, a breve su Rai1 come nuovo ‘giudice’ di Tale e Quale Show, è infatti convinto che “una legge va fatta. Se il DDL Zan va modificato per essere approvato, che lo modifichino“.

Ed è qui che Cristiano sbaglia. Perché una bandierina chiamata “legge contro l’omotransfobia” ulteriormente svuotata non la vuole nessuno. Una legge che vada ad escludere una parte della comunità, vedi le persone transgender, non la vuole nessuno, se non leghisti e meloniani, berlusconiani e incredibilmente anche renziani. Il DDL Zan già approvato alla Camera e atteso al ritorno in Senato è già stato ampiamente ritoccato, soppesato, discusso. Chi oggi chiede ulteriori modifiche al ribasso sbandierando fake news ha un unico obiettivo: affossarlo obbligandolo ad un ritorno alla Camera a poco più di un anno dalla fine della legislatura, stracciarlo, renderlo inutile. Proprio perché l’omotransfobia è un dramma quotidiano da nord a sud, isole comprese, fare una legge tanto per farla, per poter dire di averla portata a casa, non avrebbe senso. Anzi, sarebbe controproducente. La comunità stessa ha parlato chiaramente. Meglio nessuna legge, che una brutta legge.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24

Leggere fa bene

Foto: Angela Christofilou

L’8 Marzo ci siamo tuttə per tuttə

Corpi - Redazione Milano 7.3.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
report-amnesty-diritti-umani

Preoccupante regressione dei diritti umani, tra cui quelli LGBTQIA+, a livello globale: il desolante report di Amnesty International

News - Francesca Di Feo 29.4.24
Unione Europea Diritti Transgender

L’Unione Europea verso il riconoscimento del cambio di genere in tutti gli Stati membri

News - Francesca Di Feo 7.5.24
bandiera progress pride

Le conquiste internazionali sui diritti LGBTQIA+ del 2023

News - Federico Boni 19.12.23
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23