Fire Island, prime immagini dalla romantic comedy queer: “Sarà qualcosa di speciale, unico e gay”

"Voglio che le persone vedano questo film e provino la gioia delle nostre esperienze, perché non è sempre tutto così tragico. Ci sono molti di noi, gay dichiarati, che vivono la loro vita con gioia”.

Fire Island, prime immagini dalla romantic comedy queer: "Sarà qualcosa di speciale, unico e gay" - Fire Island cover - Gay.it
Fire Island, prime immagini dalla romantic comedy queer: "Sarà qualcosa di speciale, unico e gay"
2 min. di lettura

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Joel Kim Booster (@ihatejoelkim)

Fire Island si trova ad una cinquantina di chilometri da New York ed è da sempre meta di villeggiatura per i newyorchesi, nonché luogo in cui la comunità gay d’America negli anni ’70 iniziò a vivere libera dai giudizi altrui, tra dune e pinete. Ancora oggi ogni estate migliaia e migliaia di omosessuali prendono aerei, treni, traghetti, per ritrovarsi in spiaggia, e proprio qui, all’interno del villaggio The Pines, ha preso vita Fire Island, romantic comedy Fox Searchlight che arriverà su Hulu il prossimo 3 giugno. Facile immaginare una premiere italiana direttamente su Star, all’interno di Disney Plus.

Una romantica commedia queer interpretata da Joel Kim Booster, Bowen Yang, Conrad Ricamora, Matt Rogers e Margaret Cho, con Vanity Fair che ha pubblicato le prime immagini in esclusiva della pellicola. Un progetto nato addirittura nel 2019, quando l’ormai defunta Quibi ordinò una serie intitolata Trip, con Joel Kim Booster protagonista e sceneggiatore. Quella serie queer era ambientata a Fire Island, con Stephen Dunn alla regia. Ma Quibi è presto naufragata perdendo oltre 1 miliardo di investimenti, con il fallimento annunciato il 1° dicembre 2020. A quel punto Fox Searchlight ha comprato lo script di Booster, chiedendo la realizzazione di un film. Fire Island, per l’appunto, girata la scorsa estate.

“Abbiamo realizzato qualcosa di davvero, davvero speciale, unico e gay”, ha anticipato Booster, protagonista e sceneggiatore. “Il fatto che siamo riusciti a realizzarlo sembra miracoloso, considerando ciò che stavamo affrontando”.

Prodotto da Jax Media (Russian Doll) e ispirato a Orgoglio e Pregiudizio, Fire Island vede Booster nei panni di Noah, rivisitazione moderna di Elizabeth Bennet. Bowen Yang, volto del Saturday Night Live, indossa gli abiti del migliore amico di Booster, Howie. I due prendono e partono per una vacanza a Fire Island con l’intenzione di divertirsi. Conrad Ricamora di How to Get Away With Murder e James Scully di You interpretano invece i rispettivi flirt, con Nick Adams immancabile amico della coppia insieme a Matt Rogers, Torian Miller, Tomás Matos e Margaret Cho.

Alla regia della pellicola troviamo Andrew Ahn, già visto all’opera con Spa Night (2016) e Driveways (2019). In una Hollywood in cui i contenuti queer tendono puntualmente verso il tragico (The Power of the Dog), dar vita ad una storia d’amore gay per un importante studio cinematografico è di per sé una sorta di atto radicale. E il 2022 sarà di fatto storico, come anno, perché oltre a Fire Island è in arrivo anche Bros. di Billy Eichner Bros, in uscita con la Universal.

“Cosa succede se degli uomini gay si ritrovano tutti insieme su un’isola e non ci sono etero ad opprimerli? Come ci opprimiamo a vicenda?”, si è domandato Booster, che ha così messo mano allo script attingendo da Jane Austin, con un’unica certezza: “Voglio che le persone, in particolare gli uomini gay, in particolare le persone queer, finiscano di vedere questo film con la gioia di essere gay”. “Penso che esistano così tanti film queer che sono pieni di persone che non sono sicure di essere felici, che lottano per fare coming out… Voglio invece che le persone vedano questo film e provino la gioia delle nostre esperienze, perché non è tutto così tragico. Ci sono molti di noi, gay dichiarati, che vivono la loro vita con gioia”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Joel Kim Booster (@ihatejoelkim)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24
Titti De Simone - Legge contro l'omobitransfobia in Puglia

Legge contro l’omobitransfobia in Puglia, una battaglia durata 8 anni – Intervista a Titti De Simone

News - Francesca Di Feo 12.7.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3, Alessandro Gassman rivela quando inizieranno le riprese

Serie Tv - Redazione 12.7.24
Kim Kardashian

Kim Kardashian ha provato lo sperma di salmone (e non è l’unica)

Corpi - Emanuele Corbo 12.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24

Leggere fa bene

Andrea Spezzacatena ragazzo dai capelli rosa

Il Ragazzo dai Pantaloni Rosa, al via le riprese del film sulla storia vera di Andrea Spezzacatena

Cinema - Luca Diana 28.4.24
I film LGBTQIA+ della settimana 18 marzo/24 marzo tra tv generalista e streaming - film queer 1 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 18 marzo/24 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 18.3.24
Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24
daniel craig queer guadagnino

Queer: “È fantastico, dura 3 ore e sarà a Venezia”. Luca Guadagnino: “È il film che avevo in testa da 35 anni”

News - Redazione 20.5.24
Oscar 2024, le nomination. Colman Domingo primo attore dichiaratamente gay candidato dopo 25 anni - Oscar 2024 - Gay.it

Oscar 2024, le nomination. Colman Domingo primo attore dichiaratamente gay candidato dopo 25 anni

Cinema - Federico Boni 23.1.24
Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione - 030 PT Atsushi Nishijima 20211110 00201 1 - Gay.it

Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione

Cinema - Federico Boni 18.1.24
Maschile Plurale, arriva il sequel di Maschile Singolare. Foto, sinossi e trailer - Maschile Plurale - Gay.it

Maschile Plurale, arriva il sequel di Maschile Singolare. Foto, sinossi e trailer

Cinema - Redazione 12.2.24
Challengers, Josh O'Connor, Mike Faist e la nascita di una tensione omoerotica - Challengers - Gay.it

Challengers, Josh O’Connor, Mike Faist e la nascita di una tensione omoerotica

Cinema - Redazione 30.4.24