Germania, 800 calciatori firmano appello rivolto ai colleghi gay: “Fate coming out, vi sosterremo”

L'appello sottoscritto da calciatori e calciatrici ai colleghi gay e alle colleghe lesbiche. "Fate coming out, vi sosterremo e se sarà necessario vi difenderemo".

Germania, 800 calciatori firmano appello rivolto ai colleghi gay: "Fate coming out, vi sosterremo" - 11 Freunde coming out - Gay.it
2 min. di lettura

Germania, 800 calciatori firmano appello rivolto ai colleghi gay: "Fate coming out, vi sosterremo" - germania coming out calcio - Gay.it

A due settimane dallo storico coming out di massa su Süddeutsche Zeitung Magazine, con quasi 200 attori e attrici che hanno dichiarato il proprio orientamento sessuale in un manifesto d’inclusione per cinema, tv e teatro, anche il mondo del calcio tedesco ha deciso di scendere in campo per l’inclusione totale, per dire basta all’omofobia, al grido “L’amore non deve essere discriminato“.

Oltre 800 calciatori e calciatrici di Germania hanno infatti firmato un appello ai colleghi omosessuali, esortandoli a fare coming out dalle pagine del magazine 11 Freunde. “You’ll never walk alone“, si legge sulla rivista, citando il mitologico inno del Liverpool.

Potete contare su di noi! Vi sosterremo, vi incoraggeremo e, se necessario, vi difenderemo dagli attacchi. Perché fate la cosa giusta e noi siamo dalla vostra parte. Ancora nel 2021 non c’è neanche un calciatore dichiaratamente omosessuale nelle categorie professionali del calcio tedesco. La paura che dopo un coming out si finirebbe aggrediti o discriminati, e che si possa mettere in pericolo la carriera di calciatore professionista, è chiaramente ancora molto grande, al punto che i calciatori pensano di dover nascondere la propria omosessualità.

Una triste realtà che si allarga a tutti i principali campionati di calcio d’Europa, del mondo. Nelle principali leghe professionistiche, Serie A, Premier League, Liga, League 1 e Bundeslinga, non esiste un calciatore gay dichiarato. Su migliaia di ragazzi. Statisticamente impossibile. Tra gli 800 nomi che hanno firmato l’appello, traianato sui social dall’hashtag #Westandbehindyou, spiccano nomi come quello di Max Kruse, Niklas Stark, Jonas Hector, Bakery Jatta, oltre a club interi come il Borussia Dortmund, che ha visto la firma del direttore generale Hans Joachim Watske.

Max Kruse, 32enne attaccante dell’Union Berlino, è stato chiaro in tal senso: “Se uno dei miei colleghi facesse coming out, lo proteggerei dagli idioti che si trovano fuori dagli stadi“. Nel 2014 Thomas Hitzlsperger, ex calciatore tedesco della Lazio, fece coming out, ma solo una volta ritiratosi. Philipp Lahm, ex stella del Bayern Monaco, ha invece scritto tutt’altro dalle pagine del proprio libro, “The Game: The World of Soccer”, consigliando il silenzio ai colleghi omosessuali. “Le possibilità di fare un tentativo in Bundesliga e passarla liscia sono scarse”. “Se un giocatore pensasse di fare qualcosa del genere e me ne parlasse, gli consiglierei di consultarsi molto bene con i suoi più stretti confidenti, e di rendersi conto onestamente delle sue motivazioni. Ma gli sconsiglierei di parlarne anche con i suoi compagni di squadra“.

Nel dubbio, in Germania si parla di coming out da settimane, a tutti i livelli, dal cinema al teatro, dalla tv al calcio.

Germania, 800 calciatori firmano appello rivolto ai colleghi gay: "Fate coming out, vi sosterremo" - 11 Freunde - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Stefano Lani 19.2.21 - 9:41

Alla redazione:Mettete la possibilita' di inserire emoticon da app mobile ;-) comunque pollice alzato e cool!

Trending

Francesco Cicconetti, l'Università di Urbino gli riconosce l'identità di genere anche sul diploma - Francesco Cicconetti - Gay.it

Francesco Cicconetti, l’Università di Urbino gli riconosce l’identità di genere anche sul diploma

News - Redazione 17.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
parma pride 2024 intervista

Intervista a Parma Pride 2024: “Nutriamo l’amore! Le unioni civili sono un ripiego”

News - Gio Arcuri 14.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24

Hai già letto
queste storie?

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby - Roma Lazio il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti in vista del derby - Gay.it

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby

News - Redazione 5.4.24
Bingham Cup 2024, a Roma il Campionato Mondiale di Rugby per squadre inclusive - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, a Roma il Campionato Mondiale di Rugby per squadre inclusive

Corpi - Redazione 7.2.24
Jessica Andrade, la lottatrice queer fa suo il record di donna con il maggior numero di vittorie UFC - Jessica Andrade - Gay.it

Jessica Andrade, la lottatrice queer fa suo il record di donna con il maggior numero di vittorie UFC

Corpi - Redazione 16.4.24
Stephen Laybutt, l'ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out - Stephen Laybutt header Attitude - Gay.it

Stephen Laybutt, l’ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out

Corpi - Redazione 18.1.24
Dopo la querela di Paola Egonu, Vannacci si scusa con la pallavolista: "È un'italiana di cui andiamo orgogliosi" - Dopo la querela Vannacci si scusa con Paola Egonu - Gay.it

Dopo la querela di Paola Egonu, Vannacci si scusa con la pallavolista: “È un’italiana di cui andiamo orgogliosi”

News - Redazione 14.5.24
Polemiche per la richiesta del Barcelona di non esporre bandiere rainbow in Arabia Saudita - nella foto Joao Felix (dal profilo IG @fcbarcelona)

“No bandiere rainbow e manifestazioni di affetto in Arabia Saudita”, la richiesta del Barcelona ai suoi tifosi

Corpi - Federico Boni 10.1.24
Josh Cavallo, il calciatore australiano sposa l'amato Leighton Morrell. La dolcissima proposta di nozze - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo, il calciatore australiano sposa l’amato Leighton Morrell. La dolcissima proposta di nozze

Corpi - Redazione 14.3.24
Josh Cavallo: "Infinite minacce di morte perché calciatore omosessuale" - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo: “Infinite minacce di morte perché calciatore omosessuale”

Corpi - Federico Boni 27.11.23