GPA, Commissione UE al governo Meloni: “Non c’entra niente con il riconoscimento dei figli delle coppie omogenitoriali”

Alla Camera prosegue la corsa della destra che vorrebbe rendere la GPA reato universale. Polemiche sul Pd che si è astenuto su un emendamento di + Europa per regolamentarla anche in Italia.

ascolta:
0:00
-
0:00
gpa-gestazione-per-altri
2 min. di lettura

Ieri alla Camera dei Deputati si è tornati a parlare di “Gestazione per Altri Reato Universale“, legge che la destra vorrebbe approvare entro settembre. L’aula di Montecitorio ha respinto le pregiudiziali di costituzionalità presentate da Pd e +Europa. I voti a favore sono stati 124, i contrari 187. La prossima settimana si dovrebbe tenere il voto in aula, con la relatrice Carolina Varchi di Fratelli d’Italia che ha ringraziato “la compattezza del centrodestra e l’impegno corale della maggioranza che ha rimandato al mittente gli argomenti strumentali delle opposizioni”.

Polemiche all’interno del Pd, che si è astenuto su un altro emendamento presentato da Riccardo Magi di +Europa, che puntava a “regolamentare finalmente in Italia la gestazione per altri solidale“, pubblicamente sostenuta anche dalla segretaria Elly Schlein. Lunedì notte ci sarebbe stata una conta interna al Partito Democratico, con 50 contrari all’emendamento Magi e 19 favorevoli. Alla fine ha prevalso l’astensionismo, riattivando i malumori nei confronti dei cosiddetti “cattodem” del partito, che da una parte si è dichiarato fermamente contrario all’idea di rendere la GPA “reato universale”, andando così a colpire gli italiani che vorrebbero farla in Paesi dove è consentita, per poi non prendere posizione al cospetto di chi vorrebbe regolamentarla in Italia, dove è vietata per legge da quasi 20 anni.

Nel dubbio, la Commissione Ue ha ribadito ancora una volta come il riconoscimento dei figli delle coppie omogenitoriali non abbia nulla a che vedere con l’approvazione o meno della gestazione per altri nei singoli Stati membri. Maros Sefcovic, vicepresidente della Commissione, e Didier Reynders, commissario per la Giustizia, hanno inviao una lettera alla presidenza del Senato in risposta ai rilievi presentati lo scorso marzo, quando il governo italiano bocciò la proposta di regolamento di Bruxelles sul certificato di filiazione.

Sefcovic e Reynders hanno sottolineato come “la proposta lascia impregiudicata la competenza degli Stati membri, ai sensi dei trattati dell’Ue, di adottare misure di diritto sostanziale in materia di famiglia e, pertanto, di decidere se regolamentare o vietare la maternità surrogata nel proprio territorio“.

La falsa retorica della GPA utilizzata dalla destra per giusitificare quella bocciatura cade così definitivamente. Approvare il certificato di filiazione non spalancherebbe le porte alla GPA, come a lungo sostenuto dalla maggioranza di governo. Ogni Stato membro manterrebbe potere decisionale sull’argomento.

“Non costituirebbe in alcun caso un accertamento della filiazione, bensì solo la prova di quella già accertata da uno Stato membro in forza del diritto nazionale applicabile”.

Il documento della Commissione UE si chiude con l’auspicio di “proseguire il dialogo politico in futuro“. Un dialogo a cui  questo Governo, seriamente intenzionato ad approvare una legge “universale” da molti definita “obbrobrio giuridico”, difficilmente cederà, proseguendo così la propria insensata guerra alle famiglie arcobaleno.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - Elezioni Europee ecco i 26 candidati italiani - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

Leggere fa bene

Riccardo Saccotelli, sopravvissuto a Nassiriya: "Io carabiniere gay ho difeso la Patria come Vannacci" - Riccardo Saccotelli carabiniere sopravvissuto alla strage di Nassiriya replica a Vannacci - Gay.it

Riccardo Saccotelli, sopravvissuto a Nassiriya: “Io carabiniere gay ho difeso la Patria come Vannacci”

News - Redazione 9.5.24
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
Matteo Salvini annuncia la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee il giorno della Liberazione - Matteo Salvini e Roberto Vannacci - Gay.it

Matteo Salvini annuncia la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee il giorno della Liberazione

News - Redazione 26.4.24
Chi è Marilena Grassadonia candidata alle Elezioni Europee con Verdi e Sinistra Italiana - grassadonia - Gay.it

Chi è Marilena Grassadonia candidata alle Elezioni Europee con Verdi e Sinistra Italiana

News - Redazione 6.5.24
Dare la vita: il testamento queer di Michela Murgia - Sessp 18 - Gay.it

Dare la vita: il testamento queer di Michela Murgia

Culture - Federico Colombo 9.1.24
Alessandro Zan PD Elezioni Europee

Europee 2024, intervista ad Alessandro Zan: “Faremo l’Europa più politica, Meloni come Orban, Vannacci come il Ku Klux Klan”

News - Federico Boni 15.5.24
famiglie omogenitoriali

Governo pronto al ricorso in Cassazione sulla dicitura “genitori” sui documenti dei minori. Informativa di Piantedosi

News - Redazione 10.4.24
Roberto Vannacci: "Sono andato in un locale gay, una serata tranquilla". La replica di Flavia Fratello è virale (VIDEO) - Vannacci Flavia Fratello - Gay.it

Roberto Vannacci: “Sono andato in un locale gay, una serata tranquilla”. La replica di Flavia Fratello è virale (VIDEO)

Culture - Redazione 7.3.24