Marco Mengoni al nuovo governo: “Se regrediamo sui diritti mi incazzo e scendo in piazza pure io”

Il cantante ha poi rivelato di soffrire di dismorfismo: "È stato difficile accettare che gli altri mi vedessero bello, ho fatto fatica a capire il confine tra bellezza oggettiva e soggettiva".

ascolta:
0:00
-
0:00
Marco Mengoni al nuovo governo: "Se regrediamo sui diritti mi incazzo e scendo in piazza pure io" - Marco Mengoni foto - Gay.it
3 min. di lettura

Marco Mengoni al nuovo governo: "Se regrediamo sui diritti mi incazzo e scendo in piazza pure io" - Marco Mengoni - Gay.it

C’è chi lo vorrebbe di nuovo al Festival di Sanremo in concorso, a febbraio, ma nell’attesa Marco Mengoni è tornato con il 2° disco di un’annunciata trilogia, Pelle, oggi lanciato da una ricca e interessante intervista di Andrea Laffranchi su 7, magazine del Corriere della Sera.

Un’intervista a 360° in cui il cantante ha parlato di sè e della percezione che ha di sè, anche fisica, perché Mengoni non si è mai visto “bello” a causa dei dismorfismo, disturbo che ci fa percepire difetti inesistenti o più grandi di quanto non siano realmente.

È un atteggiamento figlio della mia storia psicologica. Tutta colpa del dismorfismo, un problema di famiglia“, ha confessato Marco. “Sono cresciuto in una famiglia matriarcle. Nonna Iolanda è rimasta vedova presto e ha fatto la mamma, la nonna e la manager del negozio, sempre precisa nel trucco e nei capelli, quasi caricaturale. Lei, mamma e zia erano donne bellissime che però nell’intimità soffrivano, vedendosi piene di difetti. Si buttavano giù. Quante volte le ho sentite dire “quanto so’ brutta”. Mamma ha delle bellissime gambe e non si è mai messa la gonna per vergogna“.

 

Marco Mengoni al nuovo governo: "Se regrediamo sui diritti mi incazzo e scendo in piazza pure io" - Marco Mengoni cover - Gay.it

Crescendo, anche Marco ha sofferto di disformismo, senza riuscie a cogliere il bello che era in lui. “Da ragazzino non pensavo proprio di poter avere appeal. Pesavo quei 106 kg, avevo i capelli lunghi che mi coprivano gli occhi quasi a non voler far individuare il mio stato d’animo. Più avanti ho fatto fatica a capire il confine tra bellezza oggettiva e soggettiva proprio per il dismorfismo, che è una patologia, e così ho iniziato a lavorare su me stesso. È stato difficile accettare che gli altri mi vedessero bello, e anche nel mio percorso di analisi e terapia ci siamo incagliati su questo. Alla fine fa piacere sentirselo dire, però penso che la bellezza sia quel condimento in più in un piatto che deve essere già buono”.

Vinto X Factor, Marco ha poi trionfato a Sanremo, facendosi largo tra esperienze emotive “importanti”, punzecchiato dalla vita e dal karma. “Ho perso delle persone e ho passato mesi a non guardare più i messaggi e le foto per non avere ricordi. Mi ha aiutato a dedicare un giorno alla settimana a me stesso, ai miei pensieri e alle mie emotività. Lo faccio con una terapista. E poi mi dedico a respirazione, meditazione, mindfulness“.

Se mamma Mengoni è al centro di dinamiche famigliari ed emotive che lo tengono in focus, forza cerebrale e spirituale, papà Maurizio è la parte terrena di Marco, l’istinto. Attualmente studente universitario in psicologia, Marco si è infine soffermato sul recente voto politico, che ha visto la destra vincere le elezioni.

Non mi nascondo: c’è stato un voto e non condivido certe posizioni di chi si appresta ad andare al governo“, ha precisato Mengoni. “Spero vengano presi provvedimenti utili e che non si regredisca su temi come i diritti, la libertà della donna di fare del corpo ciò che vuole. Se cambiano queste cose mi incazzo e scendo in piazza pure io. Siamo nel 2022, non dimentichiamocelo, e non si torna indietro“.

Marco Mengoni al nuovo governo: "Se regrediamo sui diritti mi incazzo e scendo in piazza pure io" - Marco Mengoni su 7 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ragazzo marocchino gay trovato morto in casa di accoglienza dopo respinta della domanda di asilo

Respinta richiesta di accoglienza per omosessualità, ragazzo marocchino trovato morto

News - Redazione Milano 4.3.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24
I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming - Film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 4.3.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Grecia, si è sposata la prima coppia gay. Ed è boom matrimoniale turistico in stile Mamma Mia! - Grecia Mamma Mia - Gay.it

Grecia, si è sposata la prima coppia gay. Ed è boom matrimoniale turistico in stile Mamma Mia!

News - Redazione 4.3.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24

Continua a leggere

Sanremo 2024 Album Cantanti in gara

Sanremo 2024, tutto quello che sappiamo sugli album in uscita dei cantanti in gara

Musica - Emanuele Corbo 28.1.24
(In copertina Matthew a Roma nel 1993: Shepard amava l'Italia e la cultura italiana. Courtesy of Smithsonian, donazione di Judy e Dennis Shepard)

Matthew Shepard, gli amici lo ricordano 25 anni dopo il brutale omicidio omofobo che sconvolse il mondo

News - Redazione 13.10.23
Orlando Pride 2023, in 200.000 a sfidare Ron DeSantis con una ragazzina trans di 11 anni in prima fila - Dempsey Jara Orlando Pride - Gay.it

Orlando Pride 2023, in 200.000 a sfidare Ron DeSantis con una ragazzina trans di 11 anni in prima fila

News - Redazione 24.10.23
Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
Boise Pride Festival Drag Show Gay.it

Florida, anche la Corte Suprema boccia la legge contro le drag queen di Ron DeSantis

News - Federico Boni 17.11.23
Isobel Jeffrey si è sottoposta ad un intervento chirurgico di riassegnazione di genere a 80 anni - Isobel Jeffrey - Gay.it

Isobel Jeffrey si è sottoposta ad un intervento chirurgico di riassegnazione di genere a 80 anni

News - Redazione 24.11.23
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24