Miley Cyrus “devastata” dall’omicidio del fan Gabriel, ucciso in Brasile perché gay

23 anni, è stato assassinato con 3 colpi alla testa. "Ho perso l'amore della mia vita", ha denunciato sui social il fidanzato. Commossa la cantante, dal giovane seguita.

Miley Cyrus "devastata" dall'omicidio del fan Gabriel, ucciso in Brasile perché gay - Miley Cyrus - Gay.it
2 min. di lettura

Nel weekend protagonista di uno splendido concerto Pride in favore della comunità LGBT (video in testa al post), Miley Cyrus ha pianto sui social la morte del giovane Gabriel, fan brasiliano ucciso da un omofobo.

Sono devastata nello scoprire che questo ragazzo sorridente ha brutalmente perso la vita a causa dell’odio, del giudizio e dell’ingiustizia! Chiamare questa inquietante azione ‘omofobia’ vorrebbe significare che l’aggressore aveva una ‘paura’ delle persone queer. Che è una fottuta stronzata. Il cuore di questo umano era pieno di ODIO e RABBIA [sic]. Non possiamo continuare a permettere che questi eventi vengano etichettati semplicemente come “omofobia” … Perché sai chi era “spaventato” in quella situazione? Gabriel. Questo è esattamente il motivo per cui la mia missione è quella di combattere contro questo tipo di crudeltà con amore, accettazione e LIBERTÀ, è in cima alle mie priorità ed è lo scopo della mia esistenza su questo pianeta. Non posso immaginare come avrei reagito se una cosa simile fosse successa a una delle mie migliori amiche. E sapere che è successo a qualcuno che mi ha amato e che io amo di riflesso mi spezza il cuore!

Miley ha risposto ad un tweet di un amico di Gabriel, che ha voluto così rendergli omaggio: “Ehi Miley, questo è Gabriel. Era un tuo grande fan, brasiliano, e recentemente ha perso la vita a causa della brutalità. Dell’omofobia. Ti amava molto. Conoscilo un po’. Di più”.

Il giovane ha poi condiviso un testo scritto dal fidanzato di Gabriel, che ha voluto ricordare chi fosse e raccontare quanto accaduto.

Questo è Gabriel, ha 22 anni, il mio ragazzo. Il mio migliore amico, l’amore della mia vita, stiamo insieme da quasi tre anni, e in questo viaggio , durante la pandemia, abbiamo perso il lavoro, accumulato bollette, abbiamo chiesto donazioni e abbiamo resistito il più a lungo possibile, ma è arrivato il giorno in cui non ce la facevamo più e ci siamo trasferiti di nuovo con i nostri genitori. Recentemente, due settimane fa, Gabriel è stato assunto, ero così felice per lui, i suoi occhi lacrimavano raccontandomi dei suoi sogni e uno di questi era quello di riavere la nostra casa, che noi stessimo insieme ogni giorno. Quattro giorni fa anche io sono stato assunto, è stata la migliore notizia di sempre e abbiamo ricominciato a vivere insieme. Questo martedì è stato assassinato con tre colpi alla testa, in un negozio di un barbiere qui a Embu das Artes (SP – Brasile ), l’hanno ucciso per quello che è, per chi ama, una persona dal cuore puro, che non è mai stata cattiva con nessuno, ha sempre aiutato tutti e oggi ho dovuto dire addio all’amore della mia vita, con il cuore che soffre mi fa male sapere che non sentirò più la sua voce, non riceverò più un sms di ‘buongiorno’ o mi sveglierò accanto a lui sentendomi amato tra le sue braccia. Mi fa ancora più male sapere che i suoi sogni sono stati interrotti, una persona con cui volevo vivere. Ti amerò per sempre e sarai sempre nel mio cuore, ricordando ogni pezzo della nostra storia.

Secondo Globo.co.uk, il nome completo della vittima è Gabriel Garcia e la polizia sta indagando sulla sua morte come omicidio, ma non ha ancora identificato un sospettato. La famiglia di Garcia ritiene che il crimine sia stato motivato dall’omofobia.

Miley è la fondatrice di Happy Hippy Foundation, organizzazione no profit che aiuta i giovani senzatetto LGBTQ.

https://twitter.com/sheiscwming/status/1408236468775145472?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1408236468775145472%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.attitude.co.uk%2Farticle%2Fmiley-cyrus-devastated-after-gay-fan-killed-in-homophobic-attack-in-brazil-1%2F25259%2F

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Stefano De Martino

Stefano De Martino, da ballerino di Amici a volto di punta della nuova Rai

Culture - Luca Diana 27.5.24
Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24
Marco Mengoni e Angelina Mango, arriva il duetto

Marco Mengoni duetta con Angelina Mango nell’album “poké melodrama”: svelati tutti gli ospiti

Musica - Emanuele Corbo 27.5.24

Continua a leggere

Madonna, concerto gratuito a Copacabana per chiudere il Celebration Tour? - Brasile per Madonnau - Gay.it

Madonna, concerto gratuito a Copacabana per chiudere il Celebration Tour?

Musica - Redazione 12.3.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Concerto Primo Maggio Lista Cantanti

Chi ci sarà al Concerto del Primo Maggio 2024: Achille Lauro, LRDL, Malika Ayane, Rose Villain e con Mace potrebbe esserci Marco Mengoni

Musica - Redazione Milano 17.4.24
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
Reneé Rapp/ Justin Bieber

Reneé Rapp dice che Justin Babier le ricorda “una lesbica sexy”

Musica - Redazione Milano 1.3.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23
Michelle Obama entusiasta del nuovo disco di Beyoncé

Michelle Obama pazza di “Cowboy Carter” di Beyoncé invita i fan al voto: “Facciamo sentire la nostra voce”

Musica - Emanuele Corbo 3.4.24