Omofobia: come si comportano i paesi europei

Paese per paese, tutte le leggi di cui si è dotata l'Europa. La Norvegia fu il primo, nel lontano 1981. Ecco come l'Italia ha perso la sua occasione per chiudere l'anno nel segno del rispetto.

Omofobia: come si comportano i paesi europei - omofobia europaBASE - Gay.it
3 min. di lettura

La maggior parte degli Stati europei ha una sua legge che sanziona le discriminazioni per orientamento sessuale. La Norvegia fu il primo paese, nel 1981, a varare norme antidiscriminatorie a favore degli omosessuali. E anche il Parlamento europeo è più volte intervenuto in materia, sollecitando gli Stati membri a legiferare contro i reati d’odio nei confronti degli omosessuali.

Francia
Nel 2004 il governo ha varato un provvedimento contro l’omofobia: chi insulta gay e lesbiche rischia un anno di carcere e fino a 45mila euro di multa. È stata istituita la "Alta autorità per la lotta contro la discriminazione e per l’uguaglianza".

Germania
Non esiste a livello federale una legge antidiscriminatoria dell’omosessualità. La costituzione di tre Lander prevede il divieto di discriminazione per "identità sessuale". La Sassonia si è dotata nel 1997 di una legge per la "riduzione della discriminazione contro lesbiche e omosessuali".

Spagna
Una legge del 2003 sulle pari opportunità, la non discriminazione e l’accesso universale alle persone disabili prevede anche la non discriminazione per orientamento sessuale.
 
Regno Unito
I regolamenti sull’uguaglianza in materia di occupazione e contro la discriminazione fondata sull’orientamento sessuale sono del 2003.

Belgio
Il governo federale ha adottato nel 2003 una legge attuativa delle direttive comunitarie sull’uguaglianza razziale e sulla parità di trattamento in materia di occupazione.

Grecia
Nel 2005 è entrata in vigore una legge per la parità di trattamento, indipendentemente da razza o origine etnica, convinzioni personali o religiose, disabilità, età o orientamento sessuale.

Irlanda
La non discriminazione per orientamento sessuale è stata aggiunta nel 1993 all’ "Equal Status Act" del 2000 che riguarda beni e servizi, educazione e alloggio. Le norme vietano la discriminazione diretta ed indiretta, nei settori pubblico e privato.

Lussemburgo
Il codice penale vieta la discriminazione diretta in campo lavorativo anche per orientamento sessuale. È prevista la possibilità per i gruppi portatori di interessi legittimi di intervenire in giudizio.
 
Svezia
Il codice penale prevede per le offese ai danni di omosessuali sul posto di lavoro una pena fino ad un anno di carcere. La Svezia si è dotata di norme che vietano la discriminazione diretta ed indiretta a causa dell’orientamento sessuale. Nel 2002 il Parlamento ha incluso omosessuali e bisessuali nella legge costituzionale contro l’incitamento all’odio razziale.

Danimarca
Nel 1987 la legge antidiscriminatorioa generale è stata emendata includendo tra le clausole di non discriminazione anche l’orientamento sessuale. Il codice penale, inoltre, punisce l’incitamento all’odio anche nei confronti degli omosessuali.

Finlandia
Il codice penale vieta e punisce ogni forma di discriminazione per l’occupazione e l’accesso al lavoro. L’articolo 11 fa espresso riferimento all’orientamento sessuale.

Svizzera
La Costituzione elvetica snaziona la discriminazione per "stile di vita" e nelle clausole di non discriminazione include l’orientamento sessuale.

Cipro
Con una legge del 2004 sulla parità di trattamento in materia di occupazione e condizioni di lavoro è prevista la non discriminazione per razza o l’origine etnica, la religione o le convinzioni personali, l’età e l’orientamento sessuale.

Austria
Nel 2004 è entrata in vigore la legge sul "trattamento equo" che interviene contro le discriminazioni sul luogo di lavoro legate all’appartenenza etnica, all’età, la religione, il sesso della persona o al suo orientamento sessuale.

Olanda
Non esiste una legge antidiscriminatoria per gli omosessuali, ma un articolo del codice penale aggiunto nel 1991 punisce con il carcere fino ad un anno o ad una multa fino a 4.500 euro chi diffama pubblicamente un gruppo per la sua razza, religione, credenze personali o il suo orientamento sessuale.

Slovenia
Il codice penale prevede dal 1994 la non discriminazione per orientamento sessuale.

Ungheria
Dal 1997 è in vigore la "legge sulla salute pubblica" che prevede la non discriminazione per orientamento sessuale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
parma pride 2024 intervista

Intervista a Parma Pride 2024: “Nutriamo l’amore! Le unioni civili sono un ripiego”

News - Gio Arcuri 14.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

vittorio menozzi gay iti mirko brunetti grande fratello

Grande Fratello, omofobia su Vittorio Menozzi, le battute di Mirko e Marco

Culture - Francesca Di Feo 1.12.23
Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte

Corpi - Redazione 20.12.23
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!” - Perugia Pride 2019 - Gay.it

Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!”

News - Redazione 26.1.24
russia-insegnante-propaganda-lgbtqia

Russia, insegnante si veste da Biancaneve e viene accusato di propaganda LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 28.12.23
ragazza-lesbica-aggredita-bojano

Prese a schiaffi e insultò coppia di donne lesbiche. Condannato a 5 mesi e 9 giorni di reclusione

News - Redazione 23.2.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24