Papa Francesco: “L’omosessualità non va criminalizzata, non è un crimine, ma un peccato”

Bergoglio rimprovera i vescovi che sostengono la penalizzazione dell'omosessualità.

ascolta:
0:00
-
0:00
bergoglio papa francesco depenalizzazione omosessualità gay lgbt crimine peccato
bergoglio papa francesco depenalizzazione omosessualità gay lgbt crimine peccato
2 min. di lettura

Papa Francesco torna a parlare di omosessualità in un’intervista all’agenzia di stampa Associated Press. Nella prima intervista dalla morte di Ratzinger, Bergoglio punta il dito verso i vescovi cattolici che promuovono la criminalizzazione dell’omosessualità nei paesi in cui questa viene ancora perseguitata come un crimine. Sono 70 infatti i paesi che ancora oggi considerano l’orientamento omosessuale un reato da perseguire, alcuni dei quali anche con la pena di morte (qui il nostro resoconto su tutti i paesi).

“La condanna dell’omosessualità arriva da molto lontano – spiega Papa Francesco – Oggi credo che i Paesi che hanno condanne legali siano più di cinquanta (sono più di 70 come spieghiamo qui ndr). E di questi credo che una decina abbiano la pena di morte. Non la nominano direttamente, ma dicono ‘coloro che hanno comportamenti innaturali’. Cercano di dirlo in modo nascosto. Ma ci sono Paesi o almeno culture che hanno questa forte tendenza. Penso che sia ingiusto. Qui in udienza io ricevo gruppi di persone così (ve l’abbiamo raccontato qui ndr). Siamo tutti figli di Dio e Dio ci ama così come siamo e per la forza che ognuno di noi ha di lottare per la propria dignità”.

Nel libro appena pubblicato“La paura come dono” (scritto con Salvo Noé, Edizioni San Paolo), Papa Francesco aveva condannato la discriminazione contro le persone LGBTQIA+ e aveva ricordato che “Dio non rinnega le persone omosessualii (qui il confronto con quanto scritto invece da Ratzinger >)“.

È tuttavia utile ricordare che il gesuita Bergoglio, sul tema omosessualità, oscilla tra posizioni di tolleranza e giudizi di condanna. Proprio nell’intervista ad Associated Press, Bergoglio spiega che l’omosessualità non può essere considerata un crimine, ma certamente è un peccato.

“Essere omosessuali non è un crimine, ma è un peccato – spiega Bergoglio – prima distinguiamo tra peccato e crimine. Ma è peccato anche la mancanza di carità verso il prossimo, e allora? Ogni uomo e ogni donna devono avere una finestra nella loro vita alla quale rivolgere la loro speranza e poter ricevere la dignità di Dio. Ed essere omosessuali non è un delitto, è una condizione umana”.

Secondo FrancoGrillini, Presidente onorario di Gaynet, sono positive le dichiarazioni di Papa Francesco “contro la criminalizzazione internazionale dell’omosessualità e contro i vescovi che sostengono queste le leggi in molti paesi del mondo dove, in alcuni casi, è prevista persino la pena di morte“.

Nella nota Grillini lancia un appello alla Presidente del Consiglio Meloni e al Ministro degli Esteri Tajani affinché l’Italia sia in prima fila per la campagna internazionale di decriminalizzazione dell’omosessualità. Proprio Meloni, ricorda Grillini nella nota, sfidò il Governo Draghi, proponendo di bloccare le relazioni con paesi che criminalizzano l’omosessualità.

Nel Luglio 2021 infatti Giorgia Meloni, all’epoca all’opposizione, chiese fermamente all’allora Presidente del Consiglio Mario Draghi di “fermare gli accordi commerciali con tutti quei Paesi che considerano l’omosessualità un reato”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - Elezioni Europee ecco i 26 candidati italiani - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24

Hai già letto
queste storie?

A Natale con “queer” vuoi, per Pasqua ci aggiorniamo: consigli per le feste - cover - Gay.it

A Natale con “queer” vuoi, per Pasqua ci aggiorniamo: consigli per le feste

Culture - Emanuele Bero 16.12.23
Madonna e Chiesa Cattolica - "Cristo Queer", una rubrica di Gay.it a cura di Marco Grieco

Madonna “rifugio dei peccatori”, scomunicata tre volte: il suo rapporto incendiario con la Chiesa cattolica

Culture - Marco Grieco 5.4.24
Foto: Villaggio San Francesco

Papa Francesco sulla benedizione a donne e omosessuali: “Chi si scandalizza è ipocrita!”

News - Redazione Milano 7.2.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è il pericolo più brutto del nostro tempo”

News - Redazione 1.3.24
benedizioni-coppie-omosessuali-brevi

Le benedizioni di coppie omosessuali saranno “brevi e non contestuali all’unione civile”

News - Francesca Di Feo 6.1.24
papa-francesco-persone-trans

Papa Francesco come Giorgia Meloni: “Teorie gender pericolosissime, GPA da proibire a livello universale”

News - Redazione 8.1.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è diversa da omosessuali e transessuali, che devono essere accettati e integrati”

News - Redazione 3.5.24
Corita Kent Padiglione Vaticano Biennale 2024

Biennale di Venezia, Papa Francesco omaggerà Corita Kent, la suora queer che fuggì con la sua amante

Culture - Mandalina Di Biase 14.3.24