Polonia, tribunale dà ragione all’arcivescovo: “è lecito parlare di piaga arcobaleno in difesa della fede”

Sentenza choc nella Polonia omofoba di Duda.

Polonia, tribunale dà ragione all'arcivescovo: "è lecito parlare di piaga arcobaleno in difesa della fede" - Marek Jedraszewski - Gay.it
< 1 min. di lettura

Nell’agosto del 2019 l’arcivescovo di Cracovia Marek Jędraszewski aveva parlato di ‘piaga arcobaleno’, nell’attaccare la comunità LGBT, a suo dire “minaccia per i valori e per la solidità sociale e familiare della nostra nazione“. Ebbene un giudice nominato dal regime autocratico polacco non ha riscontrato alcunché in simili parole, perché a suo dire l’arcivescovo avrebbe agito nell’interesse sociale. All’interno della “difesa della fede“, udite udite, è lecito parlare di “piaga arcobaleno“.

Secondo quanto riportato da “Rzeczpospolita“, il tribunale ha fatto riferimento alle disposizioni del concordato firmato dalla Polonia nel 1993, che consentiva al clero di usare anche “espressioni dure“. Ma quel concordato consente anche di offendere le minoranze? A chiederselo un giudice di Cracovia che ha chiesto l’anonimato, aggiungendo: “Sono preoccupato per la sentenza e per quella giustificazione, che sembra uscita dalla propaganda politica vista nel corso della campagna del presidente Duda. È molto brutto quando un tribunale ripete acriticamente le parole dei politici, perché mina la sua imparzialità”.

L’avvocato dell’arcivescovo ha affermato che con questa sentenza “il tribunale ha sottolineato l’autonomia della Chiesa in Polonia. Rafforza anche la libertà di parola”. Di insulto, di diffamazione, di discriminazione, più che altro.

L’avvocatessa Karolina Gierdal, che collabora con l’organizzazione non governativa Campaign Against Homophobia, si è detta sconvolta: “Ho letto con incredulità la sentenza. Ero sicura che la rivendicazione fosse stata respinta perché la giurisprudenza polacca nei casi per i diritti personali riconosce che la loro violazione può non avvenire nei confronti di un individuo quando la dichiarazione riguarda un ampio gruppo sociale di cui l’individuo fa parte. Le parole dell’arcivescovo non solo non sono state condannate, ma hanno anche ricevuto l’approvazione del tribunale“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente - close to you 01 - Gay.it

Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente

Cinema - Federico Boni 19.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24

Hai già letto
queste storie?

albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: "Mi hanno chiamato r*cchiò" - omofobia - Gay.it

Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: “Mi hanno chiamato r*cchiò”

News - Redazione 2.4.24
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23
Erika Hilton è la seconda deputata trans del Brasile.

“Avete il potenziale per cambiare”, così parla Erika Hilton, deputata trans* del Brasile

News - Redazione Milano 5.12.23
bandiera progress pride

Le conquiste internazionali sui diritti LGBTQIA+ del 2023

News - Federico Boni 19.12.23
gran-bretagna-giovani-trans

Scozia, 1 giovane trans su 3 non si sente al sicuro negli spazi pubblici

News - Francesca Di Feo 12.4.24
elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24