Pro Vita vs. Parlamento UE: “Gravissima e vergognosa ingerenza sulle trascrizioni dei figli delle coppie gay”

"Non ha nessun valore giuridico e non riguarda nemmeno una materia di competenza UE. Conta come il parere di un parlamento straniero. Zero". Parole condivise da Lucio Malan, Presidente Gruppo FDI in Senato.

ascolta:
0:00
-
0:00
Pro Vita vs. Parlamento UE: "Gravissima e vergognosa ingerenza sulle trascrizioni dei figli delle coppie gay" - Jacopo Coghe - Gay.it
2 min. di lettura

La condanna del Parlamento Europeo al Governo Italiano che ha bloccato la registrazione dei certificati di nascita di famiglie omogenitoriali ha chiaramente suscitato clamore politico e non solo, con Pro Vita che ha tuonato contro Bruxelles.

Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita e Famiglia, ha parlato di un'”ingerenza gravissima e vergognosa“, precisando che “non esistono “figli” di coppie gay. Due uomini e due donne non possono avere figli. Esistono bambini di cui coppie gay si sono dotate sfruttando pratiche barbare e illegali nella gran parte del mondo come l’utero in affitto e la compravendita di gameti umani“.

A violare i diritti di quei bambini non è lo Stato che non riconosce all’anagrafe il “padre-bis” o la “madre-bis”, ma la stessa coppia che pianifica a tavolino di privare un bambino del papà o della mamma“, ha proseguito Coghe. “Perciò la retorica della “difesa dei diritti dei bambini” è la prova di una ipocrisia vergognosa. I figli non si comprano. È inoltre falso che lo stop sia parte di “un più ampio attacco contro la comunità LGBTQI+“, ha concluso Coghe, probabilmente sentitosi chiamato in causa.

È invece basato sulla decisione delle Sezioni Unite della Cassazione (n. 38162/22) le quali hanno spiegato in modo inoppugnabile sul piano giuridico perché quelle trascrizioni sono illegittime. Ci aspettiamo quindi che il Governo non si lasci intimidire e prosegua sulla sua strada“.

Ma da parte del Governo Meloni, per ora, tutto tace.

La premier e il ministro Piantedosi, che sette sindaci vorrebbero incontrare il prima possibile, non hanno battuto ciglio. Eugenia Roccella, Ministra per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità che solo 24 ore prima aveva precisato di non voler incontrare alcun sindaco, ha attivato la modalità silenziosa. Matteo Salvini, che solitamente mette bocca su tutto, ha preferito fare gli auguri di buon 84esimo compleanno a Terence Hill “per i suoi mitici film e le sue serie tv!“. Lucio Malan, Presidente Gruppo Fratelli d’Italia in Senato, si è “limitato” a condividere un tweet di Pro Vita secondo cui “il voto del Parlamento Europeo certifica solo l’indirizzo politico dell’attuale maggioranza degli eurodeputati. Non ha nessun valore giuridico e non riguarda nemmeno una materia di competenza UE. In altre parole conta come il parere di un parlamento straniero. Zero“.

Che sia quindi questa la linea politica del suo partito, Fratelli d’Italia, ufficialmente partito di maggioranza di governo?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24

Leggere fa bene

Jill Biden: "Donald Trump è pericoloso per la comunità LGBTQ+ e per gli Stati Uniti" - Jill Biden - Gay.it

Jill Biden: “Donald Trump è pericoloso per la comunità LGBTQ+ e per gli Stati Uniti”

News - Redazione 16.4.24
Donald Trump e il trionfo in Iowa, cosa succede ora con le primarie repubblicane? - Donald J. Trump - Gay.it

Donald Trump e il trionfo in Iowa, cosa succede ora con le primarie repubblicane?

News - Federico Boni 17.1.24
Barbera, presidente Corte Costituzionale, al Parlamento: "Serve una legge sui figli delle famiglie arcobaleno" - Augusto Barbera - Gay.it

Barbera, presidente Corte Costituzionale, al Parlamento: “Serve una legge sui figli delle famiglie arcobaleno”

News - Redazione 18.3.24
Transgender triptorelina

Triptorelina, 35 associazioni trans* ed LGBTQIA+ chiedono di partecipare al tavolo tecnico per la revisione dei protocolli

Corpi - Francesca Di Feo 28.3.24
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
alessia-crocini-paolo-mieli-nichi-vendola-gpa

“Parole di Paolo Mieli vergognose”, la reazione di Alessia Crocini dopo l’attacco a Vendola

News - Francesca Di Feo 28.11.23
alessia-crocini-mennuni

Alessia Crocini risponde alla senatrice Mennuni sulla maternità: “Le parole di una privilegiata”

News - Francesca Di Feo 28.12.23
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24