Ryan Murphy vs. Netflix che ha rimosso il tag LGBTQI da Dahmer: “È brutto e sconvolge ma parla di omofobia”

"Il mio lavoro come artista è quello di tenere uno specchio che rifletta ciò che è accaduto".

ascolta:
0:00
-
0:00
Ryan Murphy vs. Netflix che ha rimosso il tag LGBTQI da Dahmer: "È brutto e sconvolge ma parla di omofobia" - Dahmer - Gay.it
2 min. di lettura

Tra le serie più chiacchierate e viste del 2022 c’è sicuramente Dahmer, miniserie Netflix che ha ricostruito la terrificante storia di Jeffrey Dahmer, responsabile di diciassette omicidi tra il 1978 e il 1991. Intervistato da Variety, il produttore Ryan Murphy ha nuovamente replicato alle tante polemiche che hanno coinvolto il progetto, alimentate anche dai parenti delle vittime di Dahmer e dalla stessa Netflix, che ha inspiegabilmente rimosso la tag “LGBTQI” dalla serie.

“Si tratta di omofobia. Io ho un motto: ‘Il mio lavoro come artista è quello di tenere uno specchio che rifletta ciò che è accaduto’. Ed è brutto. Non è bello. Volete vederlo? Se lo volete, fatelo. Se non lo volete fare, distogliete lo sguardo, e alle volte un po’ di questo oltraggio è diretto alla cornice dello specchio invece che a quello che rifletto. Per quanto mi riguarda capisco realmente che si sia sconvolti sull’inclusione di quell’elemento. Lo capisco, ma allo stesso tempo personalmente non sono d’accordo”.

Murphy ha rivelato che il suo team ha lavorato per oltre 3 anni alla scrittura del progetto, entrando in contatto con 20 famiglie dei sopravvissuti alle vittime di Jeffrey Dahmer, che le narcotizzava, faceva a pezzi e mangiava. Ma a voler denunciare Netflix e i produttori è Lionel Dahmer, padre di Jeffrey nella miniserie interpretato da Richard Jenkins, rimasto infastidito da una ricostruzione della storia che lui non ritiene veritiera, avendo anche scritto un libro ad hoc sull’intera vicenda. Anche qui Murphy è stato netto.

“Ho realizzato molti progetti biografici ed è come se fossi un reporter, cerco sempre di mantenermi neutrale. Penso che stiamo raccontando una storia davvero specifica e credo che Lionel abbia detto la sua. Questa non era quella storia”.

Evan Peters, spaventoso nei panni del protagonista, è stato nominato ai Golden Globe come miglior attore. Dahmer ha strappato altre 3 nomination, come miglior miniserie, miglior attrice non protagonista (Niecy Nash) e miglior attore non protagonista (Richard Jenkins).

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Giorgia, Elisa e Tiziano Ferro insieme in un'iconica foto presto diventata virale - Laura Pausini Eros Ramazzotti Giorgia Elisa e Tiziano Ferro - Gay.it

Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Giorgia, Elisa e Tiziano Ferro insieme in un’iconica foto presto diventata virale

Musica - Redazione 19.7.24
Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Chi e Noah Williams il tuffatore che affianchera Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Gay.it

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024

Corpi - Redazione 19.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Alberto Matano e il marito Riccardo Mannino

L’estate 2024 di Alberto Matano tra sole, amore e nuove avventure letterarie: le foto social

Culture - Luca Diana 19.7.24
Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. "Appello per riconoscere gli aggressori" - Roma pestaggio choc a coppia gay. Frustate e pugni. Lo sconvolgente video - Gay.it

Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. “Appello per riconoscere gli aggressori”

News - Redazione 19.7.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24

Continua a leggere

Sarah Paulson: "Ryan Murphy mi ha dato una carriera, e ora è mio amico prima di ogni altra cosa" - Sarah Paulson AHS - Gay.it

Sarah Paulson: “Ryan Murphy mi ha dato una carriera, e ora è mio amico prima di ogni altra cosa”

News - Redazione 19.4.24
Young Royals 3, il trailer italiano dell'ultima stagione - Young Royals 3 - Gay.it

Young Royals 3, il trailer italiano dell’ultima stagione

Serie Tv - Redazione 8.2.24
Heartstopper 3, ci sarà anche Jonathan Bailey. Le prime foto dal set - Jonathan Bailey in Heartstopper 3 - Gay.it

Heartstopper 3, ci sarà anche Jonathan Bailey. Le prime foto dal set

Serie Tv - Redazione 14.3.24
The Sandman, Indya Moore nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo trans di Wanda - The Sandman Indya Moore di Pose nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo di Wanda - Gay.it

The Sandman, Indya Moore nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo trans di Wanda

Serie Tv - Redazione 3.7.24
The Boyfriend, ecco i 9 concorrenti del primo storico dating show gay giapponese - Boyfriend Netflx Gallery 231024 NTF1025 3 - Gay.it

The Boyfriend, ecco i 9 concorrenti del primo storico dating show gay giapponese

Serie Tv - Federico Boni 8.7.24
Joe Locke tra vacanze a Positano, nuove immagini di Heartstopper 3 e primo trailer di Agatha All Along - Joe Locke - Gay.it

Joe Locke tra vacanze a Positano, nuove immagini di Heartstopper 3 e primo trailer di Agatha All Along

Serie Tv - Redazione 9.7.24
Chi è Eliot Sumner, figliə non-binary di Sting che interpreta Freddie Miles in Ripley - eliot sumner freddie ripley - Gay.it

Chi è Eliot Sumner, figliə non-binary di Sting che interpreta Freddie Miles in Ripley

Serie Tv - Redazione 8.4.24
Soul Mate, l'icona del K-Pop Ok Taec-yeon protagonista di una nuova serie queer - Soul Mate licona del K Pop Ok Taec yeon protagonista di una nuova serie queer - Gay.it

Soul Mate, l’icona del K-Pop Ok Taec-yeon protagonista di una nuova serie queer

Serie Tv - Federico Boni 5.7.24