Spagna, proposta di legge per vietare le terapie di conversione con multe fino a 150.000 euro

Una proposta di legge che andrebbe ad ampliare anche i diritti delle persone transgender.

Spagna, proposta di legge per vietare le terapie di conversione con multe fino a 150.000 euro - spagna madrid 1 - Gay.it
1 min. di lettura

In Spagna il Governo è al lavoro su una legge che andrebbe a colpire le cosiddette “terapie riparative”, con multe fino a 150.000 euro per chi le promuove. Il Ministero per le Pari Opportunità guidato da Irene Montero ha parlato di una proposta di legge ancora in bozze, comprendente anche proposte specifiche sulla violenza intra-genere nelle coppie dello stesso sesso.

La bozza, secondo quanto riportato da EuroWeekly, definisce le pericolosissime terapie come “la pratica di metodi, programmi e terapie di avversione, conversione o contro-condizionamento” volte a modificare l’orientamento sessuale, l’identità di genere o l’espressione di genere delle persone. Se approvata, le terapie diventerebbero grave reato penale, anche se effettuate con il consenso della persona o del suo legale rappresentante.

Tra le proposte presenti in bozza, anche multe fino a 10.000 euro per qualsiasi professionista o impresa che discrimina qualcuno a causa del proprio “orientamento sessuale, identità di genere, espressione di genere o caratteristiche sessuali”. Sarebbero vietati anche libri di testo nelle scuole che “presentano le persone come superiori o inferiori in termini di dignità umana in base al loro orientamento sessuale, identità di genere, espressione di genere o caratteristiche sessuali”. Proposta anche una protezione per le persone intersessuali, nei confronti di persone nate con organi riproduttivi sia maschili che femminili, o “che non corrispondono a nozioni socialmente stabilite di corpi maschili o femminili”.

La legge andrebbe inoltre ad ampliare i diritti delle persone transgender, con un’autodeterminazione della propria identità di genere per i maggiori di 16 anni  senza la necessità di “modifiche all’aspetto o delle funzioni del corpo attraverso procedure mediche, chirurgiche o di altra natura”, permettendo infine alle persone trans “con capacità di gestazione” di accedere alla riproduzione assistita.

All Out ha ufficialmente  chiesto alla Commissione Europea di bandire le terapie riparative, con oltre 50.000 firme ad oggi raccolte.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d'America (VIDEO) - Queer Planet Official Trailer - Gay.it

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d’America (VIDEO)

News - Redazione 21.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24

Leggere fa bene

famiglie omogenitoriali

Governo pronto al ricorso in Cassazione sulla dicitura “genitori” sui documenti dei minori. Informativa di Piantedosi

News - Redazione 10.4.24
tweet transfobico casa editrice libertà di parola rowling

J.K. Rowling attacca la nuova legge scozzese contro l’omobitransfobia: “Arrestatemi”. E il premier inglese è con lei

News - Federico Boni 2.4.24
Marilena Grassadonia Intervista Elezioni Europee 2024 Verdi e Sinistra Italiana

Europee 2024, intervista a Marilena Grassadonia: “Pace, ambiente, battaglie transfemministe e del movimento LGBTQIA+”

News - Federico Boni 16.5.24
elon-musk-gina-carano

Licenziata da Disney per le sue battute omobitransfobiche, Elon Musk pagherà la battaglia legale di Gina Carano

News - Francesca Di Feo 15.2.24
Dopo la querela di Paola Egonu, Vannacci si scusa con la pallavolista: "È un'italiana di cui andiamo orgogliosi" - Dopo la querela Vannacci si scusa con Paola Egonu - Gay.it

Dopo la querela di Paola Egonu, Vannacci si scusa con la pallavolista: “È un’italiana di cui andiamo orgogliosi”

News - Redazione 14.5.24
roccella-teoria-del-gender

Il Consiglio d’Europa all’Italia: “Gli attacchi alla comunità LGBTQIA+ sono violazioni dei diritti umani”

News - Federico Boni 19.12.23
vladimir putin russia

Russia, il movimento LGBTQIA+ ufficialmente equiparato alle organizzazioni terroristiche

News - Redazione 22.3.24
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24