Torino, vandalizzate le targhe della via intitolata a Ottavio Mai, fondatore del Lovers con Giovanni Minerba

Giorno della Resistenza e della Liberazione, un 25 aprile segnato dall'omofobia.

ascolta:
0:00
-
0:00
Torino, vandalizzate le targhe della via intitolata a Ottavio Mai, fondatore del Lovers con Giovanni Minerba - Torino vandalizzate le targhe della via intitolata a Ottavio Mai fondatore del Lovers Film Festival con Giovanni Minerba - Gay.it
2 min. di lettura

Torino, vandalizzate le targhe della via intitolata a Ottavio Mai, fondatore del Lovers con Giovanni Minerba - Torino vandalizzate le targhe della via intitolata a Ottavio Mai fondatore del Lovers Film Festival con Giovanni Minerba - Gay.it

Alla vigilia della trentasettesima edizione del Lovers Film Festival, che comincerà domani 26 aprile a Torino e che noi di Gay.it seguiremo giorno dopo giorno, sono state vandalizzate le targhe della via intitolata a Ottavio Mai, fondatore del Lovers Film Festival con Giovanni Minerba.

In una delle due targhe si legge “La guerra in Ucraina è ora“, mentre nell’altra, la definizione di Ottavio Mai, “regista ed attivista per i diritti degli omosessuali“, è stata sfregiata con un ignobile “fr*ci”.

A scoprire il duplice vandalismo lo stesso Giovanni Minerba, che ha così commentato quanto accaduto: “come ogni anno, quando arrivo a Torino vado a salutare Ottavio e, oggi ho dovuto constatare una cosa bruttissima e oltraggiosa. Non siamo ancora un Paese civile e dobbiamo ancora leggere queste immonde considerazioni. Peccato poi che capiti a Torino, capitale dei diritti e all’avanguardia nella lotta per i diritti”.

Indignata anche la direttrice della storica kermesse cinematografica Vladimir Luxuria: “La via intitolata a Ottavio Mai per me è importantissima. Lui e Giovanni Minerba hanno fondato il festival che io, ora, ho l’onore di dirigere. Una via dedicata alla memoria di un grande attivista e intellettuale. Questa scritta dimostra che esiste ancora troppa omofobia vigliacca. Non verranno però mai cancellati e dimenticati i meriti di chi ha lottato per i diritti di tutte e tutti. Onore a Ottavio e disonore a questi delinquenti. Oggi nel giorno della Liberazione speriamo di poterci liberare presto anche da tanto pregiudizio e tanto odio”.

Attivista, regista e sceneggiatore, Ottavio Mai fondò con Minerba nel 1981 l’associazione L’Altra Comunicazione, realizzando una ventina di lavori in pellicola Super8 e video prima di dare vita al più longevo cinefestival lgbt italiano e tra i più importanti al mondo. Militò nella prima associazione gay italiana, il Fuori!, e nel Partito Radicale.

Malato di AIDS, si tolse la vita in ospedale. Nel 2015 la città di Torino gli ha intitolato una via accanto al nuovo campus universitario Luigi Einaudi. Una via oggi macchiata dall’omofobia.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Paola Turci e Francesca Pascale hanno sciolto la loro unione civile

News - Redazione 18.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti - Tale e Quale Show 2024 il cast - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti

Culture - Redazione 18.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24

Hai già letto
queste storie?

Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: "Mi hanno chiamato r*cchiò" - omofobia - Gay.it

Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: “Mi hanno chiamato r*cchiò”

News - Redazione 2.4.24
napoli-arcigay-im-queer-any-problem

Napoli, “ci hanno negato stanza di hotel perché coppia gay”

News - Redazione 5.7.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: "Meglio leghista che comunista fr*cio" - NON TOLLERIAMO ANCORA OMOFOBIA IN CAMPAGNA ELETTORALE - Gay.it

Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: “Meglio leghista che comunista fr*cio”

News - Redazione 27.5.24
Tullio Cattaneo, aggressione omofoba ai danni dello scultore, in coma dopo un pugno: "Fr*cio di m*rda" - Tullio Cattaneo - Gay.it

Tullio Cattaneo, aggressione omofoba ai danni dello scultore, in coma dopo un pugno: “Fr*cio di m*rda”

News - Redazione 6.6.24
Maria Grazia Cucinotta: "Bisognerebbe crescere i bambini liberi di vedere l'amore in ogni sua forma" - Maria Grazia Cucin 1 - Gay.it

Maria Grazia Cucinotta: “Bisognerebbe crescere i bambini liberi di vedere l’amore in ogni sua forma”

Culture - Federico Boni 17.4.24
torino pride 2024 itinerario, programma, orari

Torino Pride 2024: tutto sul percorso, orari e programma del 15 Giugno

News - Redazione 30.5.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24