Video

Viktor Orbán ‘scomunica’ Jozsef Szajer, mentre spuntano foto e video dalla casa dell’orgia

Materassi buttati in terra e un barattolone di lubrificante. Oltre a 20 uomini nudi in pieno coprifuoco da Covid-19. Questo hanno trovato gli agenti venerdì scorso.

2 min. di lettura

A una settimana esatta dal blitz della polizia nel cuore di Bruxelles, con una ventina di uomini trovati nel bel mezzo di un’orgia serale in pieno coprifuoco da Coronavirus, ecco venire alla luce foto e video dall’appartamento del 29enne David Manzheley, che solo ieri aveva provato a difendersi da ogni tipo di contestazione, accusando gli agenti di omofobia. Jozsef Szajer, eurodeputato conservatore ungherese costretto alle dimissioni dopo essersi calato dalla grondaia dell’abitazione per fuggire agli agenti, si sarebbe imbucato al party, inizialmente pensato per “10 amici” di Manzheley, a suo dire già tutti immuni al Coronavirus.

Ebbene il tabloid ungherese Blikk ha sfondato il muro di censura pubblica voluta da Orban nei confronti dei media di Stato, pubblicando foto e video dalla casa, decorata per l’occasione con ragnatele, teschi, tridenti da diavolo e altri addobbi da Halloween.

L’appartamento, situato sopra un bar, era arredato con divani imbottiti e diversi materassi sparsi sui pavimenti. Al centro della stanza, in bella vista ed evidentemente utilissimo, un barattolone di lubrificante. Se non fosse stato per i vicini, che si sono lamentati del rumore chiamando la polizia, il festino sarebbe andato liscio come l’olio. Szajer, che ha chiesto l’immunità da eurodeputato una volta fermato, è stato trovato con dell’ecstasy nello zaino.

Dopo giorni di silenzio, e aver invano provato ad insabbiare il caso, accusando addirittura i tedeschi di aver complottato contro l’Ungheria, il premier ungherese Viktor Orbán ha così ufficialmente preso parola: “Ciò che ha fatto il nostro rappresentante, Jozsef Szajer, non ha posto nei valori della nostra famiglia politica. Non dimenticheremo né ripudieremo i suoi 30 anni di lavoro, ma il suo atto è inaccettabile e indifendibile. A seguito di ciò, ha preso l’unica decisione appropriata quando si è scusato e si è dimesso dalla sua carica di membro del Parlamento europeo e ha lasciato Fidesz”. 

Il partito Fidesz di Orbán è tristemente noto per la sua sfacciata omotransfobia.

Viktor Orbán 'scomunica' Jozsef Szajer, mentre spuntano foto e video dalla casa dell'orgia - Jozsef Szajer 2 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
vincenzomazzaccarogmailcom 4.12.20 - 17:04

Ha lasciato il partito, è stato.costretto. Ora lasciatelo stare, non fatene un capro espiatorio. Lasciatelo libero.

Trending

Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24

Leggere fa bene

Donald Trump e il trionfo in Iowa, cosa succede ora con le primarie repubblicane? - Donald J. Trump - Gay.it

Donald Trump e il trionfo in Iowa, cosa succede ora con le primarie repubblicane?

News - Federico Boni 17.1.24
A sin: Giorgia Meloni con Elena Donazzan (è noto che la prima non ami la seconda) - a destra Cloe Bianco

Nessuna pace per Cloe Bianco, Elena Donazzan sarà candidata alle Europee da Fratelli d’Italia

News - Redazione Milano 7.12.23
elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di 'Stati Uniti d'Europa': "Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell'UE"" - Matteo Di Maio Europa - Gay.it

Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di ‘Stati Uniti d’Europa’: “Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell’UE””

News - Federico Boni 21.5.24
orban ungheria

Come l’Ungheria è diventata illiberale, Orban e l’attacco alla democrazia

News - Lorenzo Ottanelli 1.2.24
Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24