Putin potrà rimanere al potere fino al 2036. Nella nuova Costituzione divieto assoluto al matrimonio egualitario

Ancora una volta, Putin ha giocato sull'omofobia per fini elettorali.

vladimir putin
Potrebbe essere la fine, per Vladimir Putin.
2 min. di lettura

Si è concluso ieri il referendum sulla nuova Costituzione della Russia, voluta dal presidente Vladimir Putin. Tra le novità più importanti, c’è il fatto che quest’ultimo potrà rimanere al potere fino al 2036, ovvero fino all’età di 83 anni. Questo vuol dire che l’ex agente del KGB potrà proseguire la sua battaglia a favore dei valori tradizionali del Paese e la sua lotta (o il suo silenzio) nei confronti della comunità LGBT.

Il referendum è durato una settimana, e con la scusa del Covid 19 si è votato su panchine, gazebo e seggi improvvisati. Qualcuno ha anche affermato di aver votato due volte. Sembra che il 73% dei russi avrebbe votato a favore.

Cosa prevede la nuova Costituzione

Se l’emendamento che consentirebbe a Putin di rimanere al Cremlino anche dopo due mandati è stato quasi mai menzionato nel corso della campagna d’informazione, si è puntato molto su altri temi. Per quanto riguarda la comunità LGBT, il matrimonio sarà definito come “un’unione tra un uomo e una donna”. E nonostante la Russia non preveda alcuna unione per le coppie dello stesso sesso, in questo modo sarà ancora più difficile per un governo meno conservatore approvare una riforma su questo tema.

Per accontentare la Chiesa ortodossa, Dio entra nella Costituzione, uno dei valori fondamentali del Paese. Il nuovo testo poi preserverà la “verità del Cremlino” sulla Seconda Guerra Mondiale, limitando i danni dell’Urss. Nessuna legge o accordo poi potrà favorire l’indipendenza della Crimea, passata alla Russia dopo una vera e proprio invasione militare.

Ancora una volta, Putin ha giocato sull’omofobia per fini elettorali

Gli elettori russi non potevano valutare quale emendamento approvare, poiché il referendum prevedeva un pacchetto di modifiche non separabili. Quindi, se un elettore era d’accordo con l’aumento delle pensioni (una delle riforme) ma non era d’accordo sul divieto di unirsi per una coppia LGBT, in base al suo Sì o No avrebbe dovuto sacrificare uno degli emendamenti.

E per puntare a un risultato storico, i mass media hanno puntato naturalmente sul una campagna anti-LGBT. Così, hanno tirato in ballo i valori tradizionali, cavallo di battaglia di Putin. Giocando su paura, preservazione del popolo russo e Fede in Dio, gli organizzatori della campagna hanno continuato a denigrare la comunità LGBT. E convincendo la popolazione che la nuova Costituzione difenderà la Russia proprio dalle persone omosessuali e i loro “comportamenti contronatura”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24

Continua a leggere

la-normalita-dell-amore

Il mio libro di risposta a Vannacci: “La normalità dell’amore”, così un ragazzo replica alle retoriche d’odio del generale

Culture - Francesca Di Feo 1.2.24
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
nigeria-arrestate-76-persone

Nigeria, arrestate 76 persone perché omosessuali a una festa di compleanno

News - Francesca Di Feo 24.10.23
Milano, presidio al Consolato russo a sostegno della comunità LGBTQIA+ russa - Milano presidio al Consolato russo in solidarieta della comunita LGBTQIA russa - Gay.it

Milano, presidio al Consolato russo a sostegno della comunità LGBTQIA+ russa

News - Redazione 14.12.23
Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
avvocato-difensore-filippo-turetta-emanuele-compagno

Omofobia, misoginia e victim blaming sui social di Emanuele Compagno, ex avvocato difensore di Filippo Turetta

News - Francesca Di Feo 24.11.23
Ambrogino d'Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: "È una porcata" - andrea pucci - Gay.it

Ambrogino d’Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: “È una porcata”

News - Federico Boni 16.11.23
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23