Video

Welcome to Chechnya, il doc sull’Omocausto ceceno vola verso gli Oscar 2021

Tra le varie shortlist annunciate nella notte, c'è anche Laura Pausini per la miglior canzone di "La vita davanti a Sè".

2 min. di lettura

Visto e premiato al Mix di Milano e al Lovers di Torino, Welcome to Chechnya di David France, coraggioso e straordinario documentario sulla persecuzione delle persone LGBTQ+ in Cecenia, è sempre più in corsa per gli Oscar del 2021.

L’Academy ha infatti svelato nove shortlist legate agli Oscar che si terranno in aprile, con Welcome to Chechnya presente in ben due categorie. Quella ai migliori effetti speciali, a dir poco sorprendente, e soprattutto quella per i migliori documentari, dove France sfiderà il nostro Gianfranco Rosi con Notturno, ahinoi escluso dalla corsa al miglior film straniero, dove invece ha trovato spazio il francese Due dell’italianissimo Filippo Meneghetti, con due anziane donne innamorate come protagoniste.

Un racconto coraggioso, quello raccontato da David France, dove gli orrori mostrati non sono frutto di invenzione. La caccia LGBT si è aperta in Cecenia nel 2017. Tutto nasce durante un raid antidroga, dopo che alcuni poliziotti hanno rilevato materiale gay sullo smartphone di un ragazzo: è l’inizio di un incubo. Come per Anya, lesbica di 21 anni, «scoperta» dallo zio e ricattata da questi: «Se non fai sesso con me, dico tutto a tuo padre». David Isteev, direttore della rete russa LGBT, organizza – assieme alla sua squadra – continui interventi affinché persone come Anya possano avere eguali diritti umani; il Canada, ad esempio, ha accettato diversi rifugiati LGBT ceceni, cosa che non ha fatto l’amministrazione Trump negli Stati Uniti. Il lavoro di France ha scalfito un gigantesco muro di omertà, innalzato su una comunità rimasta per troppo tempo in silenzio forzato; soffocata con disumanità assolutistica da quei «governi» che col passare del tempo stanno diventando sempre più «tossici». Per David France (già regista dello splendido The Death and Life of Marsha P. Johnson) sarebbe un ritorno agli Oscar, 8 anni dopo la nomination strappata con “AIDS – Cronaca di una rivoluzione (How to Survive a Plague)“.

Lo scorso ottobre Welcome to Chechnya ha vinto la Menzione speciale della giuria del Lovers di Torino, con questa motivazione: “Crediamo tutti che sia importante che si parli urgentemente del tema proposto e ci ha colpiti la qualità e la profondità dell’inchiesta proposta“.

Il 15 marzo le nomination agli Oscar 2021 saranno annunciate, con un po’ di Italia a colorarle. Oltre al sopra citato Meneghetti, che corre per la Francia con lo splendido Due, sono ancora in gioco Pinocchio di Matteo Garrone per trucco e parrucco e soprattutto La vita davanti a Sè di Edoardo Ponti, presente in due shortlist di peso. Miglior colonna sonora e miglior canzone, scritta da Diane Warren, Laura Pausini e Niccolò Agliardi.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Mahmood 17 Maggio Omobitransfobia

Cosa dirà Mahmood il 17 Maggio nella giornata contro l’omobitransfobia?

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Un Bastardo e l’Eredità di Pinochet, il doc queer arriva a Roma. Trailer e sinossi - Bastardo. La herencia de un genocida 2 - Gay.it

Un Bastardo e l’Eredità di Pinochet, il doc queer arriva a Roma. Trailer e sinossi

Cinema - Redazione 10.11.23
The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell'America transfobica di oggi - The Dads - Gay.it

The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell’America transfobica di oggi

Serie Tv - Redazione 23.11.23
Alessandro Magno, il docudrama Netflix sostiene la bisessualità del mitico re di Macedonia - Alessandro Magno - Gay.it

Alessandro Magno, il docudrama Netflix sostiene la bisessualità del mitico re di Macedonia

Serie Tv - Federico Boni 2.2.24
Raffa su Disney+, ecco quando arriverà in streaming la bellissima docuserie su Raffaella Carrà - raffa poster - Gay.it

Raffa su Disney+, ecco quando arriverà in streaming la bellissima docuserie su Raffaella Carrà

Serie Tv - Redazione 15.11.23
Lily Gladstone in Killers of the Flower Moon (2023)

Lily Gladstone vuole decolonizzare il suo genere

Cinema - Redazione Milano 2.1.24
Eldorado: l doc Netflix sul locale gay di Berlino frequentato da Ernst Röhm e dai nazisti

Gay e nazismo: la tolleranza della prima ora e l’omocausto

Culture - Lorenzo Ottanelli 26.1.24
Russia elezioni 2024 Cecenia Vladimir Putin Ramzan Kadyrov

Russia, la Cecenia dell’omocausto ha dato a Putin un plebiscito mai visto

News - Francesca Di Feo 18.3.24
We Are the World, l'imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop - The Greatest Night in Pop A2021 2 4 462 1a 001 - Gay.it

We Are the World, l’imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop

Cinema - Federico Boni 1.2.24