Aggressione transfobica all’ESC di Roma: “Chi non rispetta il nostro spazio, non è benvenutə”

I safe space non si toccano.

ascolta:
0:00
-
0:00
@simonnequellafalsa
@simonnequellafalsa
2 min. di lettura

TW: transfobia

In un clima politico dove i diritti delle persone marginalizzate sono ridotti all’osso, mentre lo Stato si rifiuta di tutelarci, avere spazi sicuri non è solo un diritto ma una necessità inviolabile, per tirare un respiro di sollievo e permetterci di esistere senza giustificazioni o situazioni spiacevoli.

Proprio per questo quanto successo all’Esc Atelier di Roma, storico spazio transfemminista autogestito da militanti e collettivi universitari, non può passare in secondo piano.

Durante la serata del 13 Maggio, dopo la stand up comedy C’è Figa (@ce_figa_standup), una delle performer è stata verbalmente e fisicamente molestata da tre spettatrici alle porte del collettivo, tra commenti inopportuni sul corpo, battutine sul suo nome, e palpatine al seno non richieste.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @ce_figa_standup

Il tutto si è svolto in una maniera ambigua, tra il complimento per la mia perfomance, il gioco, la presa in giro e la molestia, non lasciandomi nemmeno il tempo e il modo di capire cosa stesse succedendo nell’attimo stesso in cui stava accadendo la cosa. All’inizio sono stata anche io a quel gioco invadente, ma quando ho inziato a capire la gravità della situazione, me ne sono andata” racconta in un video l’attrice e stand up comedian Simonetta Musitano: “Non per fare facile vittimismo, ma ovviamente questo è successo a me che sono una ragazza transgender che tra l’altro usa la stand up comedy per parlare del proprio corpo NON CONFORME con ironia e leggerezza“.

Come spiega Musitano, siamo davanti l’ennesimo caso di transfobia interiorizzata, accompagnato da quell’ossessivo scrutinio verso i corpi non conformi che non solo deumanizza le persone transgender, ma le riduce a ‘macchiette’ per intrattenere la morbosa curiosità dello sguardo altrui.

Questa roba noi la condanniamo” ribadisce Musitano, insieme allə altrə ragazzə del collettivo “Perché il nostro è un collettivo femminista e transfemminsta, e l’ESC è un posto femminista transfemminista. Queste cose non devono succedere da nessuna parte, ma specie nei nostri spazi quindi chi si comporta così non è benvenutə assolutamente. Non condanniamo questa cosa, e per favore non cagateci il c****o“.

L’accaduto ha visto l’intervento dell’ESC, che ha manifestato tutto il proprio supporto a Musitano, ribadendo che una serata come C’è Figa si pone proprio l’obiettivo di smantellare gli stereotipi di genere, con le armi della stand up comedy.

Episodi come questi ci confermano che non esistono luoghi liberi da violenza, omolesbobitransfobia, sessismo. Questa consapevolezza ci pone la necessità di continuare a costruire pratiche condivise e collettive per disvelare, delegittimare e combattere comportamenti molesti, abusanti e discriminatori” scrive su Instagram il collettivo, e concludendo: “Rendere i nostri spazi “safer” e non “safe” come affermazione data è un processo costante che possiamo fare solo insieme”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rita Pavone: "Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono" - Rita Pavone - Gay.it

Rita Pavone: “Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono”

Musica - Redazione 11.7.24
Shannen Doherty Addio

Addio Shannen Doherty, sempre al fianco dei fragili, in bilico tra forza e vulnerabilità

Serie Tv - Mandalina Di Biase 15.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24
Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè) - Kylie Minogue - Gay.it

Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè)

Musica - Federico Boni 15.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24

Continua a leggere

Luca Ciceroni, meteorologo Rai vittima di omofobia: "Cameriere mi ha detto fr*cio di mer*da, portate malattie" - Luca Ciceroni - Gay.it

Luca Ciceroni, meteorologo Rai vittima di omofobia: “Cameriere mi ha detto fr*cio di mer*da, portate malattie”

News - Redazione 1.7.24
5 libri antifascisti

5 libri italiani per liberarci dai vecchi e nuovi fascismi

Culture - Federico Colombo 3.5.24
Daniel Radcliffe e la transfobia di J.K. Rowling: "Mi intristisce, sosterrò sempre le persone LGBTQ" - Daniel Radcliffe e Rowling - Gay.it

Daniel Radcliffe e la transfobia di J.K. Rowling: “Mi intristisce, sosterrò sempre le persone LGBTQ”

Culture - Redazione 2.5.24
Lotto Marzo: cinque scrittrici femministe da (ri)scoprire - Sessp 40 - Gay.it

Lotto Marzo: cinque scrittrici femministe da (ri)scoprire

Culture - Federico Colombo 7.3.24
Roman Volley

Roman Caput Mundi 2024, al via il torneo internazionale di Volley LGBT

Corpi - Redazione 16.4.24
@simonettamusitano

Simonetta Musitano, tra comicità e transfemminismo : “Fare stand up comedy ribalta le dinamiche di potere”

Culture - Riccardo Conte 23.6.24
francia-proteste-trans

Francia, oltre 10.000 persone in piazza contro il disegno di legge che vieterebbe le terapie affermative per l* minori trans

News - Francesca Di Feo 7.5.24
J.K. Rowling centro stupri anti-trans* Gay.it

Nuova bufera su J.K. Rowling, accusata di negazionismo dell’Olocausto nei confronti delle persone trans

News - Federico Boni 15.3.24