Amministrative 2021, i candidati LGBT eletti nelle grandi città

Tornata comunale a tinte queer, tra Milano, Torino e Bologna. Conoscete altri candidati dichiaratamente LGBT eletti alle ultime elezioni? Segnalateli tra i commenti.

Amministrative 2021, i candidati LGBT eletti nelle grandi città - Michele Albiani - Gay.it
3 min. di lettura

Impossibile non festeggiare i non pochi candidati dichiaratamente LGBT eletti alle elezioni amministrative andate in scena lo scorso weekend.

Milano

Su Milano ce l’ha fatta Michele Albiani, già Responsabile Diritti Pd Milano, con 1474 preferenze. “Sono ancora incredulo. Un risultato straordinario, stratosferico, davvero OLTRE L’ARCOBALENO”, ha commentato Michele sui social. “Non immaginate la commozione. Spero con tutto il cuore di non deludervi. Faremo cose grandi, di nuovo, insieme”. Ma Albiani non è solo. Confermato in quota Pd Angelo Turco con 1070 voti, mentre grazie al numero di assessori in giunta dovrebbe entrare in consiglio anche Monica Romano (“Un gran bel risultato, inaspettato anche per me”), che ha ottenuto 938 voti.

Dalla lista Sala sono stati eletti Mauro Orso (“Porterò a compimento questo incarico con responsabilità e passione”), votato da 1026 persone, e Marco Mazzei (“Sono super felice e molto emozionato”), con 1028 voti. Sul fronte municipi, ben due presidenti eletti su 9 sono dichiaratamente LGBT: Mattia Abdu, presidente del Municipio I, e Giulia Pelucchi, presidente del Municipio 8. Entrambi Pd. Poi sono passati Davide Bassani (Municipio II), Filippo Andrea Rossi (Municipio III), Fabrizio Delfini (Municipio VI), Edoardo Cavaleri (Municipio VII), Elda Farina e Fabio Galesi (Municipio VIII, il più votato tra tutti i candidati di tutti i municipi) e Michele Stimola (Municipio IX).

Roma

Marilena Grassadonia, storico volto delle Famiglie Arcobaleno nonché responsabile nazionale Libertà & Diritti di Sinistra Italiana e in lista per Roberto Gualtieri, non ce l’ha fatta. 1320 i voti conquistati.  Stesso risultato per Annalisa Scarnera, “madre” del Coming Out con vista sul Colosseo e al fianco di Carlo Calenda. Poco più di 1000 voti per lei. Fabrizio Marrazzo, candidato sindaco per il Partito Gay, ha conquistato 2.718 voti, ovvero lo 0.2% dei voti totali.

Napoli

Candidato per il Pd al fianco di Gaetano Manfredi, eletto al primo turno, Claudio Finelli non è riuscito ad entrare in Consiglio, con 165 voti. Non ce l’hanno fatta nemmeno Renata Vetere, Fortunato Calvino, Stefania Zenga e Giorgio Ragone. Niente da fare anche per i candidati del Partito Gay, tra le liste a sostegno di Antonio Bassolino.

Torino

Chiara Foglietta è risultata la donna più votata in tutta Torino, con 2129 voti. Mamma arcobaleno e attivista LGBT, Chiara l’ha giustamente definito “un risultato pazzesco che mi riempie il cuore. Ho sentito la vostra forza e vicinanza. Ogni voto è stato importante. Ogni vostra chiamata e whatsapp, ogni vostro passaparola. Il risultato è di tutti e tutte noi! Grazie! La cosa bella? Quattro donne in cima alla lista del PD! Brave a tutte noi! E a tutte le donne che si mettono in gioco in politica perché non è scontato e spesso doppiamente faticoso”.

Eletto anche Jacopo Rosatelli, per Sinistra Ecologista, con 1.372 voti: “È una grande responsabilità, che cercherò di onorare con spirito di servizio e rimanendo fedele ai miei ideali”. 

Bologna

Impossibile non festeggiare Porpora Marcasciano, candidata con Coalizione Civica per Bologna Coraggiosa Ecologista Solidale. Al fianco di Emily Clancy, più votata in città con 3.541 preferenze, anche la presidente del MIT (623 voti conquistati)  dovrebbe far parte della Giunta Lepore. “Devo ancora elaborare quanto mi ruota attorno. L’emozione è grande”, ha commentato Porpora sui social. “Uscire dal set di un film bellissimo durato esattamente il mese della campagna elettorale, scoprire poi che tanta bella gente mi ha elett* mi commuove, mi emoziona e muove dentro di me, intorno a me tante cose tutte belle. È la realtà del quotidiano che adesso mi sorprende e mi spinge a fare come prima e più di prima. Sentirsi parte di un tutto, di una comunità, di un mondo ed esserci con tutto il mio bagaglio esperienziale, credetemi: è FAVOLOSO. Non riesco a fare pronostici a proporre svolte o grandi obiettivi, ma sento tutta la responsabilità che la mia vita percepisce. Lo devo alla comunità, collettività, alla mia esperienza di movimento, a Bologna e un pò anche a me stessA. Riprendiamoci la vita”.

Rieletta anche Roberta Li Calzi, Pd, con 961 voti.

Partito Gay

Eletti 10 consiglieri. Due a Valnegra (BG), tre a Morterone (LC), cinque a Lemie e Gravere (TO), con liste civiche collegate.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 7.10.21 - 11:17

Questo bel risultato dimostra , se ce ne fosse bisogno , che i " numeri" ci sono per fare sentire la nostra voce e , come diceva Santo Barak Obama , fare la differenza per l'elezione di candidati a noi favorevoli. Resta sempre il sogno della crescita di un unico Partito ( appena fondato ) che rappresenti le nostre istanze e non orticelli particolari o sostegno ad altri Partiti.

Trending

Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale - Dario e Giorgio - Gay.it

100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale

News - Redazione 17.4.24

Continua a leggere

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24
Penny Wong, la ministra degli esteri d'Australia ha sposato l'amata Sophie Allouache - Penny Wong la ministra degli esteri dAustralia ha sposato lamata Sophie Allouache - Gay.it

Penny Wong, la ministra degli esteri d’Australia ha sposato l’amata Sophie Allouache

News - Redazione 18.3.24
Roberto Menia di Fratelli d'Italia in Senato irride Macron: "Femmineo con pruriti muscolari" (VIDEO) - Roberto Menia di Fratelli dItalia in Senato irride Macron - Gay.it

Roberto Menia di Fratelli d’Italia in Senato irride Macron: “Femmineo con pruriti muscolari” (VIDEO)

News - Redazione 20.3.24
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
Thailandia, parlamento approva quasi all'unanimità 4 progetti di legge sul matrimonio egualitario - Thailandia parlamento 3 - Gay.it

Thailandia, parlamento approva quasi all’unanimità 4 progetti di legge sul matrimonio egualitario

News - Redazione 22.12.23
monza-mozione-famiglie-arcobaleno-pd

Monza, la giunta PD spiega perché ha bocciato la mozione a favore delle famiglie arcobaleno

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Milano, il consigliere comunale Michele Albiani denuncia per stalking attivista LGBT: "3 anni di inferno" - Michele Albiani - Gay.it

Milano, il consigliere comunale Michele Albiani denuncia per stalking attivista LGBT: “3 anni di inferno”

News - Redazione 21.3.24