Melanie C parla di diritti, bambini transgender e genere non binario

In tour nei principali Pride del mondo, Melanie C delle Spice Girls ha voluto supportare la comunità trans e non binaria, e dice: “Bisogna parlarne di più”.

Melanie C, che recentemente è tornata con le Spice Girls in un tour record d’incassi (attualmente il tour di maggior successo nel 2019), sta anche continuando ad esibirsi con le drag Sink the Pink in giro per il mondo.

Un tour nei principali Pride del mondo, a partire dal San Paolo Pride in Brasile, che quest’anno ha ottenuto il record assoluto di oltre 3,7 milioni di presenze. In questo tour ha anche presentato un brano inedito, “High Heels“, una canzone dance dedicata proprio alla comunità LGBT+. Data dopo data, la Sporty Spice si è esibita in una manciata di canzoni soliste e di hits delle Spice Girls, come “2 Become 1”, per la quale ha indossato la bandiera per i diritti transgender, esprimendo tutto il suo sostegno.

Melanie C diritti trans

Durante il Brighton Pride, che si è tenuto il 3 agosto, Melanie C ha detto:

Porto sempre con orgoglio la bandiera rainbow, ovunque io vada, con orgoglio, ma stasera mi è stata regalata una bandiera molto speciale, che questa sera terrò durante la prossima canzone che canterò (2 Become 1).
Parlando proprio della bandiera in sostegno dei diritti transgender, che quest’anno ha bisogno di più sostegno che mai, specie dopo la scia di omicidi che sta avvenendo in USA, Melanie C ha aggiunto:
Questa è una bandiera che non vediamo abbastanza spesso e che, invece, vogliamo vedere molto di più. Rappresenta l’orgoglio trans e del genere non binario
In un’intervista a Vice, la cantante inglese 45enne, ha riflettuto sulla sua stessa conoscenza dei diritti dei trans e ha ammesso:
Non sapevo nemmeno che la comunità trans e non binaria avesse una bandiera!
E dice di averlo scoperto grazie a Grace Shush, membro non binario delle Sink the Pink.
Melanie C e Sink the Pink
Melanie C ha desiderato parlare dell’argomento anche perché riconosce che, al momento, nel Regno Unito ci sia ostilità nei confronti della comunità trans:
Penso che sia tutta paura, pregiudizi che sono passati di generazione in generazione. Paura mista ad ignoranza, tutti i pregiudizi provengono dalla paura e la gente semplicemente non lo sa. E’ questo il problema.
E ha continuato:
Ma se conosci queste persone, ogni paura legata alla diversità si dissipa immediatamente e pensi semplicemente:” Dio, anche loro sono solo persone. Siamo tutti solo persone, alla fine tutti vogliamo le stesse cose.
Melanie C si dice orgogliosa ed entusiasta di aver potuto conoscere più persone appartenenti alla comunità trans e non binaria, esperienze arricchenti.
L’artista di “I Turn To You” ha dichiarato di sentirsi “molto appassionata” e coinvolta nel trasmettere un messaggio legato alla bandiera trans, e ha parlato anche di genitori e bambini che si scoprono trans:
Ho amici con bambini e alcuni di loro si chiedono se sono nati nel corpo giusto. I giovani di adesso lo sanno immediatamente. Non appena sono in grado di esprimerlo, hanno bisogno di sistemi di supporto che le famiglie possono visitare. Molti genitori minimizzano e dicono sempre: “È una fase, ne usciranno”. Forse alcuni bambini lo faranno, ma alcuni non lo faranno. È un argomento molto delicato e penso che debba essere considerato di più.