Aurora lotta con noi LGBTQ+: “Voglio che le persone si sentano più libere”

Ecco cos'ha detto la popstar norvegese sull'importanza di esibirsi nei paesi omofobi.

aurora cantante queer norvegese
“Voglio che le persone si sentano più libere”, la cantante norvegese Aurora lotta per la comunità queer
2 min. di lettura

La cantante norvegese Aurora (@auroramusic) – intervistata per Gay Times – ha raccontato di come sta imparando ad utilizzare la propria piattaforma per renderla una cassa di risonanza.

Dopo aver raggiunto il successo planetario nel 2015 con il brano Runaway, all’alba dei suoi venticinque anni sta cercando di trovare un equilibrio per parlare degli argomenti a lei cari e argomenti più grandi di lei – come il razzismo sistemico e i diritti delle persone trans.

In situazioni come queste, so di essere una persona privilegiata” ha dichiarato nell’intervista “Si tratta di dare e trovare spazio per queste persone, piuttosto che parlare al posto loro”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AURORA (@auroramusic)

Nell’intervista, Aurora ha dichiarato che la battaglia per i diritti umani è concatenata alla salvaguardia del Pianeta. Il titolo del suo nuovo The Gods We Can Touch (in uscita il prossimo 21 Gennaio), fa proprio riferimento alle divinità terrene, quelle che possiamo toccare ogni giorno con le nostre mani. Nonostante il periodo tetro, ha fiducia nella generazione Z: “La nostra generazione vuole salvare l’anima dell’umanità, e mi rifiuto di lasciarla morire”.

Il singolo Cure for Me è un’ode all’orgoglio e l’energia delle persone LGBTQIA+. “Ero ispirata dalla comunità gay, trans, e drag” ha raccontato “Non importa quanto il mondo sia contro di loro, hanno sempre la capacità di trasmettere gioia, colore e luce”.

Cure for Me è ispirata dal coraggio dell’autoaffermarzione, una danza di risposta all’odio e l’intolleranza.

Se moltǝ artistǝ si rifiutano di esibirsi in paesi anti-LGBTQIA+ e cancellano le date dei propri tour, Aurora sceglie liberamente di esibirsi per tuttǝ. Dalla Cina al Sudamerica (ha definito il presidente Bolsonaroil peggiore essere umano del mondo”) crede fermamente nell’importanza di portare l’arte nei paesi che ne risentono di più. “Noi comunità LGBTQIA+ possiamo creare un forte momento insieme.” ha dichiarato “Tutti possono guardarsi intorno e riconoscere tante persone come loro.”

Aurora ha detto di voler parlare e restare vicina ai suoi fan, e privarli della propria arte non farà altro che lasciarli ancora più soli in un clima politico che vuole cancellarli. Vuole che musica e arte siano un antidoto per le persone marginalizzate, per non sentirsi persi e trovare una via di fuga.

“Quando vado in questi paesi, parlo ad alta voce dell’amore e del diritto di amare chi vuoi, e so che può diventare un po’ pericoloso a tratti. [..] quando vai in questi luoghi a incontrare i tuoi fan, e parli apertamente d’amore e speranza insieme loro, si crea una scintilla. Ogni forma di progresso necessita speranza, perché l’apatia è nemica del progresso”.

Aurora lotta con noi LGBTQ+: “Voglio che le persone si sentano più libere” - Schermata 2022 01 07 alle 10.17.01 - Gay.it
@auroramusic

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

turchia-libri-censura

Turchia, libri su teorie riparative e correlazione tra omosessualità e pedofilia negli scaffali delle biblioteche pubbliche

News - Francesca Di Feo 5.2.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
bandiera progress pride

Le conquiste internazionali sui diritti LGBTQIA+ del 2023

News - Federico Boni 19.12.23
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23
report-amnesty-diritti-umani

Preoccupante regressione dei diritti umani, tra cui quelli LGBTQIA+, a livello globale: il desolante report di Amnesty International

News - Francesca Di Feo 29.4.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
messico-violenza-persone-trans

Messico, è un massacro: quattro gli omicidi di persone trans documentati dall’inizio dell’anno

News - Francesca Di Feo 18.1.24
world-speech-day-lgbtqia-firenze

Il World Speech Day il 15 marzo a Firenze dà voce alle esperienze reali della comunità LGBTQIA+

Culture - Francesca Di Feo 11.3.24