Bufera per Grindr: il nuovo boss è conservatore e pro-Trump

George Arison è stato eletto CEO della nota dating app. Ma il suo Twitter è tutt'altro che un buon biglietto da visita.

ascolta:
0:00
-
0:00
George arino
George Arison Source: Grindr
2 min. di lettura

Da sempre, Grindr non gode della reputazione migliore: tempio di macismo imperante e specchio riflesso di tutta la tossicità interiorizzata dalla comunità gay, la dating app più famosa della comunità LGBTQIA+ è al centro di una nuova (indifendibile) controversia.

Lo scorso Settembre 2022, George Arison è stato eletto capo dell’app, ricoprendo il ruolo di Chief Executive Officer. Arison, considerato tra i pochi CEO apertamente gay in America, ha dichiarato di essere più che entusiasta all’idea di “connettere la comunità LGBTQIA+” e contribuire alla crescita e rinnovo dell’app. In un’intervista per il magazine Them, Grindr ha definito un marito e padre, con enorme “passione nella difesa dei diritti e la libertà di tutte le persone LGBTQIA+ nel mondo”.

Tuttavia, il background del nuovo CEO è tutt’altro che un buon biglietto da visita: scrutando il profilo Twitter, sono trapelati tweet (di appena un anno fa) di Arison a pieno supporto del governatore Glenn Youngkin: per chi non lo sapesse, Youngkin è lo stesso membro repubblicano che a Gennaio 2022 ha contribuito a togliere ogni assistenza sanitaria allə bambinə trans, lasciando pieno controllo dei loro diritti ai genitori. Durante un’intervista con Associated Press, Youngkin si è opposto dichiaratamente contro il matrimonio tra persone dello stesso sesso, non considerandolo “legalmente accettabile”.

A gettare benzina su fuoco, si aggiungono anche tweet dove Arison – in alcuni tweet a supporto di Michael Bloomberg, presidente di New York più volte accusato di omofobia – si dichiara conservatore e d’accordo con alcune politiche dell’ex-presidente Donald Trump, pur non specificando quali.

I tweet hanno fatto il giro del web, generando indignazione della comunità, chiedendosi come sia possibile che un CEO che supporta politiche anti-LGBTQIA+ possa essere a capo di un’app di dating gay: “Vi sentite al sicuro a condividere i vostri dati personali su quell’app con qualcuno che chiaramente non è così interessato alla libertà sessuale e i diritti LGBTQIA+?” twitta l’attivista Diana Adams. Rincara la dose, anche Riley Lopez, ufficio stampa dell’associazione pro-scelta NARAL: “Sarà forse finalmente ora che le persone LGBTQIA+ rifiutino lo sfruttamento e la tossicità di Grindr, ora che il nuovo CEO della compagnia è un conservatore pro-Trump?”

Nel bel mezzo della bufera, Grindr non ha ancora lasciato alcuna dichiarazione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24

Continua a leggere

grassina bullismo omofobia

Firenze, lo insultano e gli lanciano una bottiglia perché gay

News - Lorenzo Ottanelli 6.9.23
vannacci-ultime-dichiarazioni

Vannacci e il tour paranoico tra omosessuali e graffitari, ecco gli ultimi deliri dell’esponente dell’esercito italiano

News - Redazione Milano 15.9.23
aggressione-omofoba-andria

Perse un occhio dopo aggressione omofoba, condannato a sei anni l’aggressore

News - Redazione 31.10.23
lesbica aggressione

In Molise botte e insulti a una trentenne perché lesbica, aggressori rinviati a giudizio

News - Francesca Di Feo 4.10.23
Milano aggressione

Milano, coppia gay pestata da tre uomini davanti ai bambini, insulti: “Fr*ci di m**da”

News - Redazione Milano 11.10.23
Gabriele Corsi, scrivono "gay" sul suo poster. E lui zittisce gli omofobi meravigliosamente - gabrielecorsi omofobia - Gay.it

Gabriele Corsi, scrivono “gay” sul suo poster. E lui zittisce gli omofobi meravigliosamente

Culture - Redazione 12.10.23
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

L’ONU contro le leggi anti-LGBTQIA+ degli Stati Uniti: “Violano gli accordi sui diritti umani”

News - Redazione 16.11.23
Chi è Mike Johnson, il nuovo speaker della Camera Usa che voleva bandire il sesso gay - Mike Johnson 2 - Gay.it

Chi è Mike Johnson, il nuovo speaker della Camera Usa che voleva bandire il sesso gay

News - Federico Boni 27.10.23