Donald Trump è stato il candidato presidente MENO votato di sempre dalla comunità LGBT d’America

Il massimo precedente di voti LGBT per i candidati repubblicani alla presidenza fu il 27% raggiunto da McCain nel 2008. Trump si è fermato al 14%. Nessuno peggio di lui.

trump
2 min. di lettura

“Ho dato ordine alla General Service Administration e al mio team di avviare i protocoll. Nell’interesse del Paese”. A oltre 3 settimane dalla sconfitta elettorale contro Joe Biden, Donald Trump ha finalmente ceduto, facendo i conti con la realtà. Tutte le cause intentate dai suoi avvocati su presunti e mai provati brogli elettorali sono state cestinate, anche da esponenti repubblicani. I riconteggi chiesti a gran voce dal tycoon hanno tutti confermato quanto decretato 15 giorni fa, ovvero il trionfo di Joe Biden e Kamala Harris, nuovi inquilini della Casa Bianca a partire dal prossimo 20 gennaio.

E non è finita qui. Trump, che ha incredibilmente sempre sostenuto di avere la comunità LGBT al suo fianco perché presidente ‘friendly’, è invece diventato il presidente meno votato di sempre dalla comunità LGBT d’America. Se i sondaggi pre-elettorali davano al vecchio Donald un inatteso 28/30% di preferenze tra i gay, le lesbiche, i bisex e le persone trans statunitensi, un nuovo studio firmato GLAAD ha detto tutt’altro. Solo il 14% della comunità LGBT USA avrebbe infatti votato per Trump, mentre l’81% avrebbe votato per il presidente eletto Joe Biden. Il sondaggio ha inoltre rilevato che la significativa affluenza alle urne degli elettori LGBTQ + ha avuto un impatto importante sull’esito complessivo della sfida, perché il 25% degli elettori LGBT ha votato per la prima volta.

“Il sondaggio di GLAAD conferma l’impatto del voto LGBTQ come differenza decisiva nelle elezioni del 2020”, ha sottolineato Sarah Kate Ellis, presidente e amministratrice delegata GLAAD. Il sondaggio della GLAAD ha rilevato che gli elettori LGBT avevano tre preoccupazioni principali al momento del voto. Una risposta seria e immediata alla pandemia da Covid-19 per il 54%, la sanità e la giustizia razziale al 25 e al 22%.

Un precedente exit poll dell’Edison Research aveva affermato che il 28% degli elettori LGBTQ + intervistati avrebbe votato per Trump. Ma GLAAD ha ora smontato quel sondaggio, rilevando come la dimensione del campione di elettori queer fosse significativamente più piccola di quanto originariamente suggerita, ovvero appena 250 persone, il che aumenterebbe significativamente il margine di errore a +/- 7 percento. Il sondaggio portato avanti da GLAAD ha coinvolto invece 800 persone, con un margine di errore del +/- 3,5 percento.

Il massimo precedente di voti LGBT per i candidati repubblicani alla presidenza fu il 27% raggiunto da John McCain nel 2008, seguito dal 23% di George W. Bush nel 2004 e dal 22% di Mitt Romney nel 2012. Ma dinanzi alla presidenza più omotransfobica di sempre, quella targata Trump/Pence, anche l’elettorato gay repubblicano è fuggito.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

Leggere fa bene

elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
Via all'iter per il riconoscimento della Carriera Alias al personale dipendente di Roma Capitale - Carriera Alias - Gay.it

Via all’iter per il riconoscimento della Carriera Alias al personale dipendente di Roma Capitale

News - Redazione 24.4.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24
Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): "Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile" - Carolina Morace 1 - Gay.it

Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): “Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile”

News - Federico Boni 13.5.24
Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24
Alessandro Zan, l'intervista: "Il governo Meloni normalizza l'intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire" - Alessandro Zan - Gay.it

Alessandro Zan, l’intervista: “Il governo Meloni normalizza l’intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire”

News - Federico Boni 19.1.24
Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23