Giorgia Meloni è “La donna più pericolosa d’Europa”. L’affondo della rivista tedesca Stern

"Veleno biondo che vuole trasformare l’Italia in un regime autoritario". La stampa internazionale teme una deriva autoritaria in Italia.

ascolta:
0:00
-
0:00
giorgia meloni stern
giorgia meloni stern
3 min. di lettura

Qual è l’opinione della stampa internazionale sulla grande favorita di queste elezioni, Giorgia Meloni, e sulle sue nette prese di posizione? La copertina dell’ultima uscita di Stern – giornale neo liberale tedesco – la definisce La donna più pericolosa d’Europa”.

Secondo Stern “La neofascista Giorgia Meloni ha concrete possibilità di vincere le elezioni in Italia con il supporto degli alleati di Putin. Il che, potrebbe avere conseguenze nefaste per l’Europa”.

germania-stern-giorgia-meloni-donna-piu-pericolosa-deuropa

Il reportage tutto dedicato alla leader di Fratelli D’Italia non ci va sul leggero, e definisce Meloni “Veleno biondo, che si presenta come una semplice madre cristiana, celando le sue vere intenzioni, ovvero quello di trasformare l’Italia in un regime autoritario”.

L’articolo, scritto da Luisa Brandl e Andrea Ritter, parla di una leader con priorità ben precise e che riesce a mostrarsi come la persona forte e di fiducia di cui l’Italia ha bisogno, raccogliendo pericolosamente consensi da nord a sud.

Tuttavia, Meloni si guarda bene dall’esprimere nettamente la sua opinione durante i comizi sensazionalisti: dal blocco marittimo contro i rifugiati al sostegno al despota ungherese Orbán fino alle visioni anti-LGBTQIA+ e anti-femministe, indorando la pillola in tutti i modi possibili.

Sì, perché mentre tutta l’Europa si indigna per le politiche antidemocratiche di Orbán e le sue posizioni in netto contrasto con i valori dell’UE, Giorgia Meloni sostiene invece che non ci sia niente di male: “[Orbán] ha vinto le elezioni legalmente, se non è democrazia questa”.

E, sempre mentre alcuni paesi fanno lenti, ma costanti progressi verso democrazie più inclusive, con Meloni si torna indietro: “Diritti della comunità LGBTQIA+, diritto all’aborto e tutele verso le minoranze non solo non sono una priorità, ma addirittura qualcosa da contrastare”.

Una leader che supporta in sordina gruppi ultra-conservatori, nel nome della cristianità e della famiglia tradizionale, e che silenziosamente potrebbe mettere a rischio i diritti e la stessa esistenza delle minoranze oggi già oppresse.

Stern sostiene poi che l’intera coalizione di destra – Salvini e Berlusconi compresi – potrebbero avere diretti collegamenti con il Cremlino, e che attraverso essi Putin potrebbe avere una scorciatoia diretta per infiltrarsi nell’Occidente e in Europa per destabilizzare l’UE.

Nel 2020, Giorgia Meloni è stata colta in flagrante a diffondere notizie false sul coronavirus, sostenendo che l’Europa avesse solo da guadagnarci con una pandemia globale – senza però spiegare in che termini” continua Stern. “La visione antieuropeista è più che evidente”.

Le politiche estere proposte da Giorgia Meloni fanno paura all’Europa, che vede la leader come una minaccia concreta alla stabilità Europea nel caso in cui la collaborazione con l’Italia venisse ostacolata. “Alla leader di FDL interessano solo i soldi che l’UE può mandare a Roma: per il resto, è probabile che si metterà in opposizione con qualsiasi decisione condivisa dagli stati membri”.

Nel reportage di Stern, il deputato FDL Fabio Rampelli, tuttavia, smentisce aspramente ogni supposizione: “Meloni, semmai, è la piena dimostrazione che la destra italiana non ha più niente a che fare con il fascismo degli anni venti”. Ed aggiunge – in merito alle accuse di fascismo “È campagna elettorale. Queste frasi sono decontestualizzate”.

La campagna elettorale di quest’anno, ormai agli sgoccioli, è stata quindi osservata con apprensione dagli altri stati europei, che dopo la deriva autoritaria di altri paesi ora temono lo stesso destino per l’Italia.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Grecia, si è sposata la prima coppia gay. Ed è boom matrimoniale turistico in stile Mamma Mia! - Grecia Mamma Mia - Gay.it

Grecia, si è sposata la prima coppia gay. Ed è boom matrimoniale turistico in stile Mamma Mia!

News - Redazione 4.3.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24
Laura Pausini, concerto in Brasile con la bandiera Progress Pride sul palco - laura pausini 2 scaled 1 - Gay.it

Laura Pausini, concerto in Brasile con la bandiera Progress Pride sul palco

Musica - Redazione 5.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Ragazzo marocchino gay trovato morto in casa di accoglienza dopo respinta della domanda di asilo

Respinta richiesta di accoglienza per omosessualità, ragazzo marocchino trovato morto

News - Redazione Milano 4.3.24

Hai già letto
queste storie?

Spot esselunga pesca famiglia tradizionale

Non c’è solo lo spot della pesca: così Esselunga finanzia la destra

Culture - Lorenzo Ottanelli 28.9.23
Accusato di omotransfobia, Andrea Delmastro Delle Vedove di FDI celebrato nella villa di Luchino Visconti - Andrea Delmastro Delle Vedove - Gay.it

Accusato di omotransfobia, Andrea Delmastro Delle Vedove di FDI celebrato nella villa di Luchino Visconti

News - Redazione 17.10.23
giorgia-meloni-contestata-aosta

Arcigay Aosta contesta Giorgia Meloni in visita nel capoluogo valdostano: “Contro l’invisibilizzazione della nostra comunità”

News - Francesca Di Feo 1.2.24
elly schlein partio democratico

Elly Schlein: “Meloni ha giù fallito, l’alternativa è l’eguaglianza”

News - Redazione Milano 11.11.23
A sin: Giorgia Meloni con Elena Donazzan (è noto che la prima non ami la seconda) - a destra Cloe Bianco

Nessuna pace per Cloe Bianco, Elena Donazzan sarà candidata alle Europee da Fratelli d’Italia

News - Redazione Milano 7.12.23
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
papa-francesco-persone-trans

Papa Francesco come Giorgia Meloni: “Teorie gender pericolosissime, GPA da proibire a livello universale”

News - Redazione 8.1.24
Giorgia Meloni doppia faccia Gay.it

2023, un anno di odio anti-LGBTIQA+ del Regime Meloni in 8 punti

News - Redazione Milano 28.12.23