Ecco perché Hentai di Rosalía è un manifesto dell’erotismo

Il sesso è un flusso creativo, è metamorfosi.

5 min. di lettura
Ecco perché Hentai di Rosalía è un manifesto dell'erotismo
Ecco perché Hentai di Rosalía è un manifesto dell'erotismo
3 / 7

Capitolo due: eccitazione

Dopo la prima strofa, entra il secondo capitolo musicale caratterizzato da una melodia volutamente Disneyana. Gli accordi di quinta e di sesta creano una sospensione magica e romantica, che cita le più note e indimenticabili ballate principesche. La successione armonica degli intervalli ricorda, in particolare, “Someday My Prince Will Come” di Biancaneve. Eppure, il sesso è fatto di contrasti. Alla dolcezza innocente della musica si contrappone una frase forte e cruda: Te quiero ride / Como a mi bike (Ti voglio montare come la mia bicicletta). Rosalía esprime il desiderio attivo di prendere l’iniziativa e il controllo della situazione. La frase pronunciata dalla cantante è accompagnata dall’immagine della sua mano che afferra in pugno le redini del toro e comincia a cavalcarlo. La metafora dell’azione masturbatoria riflette già l’equilibrio contraddittorio del vincolo sessuale, dove si fluttua costantemente tra controllare e lasciarsi andare, possedere e abbandonarsi.

La seconda stanza si conclude, però, con un’interessante gerarchia: Segundo es chingarte / Lo primero e’ Dios (Al secondo posto c’è lo scoparti, al primo posto c’è Dio). Rosalía ci rende manifesta l’ancestrale battaglia tra sessualità e spiritualità. Per la catalana, l’anima vince sul corpo ma non lo occulta né lo demonizza, anzi lo esalta e lo celebra. La dimensione carnale diventa, infatti, lo stadio necessario per raggiungere il piano trascendentale.

3 / 7

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Alessandra Valeri Manera Cartoni animati queer

Addio ad Alessandra Valeri Manera, la resistente che ha combattuto per noi bambinə diversə

Culture - Giuliano Federico 24.6.24
@milanopride

Perché il Milano Pride non ha madrine e padrini? Le comunità ebraiche queer ci saranno? Intervista

Lifestyle - Riccardo Conte 24.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Tale e Quale Show 2024, primi rumor sul cast. Da Federico Fashion Style alle Karma B e Giulia De Lellis - Tale e Quale Show 2024 - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, primi rumor sul cast. Da Federico Fashion Style alle Karma B e Giulia De Lellis

Culture - Redazione 24.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 24/30 giugno tra tv generalista e streaming - film queer 2 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 24/30 giugno tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 24.6.24

Leggere fa bene

Chemsex testimonianza di Filippo

Sono un utilizzatore di chemsex, la testimonianza (VIDEO)

Corpi - Daniele Calzavara 23.4.24
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: "Porno di basso livello" - tom pelphrey b31035 - Gay.it

Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: “Porno di basso livello”

News - Redazione 15.5.24
Emma Stone in Poor Things (2023)

Emma Stone difende le scene di sesso in Povere Creature

Cinema - Redazione Milano 19.1.24
Le ragazze stanno bene: un'indagine intorno al nostro benessere sessuale - Matteo B Bianchi5 - Gay.it

Le ragazze stanno bene: un’indagine intorno al nostro benessere sessuale

Culture - Federico Colombo 23.6.24
Mount Clitoris

“Mount Clitoris”, un (fake) reality show per imparare a farla godere

Corpi - Emanuele Corbo 13.6.24
Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: "Di me non sai", intervista a Raffaele Cataldo - Sessp 41 - Gay.it

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: “Di me non sai”, intervista a Raffaele Cataldo

Culture - Federico Colombo 19.3.24