Istanbul Pride 2022, gli attivisti LGBTQ+ reagiscono ai divieti: “Noi non ci fermiamo, non abbiamo paura”

Due governatori hanno vietato tutti gli eventi previsti per l'intera settimana. In Turchia si "festeggiano" 30 anni di Pride.

ascolta:
0:00
-
0:00
Istanbul Pride 2022, gli attivisti LGBTQ+ reagiscono ai divieti: "Noi non ci fermiamo, non abbiamo paura" - Scaled Image 2 1 - Gay.it
Manifestante.
2 min. di lettura

L’Istanbul Pride è andato incontro all’ennesimo bando di due governatori turchi, che hanno ufficialmente fermato tutti gli eventi della settimana in vista della sfilata del weekend.

Secondo quanto riportato da Ahval, entrambi i governatori distrettuali di Beyoğlu e Kadıköy hanno emesso il divieto lunedì 20 giugno, citando la legge sulle manifestazioni e le riunioni pubbliche per impedire tutti gli assembramenti per sette giorni. “Abbiamo ottenuto informazioni che tra il 21 giugno 2022 (martedì) e il 23 giugno 2022 (giovedì) sono previsti raduni, marce, distribuzione di volantini, ecc. nell’ambito della 30a ‘Istanbul LGBTI+ Pride Week'”, si legge nel comunicato del governatore. “Tutti gli eventi sono vietati in tutte le aree aperte e chiuse per sette giorni“.

Questo è un duro colpo per la comunità LGBTQ+ turca, che voleva celebrare degnamente i 30 anni di Pride. Associazioni LGBTQ turche hanno accusato il governo di aver condotto una “campagna di odio” contro di loro. Il Comitato della Settimana del Pride di Istanbul ha rilasciato una dichiarazione poco dopo l’annuncio, definendo “illegale” la decisione presa e annunciando che faranno di tutto per rivendicare “i nostri diritti“.

“Oggi, con l’inizio della 30a Settimana del Pride di Istanbul, la polizia ha ispezionato i luoghi in cui si sarebbero dovuti svolgere gli eventi, con il pretesto di un ‘controllo generale'”. “Le forze dell’ordine hanno cercato di fare pressione sui presenti chiedendo i documenti. Vorremmo ringraziare tutta la nostra rete di avvocati che ci hanno supportato. Noi non ci arrendiamo, non abbiamo paura!”

Una situazione simile si è verificata nel 2021, quando gli agenti di polizia si recarono al Maçka Park per impedire un picnic originariamente previsto come parte degli eventi della Pride Week. La polizia è poi pesantemente intervenuta per fermare il Pride non autorizzato, con gas lacrimogeni, botte e arresti. Nel weekend potrebbe andare in scena un doloroso e insopportabile bis, ancora una volta firmato Recep Tayyip Erdoğan.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Mahmood 17 Maggio Omobitransfobia

Cosa dirà Mahmood il 17 Maggio nella giornata contro l’omobitransfobia?

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24

Hai già letto
queste storie?

uganda uomo arrestato

Picco di arresti e procedimenti giudiziari contro le persone LGBTQIA+ nel 2023

News - Federico Boni 1.12.23
arabia saudita

Expo 2030 a Riad, in Arabia Saudita andrà in scena l’esposizione universale dell’omobitransfobia

News - Federico Boni 29.11.23
Bacio gay sul palco dei The 1975, la Malesia valuta l'interruzione dell'elettricità per evitare "incidenti indesiderati" - The 1975 - Gay.it

Bacio gay sul palco dei The 1975, la Malesia valuta l’interruzione dell’elettricità per evitare “incidenti indesiderati”

Musica - Redazione 6.11.23
messico-violenza-persone-trans

Messico, è un massacro: quattro gli omicidi di persone trans documentati dall’inizio dell’anno

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024 - Vladimir Putin Miny Pony 3 - Gay.it

Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024

News - Redazione 11.12.23
turchia-libri-censura

Turchia, libri su teorie riparative e correlazione tra omosessualità e pedofilia negli scaffali delle biblioteche pubbliche

News - Francesca Di Feo 5.2.24
palestina lgbtiq

Come vivono le persone LGBTIQ+ a Gaza e nei Territori Palestinesi

News - Redazione Milano 13.11.23
Ghana LGBTQ+

Ghana, a rischio 4 miliardi a causa della legge anti-LGBT. E il presidente non l’ha ancora firmata

News - Redazione 6.3.24