Hamilton applaude Vettel per la maglia rainbow: “La indosserò anche io, una stron*ata la sanzione”

Campioni del mondo dentro e fuori la pista di Formula Uno. Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Applausi.

ascolta:
0:00
-
0:00
Hamilton applaude Vettel per la maglia rainbow: "La indosserò anche io, una stron*ata la sanzione" - Hamilton e Vettel vs. Orban - Gay.it
2 min. di lettura

Continua a far rumore il gran premio di Ungheria andato in scena domenica scorsa, con Esteban Ocon in trionfo davanti a Sebastian Vettel, poi squalificato causa poca benzina nel serbatoio, e Lewis Hamilton. Prima del via il campione tedesco ha indossato una t-shirt e una mascherina rainbow, per sostenere la comunità LGBT ungherese sott’attacco governativo a causa dell’ormai celebre legge omotransfobica voluta da Victor Orban. Messo sotto investigazione per non aver rispettato le procedure pre-gara, Vettel è stato effettivamente squalificato, una volta arrivato 2° al traguardo, ma ufficialmente per altri motivi.

Campione del mondo in carica, Hamilton, via Instagram, ha etichettato come una ‘stronz*ta’ la decisione dei massimi organi della Formula Uno di aprire un’indagine per quella maglietta, su cui c’era scritto “Same Love“.

“Super orgoglioso di questo ragazzo”, ha scritto Lewis in una storia Instagram poi scomparsa. “Non esiste una regola che imponga il colore della maglietta da indossare, sostenere la comunità LGBTQ+ non è da biasimare. Questa è una stron*ata. Ben fatto, Seb. La prossima volta mi unirò a te indossando la stessa maglia”.

Hamilton ha successivamente aggiornato il suo post, aggiungendo: “Mi piace vedere questo Seb che supporta la comunità LGBTQ+. L’amore vince sempre”.

Anche Lewis, alla vigilia del Gran Premio, aveva duramente criticato la legge omotransfobica ungherese, attaccando a testa bassa il governo Orban: “È inaccettabile, vigliacco e fuorviante per chi è al potere suggerire una legge del genere. Tutti meritano di avere la libertà di essere se stessi, non importa chi amano o come si identificano“.

“Sono felice se mi squalificano”, aveva risposto Vettel dinanzi all’eventuale sanzione per una semplice maglietta. “Possono farmi quello che vogliono, non mi interessa. Lo rifarei”. Poche ore dopo Vettel è stato squalificato perché per i giudici di gara non sarebbe stato possibile prelevare un campione di carburante sufficiente dalla sua auto. Troppa poca benzina nel serbatoio. Aston Martin ha già annunciato ricorso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Charli XCX e Troye Sivan partono in tour insieme

Charli XCX e Troye Sivan annunciano un tour insieme: “È l’evento gay della stagione”

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

meloni orban

Italia al 25° posto su 27 in Europa sui diritti. Peggio di noi solo Ungheria e Polonia. Il report sui singoli voti all’Europarlamento

News - Federico Boni 15.4.24
Lucy Clark nella Storia come prima allenatrice trans del calcio femminile inglese - Lucy Clark - Gay.it

Lucy Clark nella Storia come prima allenatrice trans del calcio femminile inglese

Corpi - Redazione 2.2.24
Tom Daley torna in acqua dopo due anni e vince subito un oro. È pronto per le Olimpiadi di Parigi - Tom Daley oro - Gay.it

Tom Daley torna in acqua dopo due anni e vince subito un oro. È pronto per le Olimpiadi di Parigi

Corpi - Redazione 20.12.23
Lia Thomas trascina in tribunale World Aquatics. È una donna trans e vuole nuotare a livello agonistico - Lia Thomas - Gay.it

Lia Thomas trascina in tribunale World Aquatics. È una donna trans e vuole nuotare a livello agonistico

Corpi - Federico Boni 26.1.24
Lewis Hamilton, il campionissimo di Formula 1 e strenuo difensore dei diritti LGBTQIA+ sarà un pilota Ferrari - Lewis Hamilton - Gay.it

Lewis Hamilton, il campionissimo di Formula 1 e strenuo difensore dei diritti LGBTQIA+ sarà un pilota Ferrari

Corpi - Federico Boni 2.2.24
Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Thomas Hitzlsperger e i 10 anni dal suo coming out: "Rifarei tutto esattamente nello stesso modo" - Thomas Hitzlsperger - Gay.it

Thomas Hitzlsperger e i 10 anni dal suo coming out: “Rifarei tutto esattamente nello stesso modo”

Corpi - Redazione 14.2.24
orban ungheria

Come l’Ungheria è diventata illiberale, Orban e l’attacco alla democrazia

News - Lorenzo Ottanelli 1.2.24