Mercoledì Addams è queer?

Lə fan della nuova serie Netflix sono convintə che la protagonista sia queer e accusano la multinazionale di queerbaiting.

ascolta:
0:00
-
0:00
mercoledì è queer
Jenna Ortega nel ruolo di Mercoledì
3 min. di lettura

Mercoledì è la serie più vista su Netflix.

Uscita lo scorso (naturalmente) mercoledì 23 Novembre, ha già superato il record di oltre 341.2 milioni ore di streaming in una sola settimana, arrivando #1 in oltre 83 paesi, spodestando anche Stranger Things dal podio.

La serie diretta e scritta da Tim Burton e con protagonista l’it-girl dell’anno Jenna Ortega, è uno spin-off della Famiglia Addams dedicato alla sua celebre eroina, interpretata nel film del 1991 (che qui ritorna nel ruolo dell’insegnante Marilyn Thornhill).

Gli otto episodi seguono la nostra imbronciata (anti)eroina presso l’istituto scolastico di Nevermore, facendosi strada tra segreti oscuri, nuove amicizie, e magari qualche primo amore. Nonostante il boom, critica e pubblico non stanno proprio amando alla follia la Mercoedì di Netflix, tanto è bastato per farla diventare virale: dai balletti su TikTok all’immancabile queerbaiting.

Wednesday ed enid
Jenna Ortega ed Emma Myers in ‘Mercoledì’ (Netflix)

Ancora prima che la serie uscisse, i social hanno cominciato a sperare (fino a dare per scontato) una presunta omosessualità della protagonista. A partire dal suo rapporto con Enid Sinclair (Emma Myers), amica briosa e allegra in grado di placare il tetro mood di Mercoledì.

Fanfiction o meno, la campagna promozionale della serie non ci ha pensato due volte a dare spago alle fantasie del web: in un’intervista con Elite Daily anche le due attrici hanno dichiarato di supportare l’idea (“D’altronde sono compagne di stanza” ha ammiccato Myers) e di aver immaginato sin da subito un sentimento ancora più intimo dell’amicizia per i loro personaggi.

Ad avvalorare la tesi c’è che Enid è in realtà un lupo mannaro spaventata di “uscire allo scoperto”, dettaglio che molti fan hanno interpretato come un’allegoria del ‘restare nell’armadio’ e la paura del coming out.

Poco prima dell’uscita, Netflix ha pensato di metterci il carico da cento inaugurando Wensgay, festa colma di drag queens ispirate alla protagonista della serie.

Peccato che davanti il risultato finale, dell’omosessualità di Mercoledì Addams non c’è traccia. Al contrario, tra i papabili interessi romantici ci sono due uomini. Il fanbase ha accusato la multinazionale di cavalcare l’onda LGBTQIA+ senza mostrare davvero nessuna rappresentazione nello show, nonostante le numerose allusioni.

A peggiorare la situazione alcuni user hanno notato che su Twitter avrebbe oscurato tutti quei commenti che contengono le parole “Mercoledì” e “gay”.

Ancora una volta il pubblico LGBTQIA+ deve affidarsi al sottotesto e la libera interpretazione per rivedere parti della propria identità o sessualità in questi personaggi, ma chi dobbiamo davvero incolpare? Una multinazionale che non ha colto i desideri del suo pubblico per poi calcare l’onda dei trend senza saperli davvero includere nelle proprie narrazioni o l’urgenza di vedere una targhetta incollata in fronte alla protagonista a confermare che è davvero come noi?

Eppure, come ha detto la drag queen Crystal Methyd, Mercoledì è un’icona queer proprio perché festeggia il suo essere un outsider”. “Piuttosto che vergognarsi dello stile di vita della sua famiglia e quello della società circostante, accoglie quello che la rende diversa.” dice Methyd “Si batte per i gruppi marginalizzati e fronteggia i bulli con una calma risoluta che ogni persona queer sarebbe orgogliosa di emulare”.

Se ne riparlerà alla seconda stagione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
daniel craig queer guadagnino

Queer: “È fantastico, dura 3 ore e sarà a Venezia”. Luca Guadagnino: “È il film che avevo in testa da 35 anni”

News - Redazione 20.5.24
queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24

Leggere fa bene

Daniele Gattano

Daniele Gattano: “Più che la censura, temo l’autocensura” – intervista

Culture - Luca Diana 15.2.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Maria Grazia Cucinotta: "Bisognerebbe crescere i bambini liberi di vedere l'amore in ogni sua forma" - Maria Grazia Cucin 1 - Gay.it

Maria Grazia Cucinotta: “Bisognerebbe crescere i bambini liberi di vedere l’amore in ogni sua forma”

Culture - Federico Boni 17.4.24
George Michael, arriva la moneta da 5 sterline della zecca reale britannica - George Michael - Gay.it

George Michael, arriva la moneta da 5 sterline della zecca reale britannica

Culture - Redazione 28.2.24
We Are the World, l'imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop - The Greatest Night in Pop A2021 2 4 462 1a 001 - Gay.it

We Are the World, l’imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop

Cinema - Federico Boni 1.2.24
Sanremo 2024, ecco chi canterà in Piazza Colombo. Concertone gratuito di Paola & Chiara - Paola e Chiara - Gay.it

Sanremo 2024, ecco chi canterà in Piazza Colombo. Concertone gratuito di Paola & Chiara

Culture - Redazione 11.1.24
Courtney Love stronca tutte. Parole di fuoco contro Taylor Swift, Madonna, Beyoncé e Lana Del Rey - Courtney Love stronca tutte. Parole di fuoco contro Taylor Swift Madonna Beyonce e Lana Del Rey - Gay.it

Courtney Love stronca tutte. Parole di fuoco contro Taylor Swift, Madonna, Beyoncé e Lana Del Rey

News - Redazione 17.4.24
Iron Reign - Mano De Hierro, la nuova serie spagnola con Jaime Lorente di Elite e Joel Bosqued amanti (VIDEO) - Iron Reign Mano De Hierro 2 - Gay.it

Iron Reign – Mano De Hierro, la nuova serie spagnola con Jaime Lorente di Elite e Joel Bosqued amanti (VIDEO)

News - Redazione 26.3.24