Pietro Turano premiato per l’impegno LGBTQIA+: “alla mancanza di diritti rispondiamo con i servizi”

Il Comitato Interministeriale per i Diritti Umani ha premiato Pietro Turano durante la Giornata Mondiale per i Diritti Umani, "Non è il momento di feste e premi, ma di fare un esame di coscienza collettivo e prenderci delle responsabilità"

pietro turano premiato
2 min. di lettura

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pietro Turano (@eropietro)

In occasione della Giornata Mondiale per i Diritti Umani, Il Il Comitato Interministeriale per i Diritti Umani coordinato dalla Farnesina, durante la cerimonia di premiazione presso l’Ara Pacis mi ha conferito a Pietro Turano (portavoce di Gay Center) un premio per il suo impegno nell’ambito dei diritti delle persone LGBTQIA+.

Ringrazio il CIDU per il suo lavoro, con cui mantiene alta l’attenzione sui diritti umani all’interno delle istituzioni. Ma in tema di diritti lgbtq+ questo purtroppo non è proprio il momento dei premi o delle feste. È il momento di fare un esame di coscienza collettivo e prenderci delle responsabilità”. Ha dichiarato Turano rivolgendosi al comitato d’onore.

Presenti il sottosegretario Della Vedova, l’onorevole Boldrini, i ministri Roberto Speranza ed Elena Bonetti, l’inviato speciale della Farnesina Fabrizio Petri e la commissaria Diritti Umani del Consiglio D’Europa Diana Mijatovic e molte altre rappresentanze istituzionali.

Il parlamento ha recentemente scelto di calpestare, ancora una volta, un disegno di legge contro l’Omotransfobia e il lavoro che ogni giorno noi associazioni e voi gruppi interni alle istituzioni portiamo avanti insieme e parallelamente per tutelare tutti quei diritti che non vengono ancora riconosciuti nel nostro paese. Perciò il mio premio è soprattutto per i colleghi e le colleghe che ogni giorno rispondono alla Gay Help Line o accolgono ragazzi e ragazze presso Refuge Lgbt come in tutte le case famiglia, perché alla mancanza di diritti rispondiamo con i servizi. Ringrazio i rappresentanti e le rappresentanti di ministeri e istituzioni per aver voluto riconoscere il mio impegno a favore dei diritti Lgbtq+, a cui rispondo con la massima disponibilità invitandovi ad incontrarci e parlare concretamente di questi temi, al di là dei premi che purtroppo – di fronte al fallimento politico – stanno a zero. Che questa giornata sia la testimonianza di una volontà che verrà coronata dai fatti affinché l’Italia non sia più fra gli ultimi paesi in Europa in tema di diritti.” Ha proseguito Turano.

L’ultimo appello del portavoce di Gay Center è stato rivolto ai giovani e le giovani in sala: “ci dicono continuamente che siamo il futuro del paese, ma è una truffa. È solo un modo per rimandare i nostri spazi e il nostro tempo. Non cediamo a questa retorica perché noi non siamo il futuro, siamo il presente. E dobbiamo riappropriarci dei nostri spazi”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24

Leggere fa bene

Gianna Ciao GIornata Visibilita Lesbica

Gianna Ciao, le lesbiche durante il fascismo e la Giornata Mondiale della Visibilità Lesbica

Culture - Francesca Di Feo 26.4.24
Foto: Angela Christofilou

L’8 Marzo ci siamo tuttə per tuttə

Corpi - Redazione Milano 7.3.24
Veganuary - Di Pazza e la cucina vegetale

Di Pazza: cos’è il Veganuary e l’insostenibile leggerezza del vegetale

Culture - Emanuele Cellini 11.1.24
Roccella e Meloni: "Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana" - Giorgia Meloni e Eugenia Roccella - Gay.it

Roccella e Meloni: “Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana”

News - Redazione 20.5.24
Omosessuale- Oppressione e Liberazione

Perché leggere oggi “Omosessuale: Oppressione e Liberazione”, un classico della Gay Liberation, intervista a Lorenzo Bernini

Culture - Alessio Ponzio 4.4.24
aborto-antiabortisti-nei-consultori

L’interruzione di gravidanza torna ad essere oggetto di discussione in parlamento: dovevamo svegliarci prima?

Corpi - Francesca Di Feo 19.4.24
Numero Verde 800713713 Gay Help Line - 18 anni, 350.000 chiamate, il 51% da giovani -

Gay Help Line, 18 anni di supporto telefonico LGBTIAQ+ : 51% delle richieste arrivano da giovani – VIDEO

News - Gay.it 18.3.24
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23