Pillon torna a mentire: “Con il DDL Zan lezioni LGBT obbligatorie in tutte le scuole”

Poche settimane al ritorno in senato del DDL Zan e la macchina del fango ha ripreso a correre. Alla guida, puntuale, è tornata baldanzosa la Lega.

Pillon torna a mentire: "Con il DDL Zan lezioni LGBT obbligatorie in tutte le scuole" - Pillon - Gay.it
2 min. di lettura

Nel fine settimana di Reggio Emilia si è tenuta la prima edizione del Festival Internazionale Kids, attaccato dai leghisti perché a loro dire impreziosito da “lezioni di Gender” ai bimbi dai 7 ai 13 anni. Fake news diffuse ad arte, a poche settimane dal ritorno in senato del DDL Zan, per tornare ad alimentare menzogne ad uso e consumo della disinformazione.

Le conferenze andate in scena per 3 giorni sono state un confronto, che ha avuto tra i protagonisti anche lo scrittore Jonathan Bazzi, finalista al Premio Strega con “Febbre“, che ha semplicemente raccontato il suo vissuto, la sua infanzia e la sua personale battaglia contro il bullismo e l’omofobia. Lo ha fatto nel nome dell’inclusione, dei diritti e della cultura, contro ogni barriera, in particolare le più pericolose: quelle mentali e culturali, come sottolineato da Annalisa Rabitti, Assessora a Cultura, Marketig territoriale e Pari opportunità, con deleghe a Cultura, Marketing territoriale e Turismo, Pari opportunità e Città senza barriere di Reggio Emilia.

Eppure ancora ieri, a Festival concluso, un senatore della Repubblica come Simone Pillon è tornato a seminare falsità. “Lezioni LGBT per i bambini e le bambine dai 5 ai 13 anni a Reggio Emilia“, ha scritto su Facebook il leghista, felice di poter tornare ad attaccare la legge contro l’omotransfobia dopo 3 mesi di ‘pausa’ forzata: “Col ddl Zan questo diventerà obbligatorio in tutte le scuole“, ha scritto Pillon. “Gli adulti facciano come vogliono, ma giù le mani dai bambini“.

Uno slogan urlato privo di qualsivoglia contenuto, dinanzi al DDL Zan già approvato alla Camera e attualmente in discussione al Senato, perché al suo interno non c’è nulla di tutto questo. Il famigerato articolo 7 prevederebbe l’Istituzione nelle scuole della Giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia, già riconosciuta dalla Repubblica ogni 17 maggio, “al fine di promuovere la cultura del rispetto e dell’inclusione nonché di contra­stare i pregiudizi, le discriminazioni e le violenze motivati dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere, in attuazione dei princìpi di eguaglianza e di pari dignità sociale sanciti dalla Costituzione”. Fine. Nè più, nè meno. Le scuole che vorranno, senza alcun tipo di obbligo, potranno organizzare “cerimonie e in­contri”.

La strategia della destra nazionale è da 18 mesi chiarissima, avendo provato in tutti i modi ad affondare il DDL Zan, con oltre 1000 emendamenti presentati in Senato dopo aver presentato persino una contro-proposta di legge. Nelle ultime settimane di campagna elettorale Salvini è tornato a cavalcare il benaltrismo duro e puro, perché gli italiani avrebbero altre urgenze rispetto all’omotransfobia, eppure da Italia Viva continuano a strizzare l’occhio a Lega e Forza Italia, annunciando modifiche che snaturerebbero il DDL, finendo per renderlo addirittura discriminatorio nei confronti della comunità transgender. Poche settimane al ritorno in senato e la macchina del fango ha ripreso a correre. Alla guida, puntuale, è tornata baldanzosa la Lega.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un'Italia accecata dall'odio, che ha perso memoria e speranza - UAF 49 0109 - Gay.it

Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un’Italia accecata dall’odio, che ha perso memoria e speranza

Cinema - Federico Boni 4.3.24
I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming - Film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 4.3.24
Grecia, si è sposata la prima coppia gay. Ed è boom matrimoniale turistico in stile Mamma Mia! - Grecia Mamma Mia - Gay.it

Grecia, si è sposata la prima coppia gay. Ed è boom matrimoniale turistico in stile Mamma Mia!

News - Redazione 4.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24

Continua a leggere

Credit: Steve Russell

Affermazione di genere, il Governo manda gli ispettori al Careggi di Firenze. Zan: “Crociata ideologica e politica”

News - Redazione 24.1.24
Cantalice, consigliere FDI contro la piazza rainbow: "Oscena e divisiva, qui i gay non ci sono" - cantalice rainbow - Gay.it

Cantalice, consigliere FDI contro la piazza rainbow: “Oscena e divisiva, qui i gay non ci sono”

News - Federico Boni 20.9.23
nichi-vendola-gestazione-per-altri

Nichi Vendola eletto Presidente di Sinistra Italiana, Paolo Mieli: “Ora dovrà dire quanto è costato suo figlio” (AUDIO)

News - Federico Boni 27.11.23
Vannacci nominato Capo di Stato maggiore, Zan: "Vergogna, è un pericolo per la Costituzione" - Vannacci - Gay.it

Vannacci nominato Capo di Stato maggiore, Zan: “Vergogna, è un pericolo per la Costituzione”

News - Redazione 4.12.23
decreto genitori

Corte d’Appello smentisce il decreto Salvini sulle carte d’identità dei minori: “Applicare la dicitura “genitori””

News - Redazione 15.2.24
Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24
gesù natale impatto ambientale

Natale: caro Gesù Bambino, la celebrazione della tua venuta è un disastro per il pianeta

News - Giuliano Federico 15.12.23
Sardegna Partito Gay

Il Partito Gay Lgbt+ appoggia Alessandra Todde alle regionali in Sardegna

News - Lorenzo Ottanelli 23.1.24