Pillon torna a mentire: “Con il DDL Zan lezioni LGBT obbligatorie in tutte le scuole”

Poche settimane al ritorno in senato del DDL Zan e la macchina del fango ha ripreso a correre. Alla guida, puntuale, è tornata baldanzosa la Lega.

Pillon torna a mentire: "Con il DDL Zan lezioni LGBT obbligatorie in tutte le scuole" - Pillon - Gay.it
2 min. di lettura

Nel fine settimana di Reggio Emilia si è tenuta la prima edizione del Festival Internazionale Kids, attaccato dai leghisti perché a loro dire impreziosito da “lezioni di Gender” ai bimbi dai 7 ai 13 anni. Fake news diffuse ad arte, a poche settimane dal ritorno in senato del DDL Zan, per tornare ad alimentare menzogne ad uso e consumo della disinformazione.

Le conferenze andate in scena per 3 giorni sono state un confronto, che ha avuto tra i protagonisti anche lo scrittore Jonathan Bazzi, finalista al Premio Strega con “Febbre“, che ha semplicemente raccontato il suo vissuto, la sua infanzia e la sua personale battaglia contro il bullismo e l’omofobia. Lo ha fatto nel nome dell’inclusione, dei diritti e della cultura, contro ogni barriera, in particolare le più pericolose: quelle mentali e culturali, come sottolineato da Annalisa Rabitti, Assessora a Cultura, Marketig territoriale e Pari opportunità, con deleghe a Cultura, Marketing territoriale e Turismo, Pari opportunità e Città senza barriere di Reggio Emilia.

Eppure ancora ieri, a Festival concluso, un senatore della Repubblica come Simone Pillon è tornato a seminare falsità. “Lezioni LGBT per i bambini e le bambine dai 5 ai 13 anni a Reggio Emilia“, ha scritto su Facebook il leghista, felice di poter tornare ad attaccare la legge contro l’omotransfobia dopo 3 mesi di ‘pausa’ forzata: “Col ddl Zan questo diventerà obbligatorio in tutte le scuole“, ha scritto Pillon. “Gli adulti facciano come vogliono, ma giù le mani dai bambini“.

Uno slogan urlato privo di qualsivoglia contenuto, dinanzi al DDL Zan già approvato alla Camera e attualmente in discussione al Senato, perché al suo interno non c’è nulla di tutto questo. Il famigerato articolo 7 prevederebbe l’Istituzione nelle scuole della Giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia, già riconosciuta dalla Repubblica ogni 17 maggio, “al fine di promuovere la cultura del rispetto e dell’inclusione nonché di contra­stare i pregiudizi, le discriminazioni e le violenze motivati dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere, in attuazione dei princìpi di eguaglianza e di pari dignità sociale sanciti dalla Costituzione”. Fine. Nè più, nè meno. Le scuole che vorranno, senza alcun tipo di obbligo, potranno organizzare “cerimonie e in­contri”.

La strategia della destra nazionale è da 18 mesi chiarissima, avendo provato in tutti i modi ad affondare il DDL Zan, con oltre 1000 emendamenti presentati in Senato dopo aver presentato persino una contro-proposta di legge. Nelle ultime settimane di campagna elettorale Salvini è tornato a cavalcare il benaltrismo duro e puro, perché gli italiani avrebbero altre urgenze rispetto all’omotransfobia, eppure da Italia Viva continuano a strizzare l’occhio a Lega e Forza Italia, annunciando modifiche che snaturerebbero il DDL, finendo per renderlo addirittura discriminatorio nei confronti della comunità transgender. Poche settimane al ritorno in senato e la macchina del fango ha ripreso a correre. Alla guida, puntuale, è tornata baldanzosa la Lega.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

meloni orban

35 ambasciate firmano una dichiarazione che condanna le leggi anti-LGBTQ ungheresi. Assente l’Italia

News - Redazione 21.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Studente delle Filippine sgrida il Papa: "Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male" (VIDEO) - Papa Francesco e Jack Lorenz Acebedo Rivera - Gay.it

Studente delle Filippine sgrida il Papa: “Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male” (VIDEO)

News - Redazione 21.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Peter Spooner, Rishi Sunak

“Chiedete scusa alle vittime di transfobia!” il padre di Brianna Ghey al primo ministro Sunak

News - Redazione Milano 8.2.24
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

News - Redazione 9.2.24
Via all'iter per il riconoscimento della Carriera Alias al personale dipendente di Roma Capitale - Carriera Alias - Gay.it

Via all’iter per il riconoscimento della Carriera Alias al personale dipendente di Roma Capitale

News - Redazione 24.4.24
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
joe biden pride month 2023 gay pride stati uniti lgbtiq+ trans kids

Joe Biden celebra il Pride Month 2024: “In America siamo tutti uguali, promuovere l’uguaglianza è prioritario”

News - Federico Boni 3.6.24
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24