USA, Amy Coney Barrett potrebbe da subito iniziare a limitare i diritti LGBT: adozioni nel mirino

Durante il giuramento, Barrett ha detto che le sue convinzioni anti-LGBT non avrebbero influito nel suo lavoro. Ora potrà dimostrare se questo è vero.

USA, Amy Coney Barrett potrebbe da subito iniziare a limitare i diritti LGBT: adozioni nel mirino - Amy Coney Barrett - Gay.it
2 min. di lettura

Mentre mancano solo quattro giorni alle elezioni presidenziali negli USA, la Corte Suprema a maggioranza repubblicana si organizza per iniziare la sua battaglia  contro i diritti LGBT. Infatti, con l’arrivo della giudice conservatrice Amy Coney Barrett proposta personalmente da Donald Trump, la corte potrebbe facilmente limitare certi diritti.

Il primo punto della Corte – grazie alla Barrett ora a schiacciante maggioranza conservatrice (6 a 3) – sarebbe il caso “Fulton v City of Philadelphia”. La controversia riguarda una coppia di genitori LGBT che si sono visti rifiutare l’adozione da parte di un ente di fede cristiana.

Non è la prima volta che succede e la Corte Suprema dovrà pronunciarsi proprio su questo: può un ente rifiutarsi di seguire le pratiche di un’adozione per una coppia LGBT, in nome della fede?

Il timore sulla convinzioni della Barrett

Currey Cook è un avvocato di Lambda Legal (un’organizzazione americana per i diritti civili) e ha confermato il timore delle associazioni dopo la nomina della Barrett.

La storia e le dichiarazioni precedenti sono allarmanti” ha spiegato, poiché il pensiero della giudice repubblicana dimostrano che sarebbe “incline a concedere a determinati gruppi un permesso speciale a causa della loro fede“.

Il caso “Fulton vs City of Philadelphia”

Il caso che andrà sotto la lente della Barrett e i suoi colleghi riguarda i servizi sociali cattolici (CSS), gestiti dall’Arcidiocesi di Philadelphia, che vorrebbe rifiutarsi di offrire il loro servizio di adozione alle coppie che vanno in contrasto con la loro fede. Di conseguenza, una coppia di due uomini o due donne, non potrebbero servirsi del loro ente per adottare un bambino.

Currey Cook ha voluto evidenziare cosa produrrebbe una decisione a favore dei CSS:

Consentire alle agenzie di affidamento di discriminare le coppie dello stesso sesso manda un messaggio chiaro ai giovani LGBTQ. C’è qualcosa di inaccettabile in ciò che sono e che non sono uguali secondo la legge. Inoltre li espone a danni dovuti alla mancanza di collocamenti in una case famiglia in grado di soddisfare le loro esigenze.

Con questa decisione, non si pensa quindi al benessere del bambino, ma solamente a preservare degli ideali ormai vecchi. Ma non è certo mistero la linea anti-LGBT della Barrett, che sposta l’ago della bilancia della corte minacciosamente a destra.

Quando ha giurato, Amy Coney Barrett ha anche affermato che le sue convinzioni personali non avrebbero mai influito sulle sue decisioni. Si vedrà in questo primo caso se gli ideali anti-LGBT non prenderanno il sopravvento, dando spazio solo alla Costituzione americana.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24

Hai già letto
queste storie?

Donald Trump Whoopi Goldberg

Whoopi Goldberg: Trump cancellerà le persone gay se sarà rieletto

News - Redazione Milano 12.1.24
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
uganda-carceri-torture-detenut-lgbtqia

Uganda, torture aberranti verso lǝ detenutǝ LGBTQIA+: sanzioni dagli USA

News - Francesca Di Feo 11.12.23
foto: il fatto quotidiano

Trans Lives Matter: il movimento trans* si fa sentire ancora più forte

News - Redazione Milano 20.11.23
austria-risarcimento-omosessuali

Austria, in arrivo gli indennizzi per le vittime della persecuzione degli omosessuali dopo il 1971

News - Francesca Di Feo 15.11.23
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23