Video

“Il gioco non ha genere”, la Spagna dice basta agli stereotipi di genere nelle pubblicità dei giocattoli

Da oggi in poi sarà vietato pubblicizzare giocattoli associandoli implicitamente e/o esplicitamente a bimbi e/o bimbe.

ascolta:
0:00
-
0:00
2 min. di lettura

“Il gioco non ha genere”, la Spagna dice basta agli stereotipi di genere nelle pubblicità dei giocattoli - Spagna dice basta agli stereotipi nelle pubblicita dei giocattoli per bimbi - Gay.it

Basta spot in cui le bambine giocano con le bambole e i bambini con le macchinine.

A poche settimane dal Natale, con le tv bombardate da promozioni, la Spagna ha ufficialmente messo al bando gli stereotipi di genere all’interno delle pubblicità per i più piccoli. È infatti partito ieri il nuovo codice di autoregolamentazione, al fine di promuovere un’immagine plurale, egualitaria e priva di stereotipi di genere tra i più piccoli.

#HuelgaDeJuguetes (Sciopero dei Giocattoli) l’hashtag lanciato per la campagna “Il gioco non ha genere”, con uno spot promozionale ideato dal governo che guarda ad uno sciopero indetto da alcuni giocattoli con un’animazione in puro stile Disney, rivolta principalmente ai più piccoli. Nel video della campagna, un “attivista” di giocattoli invita tutti gli altri giochi ad unirsi allo sciopero per porre fine ai ruoli di genere imposti nei negozi, affinché i giocattoli abbiano “il diritto di giocare con il 100% dei bambini, e non più con il 50%”. I giocattoli del video chiedono ad educatori, padri, madri, ragazzi e ragazze di prendersi una pausa e di riflettere sul sessismo che circonda questi giocattoli.

“Un giocattolo che può giocare solo al 50% non è un giocattolo felice”, precisa lo spot, con aziende produttrici di giocattoli (Aefj), compagnie pubblicitarie e governo che hanno siglato l’accordo definitivo lo scorso aprile. 7 mesi dopo, quell’accordo è ora diventato operativo. L’obiettivo è quello di abbattere la pubblicità stereotipata, prevenire la sessualizzazione, promuovere un linguaggio inclusivo e un’immagine di parità tra bambini e bambine, evitando l’associazione automatica di specifici giocattoli a bimbi e/o bimbe.

Per volontà del governo, da oggi in poi i giocattoli non saranno più associati a specifici colori (rosa per le femminucce, azzurro per i maschietti) nè avranno indicazioni implicite o esplicite di genere. Negli spot in onda sulle tv di Spagna non si potranno più sessualizzare le immagini dei minori, nè si potranno più associare esclusivamente alle bambine giochi che coinvolgono lavoro domestico o bellezza e ai bambini giochi che riguardano attività di pilota di auto e moto, poliziotti, militari e tutto ciò che fino ad oggi è sempre stato inspiegabilmente considerato solo e soltanto per “maschi“.

Chi non rientrerà in questi paletti verrà cestinato, con gli spot vietati. All’interno del codice di autoregolamentazione pubblicitario, scrive OpenOnLine, sono state incluse inoltre raccomandazioni a sostegno dell’integrazione di bambini di altre etnie e di bambini diversamente abili.

Alberto Garzón, Ministro del Consumo e leader di Sinistra Unita, ha invitato le famiglie a mobilitarsi domenica 12 dicembre, per dire stop alle pubblicità sessiste. Rafael Escudero, responsabile della campagna pubblicitaria dell’iniziativa di governo, ha sottolineato come sia fondamentale “incoraggiare il consumo di giocattoli liberi da stereotipi di genere”, in vista di un Natale segnato da “giocattoli che promuovano l’uguaglianza di genere”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nicholas Borgogni e Giovanni Tesse, Verissimo

Nicholas Borgogni e Giovanni Tesse: il loro rapporto dopo Amici 23

Culture - Luca Diana 23.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Mahmood 17 Maggio Omobitransfobia

Cosa dirà Mahmood il 17 Maggio nella giornata contro l’omobitransfobia?

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Parigi 2024, Campbell Harrison bacia il fidanzato dopo essersi qualificato per le Olimpiadi (VIDEO) - Parigi 2024 Campbell Harrison bacia il fidanzato dopo essersi qualificato per le Olimpiadi - Gay.it

Parigi 2024, Campbell Harrison bacia il fidanzato dopo essersi qualificato per le Olimpiadi (VIDEO)

News - Redazione 24.4.24
Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

performativita-omosessuale-donne-etero

Performatività omosessuale: perché due donne etero dovrebbero baciarsi?

News - Francesca Di Feo 30.11.23
Vittoria Schisano e Alessio Piccirillo vincono il Premio Eccellenze Italiane - Sessp 27 - Gay.it

Vittoria Schisano e Alessio Piccirillo vincono il Premio Eccellenze Italiane

News - Federico Colombo 7.2.24
Chiara Francini voce del podcast Refuge: "Alla ministra Roccella dico di ascoltare le storie di omobitransfobia" - INTERVISTA - chiara francini 2 - Gay.it

Chiara Francini voce del podcast Refuge: “Alla ministra Roccella dico di ascoltare le storie di omobitransfobia” – INTERVISTA

News - Federico Boni 10.11.23
Tutto ciò che accade è umano: intervista a Donatella Di Pietrantonio - Sessp 15 - Gay.it

Tutto ciò che accade è umano: intervista a Donatella Di Pietrantonio

Culture - Federico Colombo 1.1.24
A sinistra il carrellino delle pulizie con bambina, a destra aspirapolvere tecnologica con bambino - Foto scattata al supermercato Esselunga di Milano in data 30 Novembre 2023 ore 12.30

A Natale carrello delle pulizie per lei, aspirapolvere tecnologica per lui, giocattoli e stereotipi di genere

Culture - Giuliano Federico 1.12.23
pronomi comunuità lgbtqia+ chiamami con il mio pronome

“Chiamami con il mio pronome”, perché i pronomi sono importanti per le persone LGBTIQA+?

Guide - Redazione Milano 16.11.23
Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: "É effeminato e sexy" - Siviglia il sexy Gesu che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra 1 - Gay.it

Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: “É effeminato e sexy”

News - Redazione 31.1.24
Sailor Moon Lamu stereotipi di genere

Così Sailor Moon, Lamù e lə altrə icone manga hanno sovvertito gli stereotipi di genere

Culture - Redazione Milano 26.3.24