Jamie Lee Curtis agli Oscar 2023: “Temo che togliere il genere alle categorie diminuirà le opportunità per le donne”

Durante la serata l’attrice ha vinto il suo primo Oscar come Miglior attrice non protagonista per “Everything Everywhere All At Once”

ascolta:
0:00
-
0:00
jamie lee curtis inclusione oscar 2023
2 min. di lettura

Per la gioia dei suoi fan, Jamie Lee Curtis ha finalmente vinto un premio Oscar. Durante la cerimonia di premiazione degli Oscar 2023 che si è tenuta domenica 12 marzo al Dolby Theatre di Los Angeles, infatti, l’attrice si è aggiudicata la statuetta come Miglior attrice non protagonista per Everything Everywhere All At Once.

Il film dei fratelli Daniels ha sbancato alla notte degli Oscar, portandosi a casa ben 7 statuette, tra cui Miglior attrice, Miglior regia e Miglior film. Il premio a Jamie Lee Curtis era ben quotato dai pronostici, che la davano tra i nomi più probabili a vincere.

Durante la breve conferenza stampa al termine della cerimonia, Jamie Lee Curtis ha incontrato i giornalisti e, in mezzo alle domande sulla serata e sul premio, ha parlato anche di inclusione. Un tema che negli scorsi mesi ha coinvolto l’attrice, che più volte ha parlato di sua figlia e del suo percorso di transizione dopo il coming out, definendosi orgogliosa della giovane e parlando a supporto della comunità LGBTQIA+.

Jamie Lee Curtis ha parlato di come avrebbe voluto vedere più donne tra i vincitori e nelle candidature, per poi passare a una questione che ultimamente sta attraversando tutte le premiazioni, cioè quella delle categorie dei premi più inclusive: “E, naturalmente, l’inclusività implica quindi la domanda più grande che è, come includi tutti quando ci sono scelte binarie? È molto difficile e come madre di una figlia trans, lo capisco perfettamente”.

L’attrice ha poi aggiunto: “Eppure, togliere il genere alle categorie, temo che diminuirà le opportunità per le donne, cosa che ho anche lavorato duramente per cercare di promuovere”.

In molti l’hanno già definito uno scivolone per l’attrice e alcuni commenti alle sue dichiarazioni hanno risollevato la questione delle donne transgender che costituirebbero un pericolo per le donne nate biologicamente con sesso femminile. Questione che sta fortemente animando l’opinione pubblica degli Stati Uniti.

Jamie Lee Curtis ha concluso il suo intervento sottolineando come la questione sia molto complicata: “Ma penso che la cosa più importante sia l’inclusività e più donne. Voglio dire, fondamentalmente solo scopare più donne ovunque, in qualsiasi momento, tutte in una volta”.

Il discorso di Jamie Lee Curtis in sala stampa dopo la vittoria agli Oscar 2023:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Openly (@openlynews)

Foto copertina: @jamieleecurtis IG

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Il documento del Vaticano che mette l’intera comunità LGBTI ai margini: teoria gender, surrogata, bambini e altre mistificazioni reazionarie

Culture - Giuliano Federico 8.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l'amata Luna Passos (FOTO) - Victoria De Angelis dei Maneskin vacanza romantica e baci social con lamata Luna Passos FOTO - Gay.it

Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l’amata Luna Passos (FOTO)

News - Redazione 9.4.24
Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO) - Ricky Martin sale sul palco del Celebration Tour di Madonna - Gay.it

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO)

Musica - Redazione 9.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Trace Lysette in MONICA (2022)

Independent Spirit Awards 2023, pioggia di nomination LGBTQIA+. Trace Lysette candidata come miglior attrice

Cinema - Redazione Milano 6.12.23
Desmond Fambrini

Sei maschio o femmina? Le risposte dellə docente non binary

Lifestyle - Redazione Milano 5.3.24
Foto: NPR (Keeley Parenteau)

Maratoneta non binary vince la maratona di New York (ma non riceve il premio)

Corpi - Redazione Milano 23.1.24
Milena Cannavacciuolo, chiuso il crowdfunding. Raccolti 61.717 euro. "Grazie per l'amore corrisposto" - Milena Cannavacciuolo - Gay.it

Milena Cannavacciuolo, chiuso il crowdfunding. Raccolti 61.717 euro. “Grazie per l’amore corrisposto”

News - Redazione 8.4.24
Billie Eilish agli Oscar 2024

Billie Eilish e il 2° storico Oscar: “per sentirsi la migliore versione di sé stessi” – Guarda la performance di “What Was I Made For?” – VIDEO

Musica - Emanuele Corbo 11.3.24
Menunni (FDI): "La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli" - VIDEO - Lavinia Mennuni - Gay.it

Menunni (FDI): “La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli” – VIDEO

News - Redazione 28.12.23
@bellaramsey

Bella Ramsey presta il volto alla linea di moda per persone non binarie

Culture - Redazione Milano 8.11.23
sport-aics-tesseramento-alias

Tesseramento alias nello sport, la svolta di AICS: “Esaltare il valore dello sport come diritto umano”

Corpi - Francesca Di Feo 3.1.24