Justin David Sullivan, la star non binaria ha detto no ai Tony Awards a causa delle categorie di genere

"Stiamo discutendo su come adattarle al meglio per affrontare questo problema", hanno risposto gli organizzatori.

ascolta:
0:00
-
0:00
Justin David Sullivan, la star non binaria ha detto no ai Tony Awards a causa delle categorie di genere - Justin David Sullivan - Gay.it
2 min. di lettura

Star non binaria di Broadway, Justin David Sullivan ha rinunciato alla considerazione dei Tony Awards a causa delle categorie di genere dell’evento, massimo riconoscimento in ambito teatrale al mondo.

Lo scorso ottobre il musical juke-box & Juliet ha fatto il suo debutto a Broadway, conquistando critica e pubblico. Lo spettacolo, che immagina Giulietta ancora viva al termine della tragedia shakespeariana, è stato scritto dal creatore di Schitt’s Creek David West Read. Grandi elogi sono arrivati proprio per le prove recitative di Lorna Courtney e Sullivan, che hanno interpretato rispettivamente Giulietta Capuleti e May, l’amica non binaria dell’ex amata da Romeo.

Il 1 febbraio il comitato amministrativo dei Tony Awards ha annunciato l’idoneità per le nomination di & Juliet. Subito dopo Sullivan ha ufficialmente rinunciato alla sua ipotetica candidatura, a causa delle categorie di genere ancora oggi presenti ai Tony, dove esistono i riconoscimenti per il miglior attore e la miglior attrice, esattamente come agli Oscar, ai Golden Globe, agli Emmy, ai SAG.

Come interprete non binario che interpreta un ruolo principale non binario a Broadway, molti mi hanno chiesto cosa avessi intenzione di fare riguardo alle categorie di nomination per la stagione dei premi di quest’anno“, ha scritto Sullivan sui social. “Mentre ero entusiasta di vedere che alcuni stanno eliminando il genere dalle loro categorie di nomination, sono rimastə scoraggiatə nell’apprendere che i Tony Awards non hanno alcuna intenzione di rendere le categorie di quest’anno più inclusive nei confronti di artistə trans o non binariə come me“.

Sullivan ha rivelato che gli è stato detto di dover “scegliere tra” due categorie di genere, ovvero uomo o donna, avendo così preferito “astenersi” dall’ipotetica candidatura. “Non potrei, in buona fede, andare avanti negando qualsiasi parte della mia identità per conformarmi a un sistema e a una struttura che non prevede spazi per persone come me“.

Successivamente anche i produttori di & Juliet hanno mostrato il proprio sostegno al talento di New York, attraverso una dichiarazione congiunta rilasciata a Deadline.

La produzione ha lavorato a stretto contatto con Justin e con il team team, e sosteniamo pienamente la richiesta di Justin di non essere consideratə idoneo né per la categoria attrice protagonista né per attore protagonista“. A questo punto la Tony Awards Foundation ha annunciato l’intenzione di rendere più inclusive le categorie nel prossimo futuro.

Riconosciamo che le attuali categorie di recitazione non sono del tutto inclusive e attualmente stiamo discutendo su come adattarle al meglio per affrontare questo problema”. “Sfortunatamente, siamo ancora in fase di elaborazione e le nostre regole non ci consentono di apportare modifiche una volta che la stagione è iniziata. Stiamo lavorando attentamente per garantire che nessun membro della nostra comunità si senta escluso sulla base dell’identità di genere nelle stagioni future“.

Il Festival del Cinema di Berlino è stato il primo festival cinematografico al mondo, tra i più importanti, a cancellare le categorie di genere in ambito recitativo. Anche i Brit Awards hanno seguito questa strada, dopo le dure critiche di Sam Smith, così come gli MTV Movie Awards.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Katy Perry video

“Ho visto le stelle”: tutte pazze per il vibratore di Katy Perry (un po’ meno per il suo singolo)

Musica - Emanuele Corbo 19.7.24
Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. "Appello per riconoscere gli aggressori" - Roma pestaggio choc a coppia gay. Frustate e pugni. Lo sconvolgente video - Gay.it

Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. “Appello per riconoscere gli aggressori”

News - Redazione 19.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti - Palinsesti Rai - Gay.it

Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti

Culture - Federico Boni 19.7.24
Alberto Matano e il marito Riccardo Mannino

L’estate 2024 di Alberto Matano tra sole, amore e nuove avventure letterarie: le foto social

Culture - Luca Diana 19.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24

Continua a leggere

Desmond Fambrini

Sei maschio o femmina? Le risposte dellə docente non binary

Lifestyle - Redazione Milano 5.3.24
Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: "Mi chiamo Fin" - fin affleck ben affleck e jennifer garner - Gay.it

Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: “Mi chiamo Fin”

Culture - Redazione 11.4.24
Prisma 2 Intervista a Ludovico Bessegato qui con Mattia Carrano - Gay.it 02

Prisma 2, intervista al regista Ludovico Bessegato “Non diamo risposte a chi cerca il giudizio”

Serie Tv - Giuliano Federico 8.6.24
@samsmith

Sam Smith è lə modellə punk che non ti aspettavi

Culture - Redazione Milano 4.3.24
Resistenza, malattia e vita: abbiamo intervistato Ivonne Capece, a teatro con Thinking Blind - Matteo B Bianchi 2 - Gay.it

Resistenza, malattia e vita: abbiamo intervistato Ivonne Capece, a teatro con Thinking Blind

Culture - Federico Colombo 20.4.24
Germania, la Baviera vieta l'uso di un linguaggio inclusivo nelle scuole - non binary power sign 960x640 1 - Gay.it

Germania, la Baviera vieta l’uso di un linguaggio inclusivo nelle scuole

News - Redazione 26.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale - Lorenzo Licitra e Gesu - Gay.it

Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale

Culture - Redazione 28.2.24