Legge sull’Eutanasia a rischio come il DDL Zan, tra rinvii e dissensi

La legge sul fine vita continua a creare uno spacco, rischiando la stessa sorte del DDL Zan.

Legge sull'Eutanasia a rischio, tra rinvii e discordanze
Nuovo rinvio per la legge sull'eutanasia, tra numerose discrepanze in Senato
3 min. di lettura

La legge sull’eutanasia è stata rinviata di nuovo.

Il testo ritorna in Aula della Camera illustrando i 200 emendamenti, suddivisi tra centrodestra (ampia maggioranza che vorrebbe restringere la proposta di legge) e chi invece vorrebbe ampliarla, come Nicola Provenza, relatore del M5s, che ha chiesto un rinvio alla prima data utile della prossima settimana.

Ma tra il decreto che obbliga il green pass rafforzato agli over 50 e e la proroga dello stato di emergenza Covid fino al 31 Marzo, per la legge sul fine vita le prospettive sono poco rosee. 

Come hanno notato in tant*, la proposta di legge rischia di diventare un DDL Zan 2.0, condannata da uno spacco troppo grande e richieste di modifiche mal digerite – in primis obiezione di coscienza e diritto al suicidio assistito solo a chi ha avviato delle cure palliative – affiancato dalla richiesta del voto segreto.

Dalla Camera i disguidi abbondano: oltre i no spaccati di Salvini, Meloni, e Berlusconi, ci sono anche critiche dalla sinistra di Giuditta Pini, deputata per il Partito Democratico, che ritiene la legge escludente per i malati oncologici. Al contempo Riccardo Magi di +Europa parla di una legge che non garantisce davvero libertà di scelta, definendola “un’occasione storica sprecata“.

Marco Cappato, tesoriere dell’Associazione Coscioni (che aveva già raccolto le firme per il referendum) ha evidenziato come le nuove norme escludono “chi non è tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale, come i malati di tumore, e non fissano tempi certi“.

Noi restiamo contrari a questa legge” dichiara il capogruppo leghista, Roberto Turri “Proveremo a farla passare con qualche modifica in aula“.
Turri, insieme a buona parte del centrodestra, propone di bloccare ulteriormente la discussione per valutare tutti gli emendamenti.
Idea male accolta da Fratelli d’Italia, che parla di voler “mettere il bavaglio“.

Legge sull'Eutanasia a rischio, tra rinvii e dissensi
“Le nuove norme del ddl non migliorano il quadro, perché escludono chi non è tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale, come i malati di tumore, e non fissano tempi certi. Anzi, fanno dei passi indietro su obiezione di coscienza, sofferenza psichica e cure palliative” dichiara Marco Cappato, tesoriere dell’Associazione Coscioni

 

Dall’esterno, non aiutano le ultime dichiarazioni di Papa Francesco che ha definito la proposta di legge “un diritto ad uccidere” in quanto “la morte va accolta, ma non  somministata” infarcendo ulteriormente di retorica un tema già di per sé delicato e precario.

Tuttavia, sia Branzoli che Nicola Provenza, entrambi promotori della proposta sul suicidio assistito, sono ottimisti: “È un testo che ha cercato di trovare un punto di mediazione” spiega Provenza “Non mi aspetto che il centrodestra sia a favore ma nemmeno che faccia ostruzionismo.”

Mario Perantoni, deputato per il Movimento 5 Stelle, dichiara – nonostante le tante opposizioni – di aver instaurato “un dialogo serio con il centro destra” e che non si potrà fermare questa legge in quanto “il Paese la aspetta“.

Difatti, per le strade il Referendum per l’Eutanasia Legale ha  superato le 900.000 firme, con un ingente numero di medici, ricercatori, saggisti, e soprattutto persone che vivono la situazione sulla propria pelle, più che predisposti a votare sì.

Legge sull'Eutanasia a rischio, tra rinvii e discordanze
“È fondamentale che la spinta per il referendum sia arrivata proprio da parte di chi vive in prima persona la realtà della malattia e della disabilità, insieme a grandi personalità del mondo della scienza e della cultura” (Filomena Gallo e Marco Cappato dell’Associazione Luca Coscioni)

 

 

Leggi anche La lettera a Luca Paladini per il diritto di andarsene

 

 

 

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Francia, il ministro della giustizia si scusa per le leggi omofobe passate. Primo via libera al risarcimento - Parigi rainbow Pride - Gay.it

Francia, il ministro della giustizia si scusa per le leggi omofobe passate. Primo via libera al risarcimento

News - Redazione 14.3.24
Alessandro Zan, l'intervista: "Il governo Meloni normalizza l'intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire" - Alessandro Zan - Gay.it

Alessandro Zan, l’intervista: “Il governo Meloni normalizza l’intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire”

News - Federico Boni 19.1.24
Aleksander Miszalski al cracovia pride

Polonia, il nuovo sindaco di Cracovia si unirà al Pride e isserà la bandiera rainbow sul Municipio

News - Francesca Di Feo 10.5.24
Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: "Non siete fin*cchi? W la f*ga" (VIDEO) - Vittorio Sgarbi 2 - Gay.it

Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: “Non siete fin*cchi? W la f*ga” (VIDEO)

News - Redazione 12.4.24
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
Finlandia, gay e unito civilmente Pekka Haavisto vola al ballottaggio presidenziale contro Alex Stubb - Pekka Haavisto - Gay.it

Finlandia, gay e unito civilmente Pekka Haavisto vola al ballottaggio presidenziale contro Alex Stubb

News - Federico Boni 29.1.24
Donald Trump e il trionfo in Iowa, cosa succede ora con le primarie repubblicane? - Donald J. Trump - Gay.it

Donald Trump e il trionfo in Iowa, cosa succede ora con le primarie repubblicane?

News - Federico Boni 17.1.24