Lesbiche italiane contro Giorgia Meloni, il 3 agosto sit-in in Vaticano

Una protesta per dare eco alla voce resistente delle madri lesbiche italiane e dei genitori dello stesso genere che non saranno più riconosciuti legalmente come tali.

ascolta:
0:00
-
0:00
Lesbiche italiane contro Giorgia Meloni, il 3 agosto sit-in in Vaticano - Lesbiche italiane contro Giorgia Meloni il 3 agosto sit in in Vaticano - Gay.it
2 min. di lettura

Non solo le lesbiche d’Europa, che da giorni manifestano davanti le ambasciate italiane delle principali città del Vecchio Continente contro Giorgia Meloni e la sua omobitransfobia istituzionale. Anche le lesbiche italiane hanno deciso di scendere in piazza in sostegno dell’iniziativa internazionale della Communità Lesbica* dell’Europa e dell’Asia Centrale (EL*C) “#lesbiansaremotherstoo“, per ricordare alla premier Meloni che anche loro sono donne e madri.

ALFI (Associazione Lesbica Femminista Italiana), Arcigay Rete Donne Transfemminista, Arcigay Modena “Matthew Shepard” & Lesbiche Bologna – in collaborazione con Differenza Lesbica Roma e Arcigay Roma – hanno organizzato una manifestazione per protestare contro la cancellazione delle madri non gestanti dai certificati di nascita dei propri figli. A Padova, cosa ormai tristemente nota, la procura ha chiesto la cancellazione di 33 atti genitoriali con coppie di mamme.

L’appuntamento è fissato per giovedì 3 agosto 2023, alle ore 18.00. La protesta si sarebbe dovuta svolgere in viale delle Belle Arti 2 davanti all’Ambasciata della Repubblica Italiana presso la Santa Sede. Per ragioni di sicurezza non è stata concessa alcuna autorizzazione. Il sit-in si terrà quindi in Largo Giovanni XXIII, Roma, a due passi da Via della Conciliazione.

Le lesbiche italiane manifesteranno – così come già avvenuto e come avverrà nei prossimi giorni nella altre città europee: Parigi, Bruxelles, Lisbona, Marsiglia, Alicante, Porto, Lione, Nizza, Londra, Berlino e Dublino, per condannare le azioni del governo a danno dei diritti genitoriali delle madri italiane ancora considerate “non conformi” rispetto alla norma sociale e di Stato. #lesbiansaremotherstoo anche nello Stato estero del Vaticano, dove le minoranze sessuali non sono mai state trattate con rispetto.

In piazza ci saranno Chiara Piccoli, Presidente ALFI (Associazione Lesbica Femminista Italiana); Natascia Maesi, Presidente ARCIGAY; Michela Calabrò, Delegata Politiche di Genere ARCIGAY e Coordinatrice Arcigay Rete Donne Transfemminista; Angelica Polmonari, Presidente Arcigay Modena “Matthew Shepard”; e Maria Laricchia, Presidente Lesbiche Bologna.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

Continua a leggere

Europee 2024, Marco Tarquinio agita il Pd. Monica J. Romano: "Figura divisiva, sarebbe un errore candidarlo" - Europee 2024 Marco Tarquinio agita il Pd. Monica J. Romano - Gay.it

Europee 2024, Marco Tarquinio agita il Pd. Monica J. Romano: “Figura divisiva, sarebbe un errore candidarlo”

News - Federico Boni 2.4.24
Sara Drago, Immaginaria 2024

Immaginaria 2024, Sara Drago sarà la madrina del Festival

Cinema - Luca Diana 4.5.24
Peter Spooner, Rishi Sunak

“Chiedete scusa alle vittime di transfobia!” il padre di Brianna Ghey al primo ministro Sunak

News - Redazione Milano 8.2.24
Leo Varadkar, il primo storico premier gay d'Irlanda si è dimesso: "Ragioni politiche e personali" - Scaled Image 100 - Gay.it

Leo Varadkar, il primo storico premier gay d’Irlanda si è dimesso: “Ragioni politiche e personali”

News - Redazione 21.3.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
giorgia-meloni-uomo-dell-anno (2)

Giorgia Meloni “Uomo dell’Anno” per Libero: se il potere è concepibile solo al maschile

News - Francesca Di Feo 29.12.23
papa-francesco-persone-trans

Papa Francesco come Giorgia Meloni: “Teorie gender pericolosissime, GPA da proibire a livello universale”

News - Redazione 8.1.24
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23