Libero e la misoginia, il nuovo degradante articolo di Vittorio Feltri

Libero dà il peggio di sé con un nuovo indecente articolo sulla 18enne stuprata da Alberto Genovese. L'attacco di Alessandro Zan.

libero
Libero e Vittorio Feltri.
2 min. di lettura

In quanto a tatto e diplomazia, Libero e Vittorio Feltri proprio non ce la fanno. E così, in prima pagina, nell’articolo di spalla (a destra), arriva l’ennesimo vergognoso titolo: “La ragazza stuprata da Genovese è stata ingenua“. Firma, Vittorio Feltri.

Siamo ormai abituati a tutti gli scabrosi articoli di questo quotidiano, già deferito dall’Ordine, che dimostra ancora una volta quanto la misoginia sia radicata nella nostra cultura, come scrive anche l’Onorevole Alessandro Zan nel suo post di denuncia in Instagram.

Una società in cui una donna che subisce violenza da un uomo viene descritta come vittima e carnefice di sé stessa è una società perversa che deve essere cambiata.
Le parole hanno un peso devastante e chi non considera le parole d’odio un crimine è complice di questa #misoginia che degrada tutto il nostro Paese.

E se lo stupro diventa una “performance gastrosessuale”

Grandi performance gastrosessuali. Con questo termine descrive i festini a base di droga di Alberto Genovese, definendolo uno “stile di vita notturna“.

Nel suo commento su Libero, Vittorio Feltri non perde occasione di osannare la forza di Alberto Genovese, permettendosi di scherzare sullo stupro, paragonando l’uomo a un riccio, che sarebbe durato tutta la notte.

D’accordo che Genovese era carburato dalla coca, ma la cosa non giustifica tanto accanimento sulla passera. 

Per Libero, Genovese è martire e la ragazza stuprata una ingenua

Poi, ecco che Genovese diventa il grande uomo agiato, benestante, che usa la cocaina per vivere la sua vita al massimo. Michela, invece, la 18enne stuprata, la ragazza che poteva pensarci prima. 

Quanto alla povera Michela, mi domando: entrando nella camera da letto dell’abbiente ospite, cosa pensava di andare a fare, il rosario?

Come spiegare a Feltri, il quale ha deciso di dimettersi dall’Ordine dei Giornalisti a giugno, che c’è differenza tra un rapporto sessuale consenziente e uno contro la proprio volontà, subito solo perché sotto l’effetto di qualche droga?

E così, Genovese è un “mandrillo” che “la vedrà brutta o non la vedrà per anni“, mentre alla ragazza “concediamo le attenuanti generiche“.

Dal mondo di Libero, questo è tutto.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
johndoe69 1.12.20 - 10:47

Non mi venite a dire che sono cattivo, perchè ancora prima di essere cattivo sono MOLTO STANCO di sentire e leggere queste cose... La soluzione è "purtroppo" solo una, trovare qualcuno che riesca s stuprare lui e poi commentare con la stessa cattiveria, stupidità e banalità il fatto della violenza subita da lui. Credo che certe persone non cambierebbero idea nemmeno se fossero vittime dello stesso atto che ora minimizzano ma, io per primo sarei molto contento, divertito per il fatto che anche lui abbia visttuo una esperienza del genere...

Avatar
singer74 29.11.20 - 20:54

Solo tre domande che richiedono una risposta chiara: se questo fogliaccio è già stato deferito dall'Ordine cosa aspetta lo stesso Ordine a chiuderlo definitivamente ? Se il suddetto innominabile si è già dimesso a giugno 2020 dall'Ordine, quale diritto legale ha ancora di scrivere continuando a non risponderne penalmente ? Ma soprattutto, quanti reati penali dovranno essere ancora commessi dallo stesso prima di essere portato a processo e condannato con certezza della pena ?

Avatar
maschioroma 25.11.20 - 8:40

Ad un articolo del genere non si può rispondere con un ragionamento pacato e composto ma solo con insulti pesanti e volgari quindi mi astengo.

Trending

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
DDL Varchi, Alessia Crocini in commissione al Senato smonta le fake news sulla GPA: "Propaganda omofoba" - DDL Varchi Alessia Crocini in commissione al Senato smonta le fake news sulla GPA - Gay.it

DDL Varchi, Alessia Crocini in commissione al Senato smonta le fake news sulla GPA: “Propaganda omofoba”

News - Redazione 22.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: "Voglio essere autenticamente me stesso" (VIDEO) - Jason Hackett - Gay.it

Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: “Voglio essere autenticamente me stesso” (VIDEO)

News - Redazione 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24
rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23
bandiera progress pride

Le conquiste internazionali sui diritti LGBTQIA+ del 2023

News - Federico Boni 19.12.23
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
Copyright @Danimale_sciolto

Cosa significa decriminalizzare il sex work: oltre lo stigma e la violenza istituzionale

Corpi - Redazione Milano 21.12.23