Roma, la preside censura gli studenti: ‘No a corsi su aborto e identità di genere’

Proteste al Giulio Cesare di Roma per la criticata decisione presa dalla preside.

censura
Censura al liceo Giulio Cesare di Roma.
2 min. di lettura

Il liceo Giulio Cesare di Roma ha detto no a dei corsi proposti dagli studenti. È stata la preside a volere la censura, durante la Settimana dello Studente, durante la quale sono i ragazzi a organizzare dei corsi extra-scolastici, che possono andare dal ripasso privato di alcune materie alle lezioni di musica o altri temi che solitamente non vengono trattati a scuola. 

Tra questi, alcuni corsi riguardavano l’identità di genere e l’aborto. E sarebbero questi a essere stati eliminati dalla lista, censurati dalla preside. A denunciare il fatto, un collettivo di studenti, Zero Alibi, il quale ha rivelato la cosa sui social nerwork.

Tra i corsi che avevamo intenzione di proporre, ne avevamo programmato uno sull’aborto, uno sull’identità di genere e un altro sull’occupazione fascista dei Balcani ma ci sono stati censurati dalla nostra preside, con motivazioni che riteniamo assurde.

Motivazioni veramente assurde. Il corso sull’aborto avrebbe portato le donne ad abortire. Il corso sull’identità di genere è stato invece dichiarato inutile, perché l’identità di genere non esiste. Il terzo corso, quello rivolto all’occupazione fascista dei Balcani, non sarebbe stato trattato “secondo un punto di vista oggettivo“.

Alla fine, vincono gli studenti. Ma rimane la censura su aspetti importanti

A Repubblica, la preside ha infine dichiarato che l’intero programma è stato rivisto, permettendo senza censura tutti i corsi proposti durante l’autogestione.

Nonostante questa vittoria per il collettivo Zero Alibi, rimane il fatto che il liceo avrebbe preferito la censura alla discussioni di temi delicati, come possono essere la non discriminazione, l’inclusione e argomenti che rispecchiano la storia d’Italia e non solo.

Se per gli studenti, si è trattato di “un pregiudizio puramente ideologico“, la preside ha censurato dei diritti fondamentali, come quello dell’informazione.

Si trattava infatti di sensibilizzare e far conoscere dei temi spesso messi in secondo piano, “dei quali non si parla davvero per niente nel luogo che più dovrebbe formarci come cittadini e cittadine consapevoli, ovvero la scuola. Da sempre riteniamo e ribadiamo che la scuola debba essere un luogo di dibattito e di confronto, riflessione, di crescita culturale ma soprattutto personale ed essere censurati così va a confermare ancora una volta il fatto che da questo punto di vista c’è ancora molto da fare“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Chi è Danny Ramirez, che interpreterà l'amante di Joaquin Phoenix nel nuovo film queer di Todd Haynes - Danny Ramirez - Gay.it

Chi è Danny Ramirez, che interpreterà l’amante di Joaquin Phoenix nel nuovo film queer di Todd Haynes

Cinema - Redazione 15.7.24
L'Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite? - taylor - Gay.it

L’Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite?

Musica - Riccardo Conte 15.7.24
Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè) - Kylie Minogue - Gay.it

Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè)

Musica - Federico Boni 15.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Shannen Doherty Addio

Addio Shannen Doherty, sempre al fianco dei fragili, in bilico tra forza e vulnerabilità

Serie Tv - Mandalina Di Biase 15.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24

Leggere fa bene

senegal-legge-anti-gay-2024

Senegal, proposta per rendere ancora più feroce la legge anti-gay: fino a 15 anni di carcere per “atti contro natura”

News - Francesca Di Feo 4.7.24
L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo - indonesia gay protest - Gay.it

L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo

News - Redazione 29.5.24
Aggressione Ragazzo Gay Milano Piazza Diaz

Milano, ragazzo di 22 anni accoltellato in pieno centro perché gay

News - Redazione Milano 19.5.24
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
napoli-arcigay-im-queer-any-problem

Napoli, “ci hanno negato stanza di hotel perché coppia gay”

News - Redazione 5.7.24
Luca Ciceroni, meteorologo Rai vittima di omofobia: "Cameriere mi ha detto fr*cio di mer*da, portate malattie" - Luca Ciceroni - Gay.it

Luca Ciceroni, meteorologo Rai vittima di omofobia: “Cameriere mi ha detto fr*cio di mer*da, portate malattie”

News - Redazione 1.7.24
Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24