Rachele Scarpa tra rossetti e Sanremo gender replica alla destra: “Non siamo la vostra arma di distrazione di massa” – VIDEO

Pungente, puntuale, perfetta, la deputata Pd ha così smontato l'ultima ridicola crociata omofoba di Fratelli d'Italia contro Sanremo.

ascolta:
0:00
-
0:00
Rachele Scarpa tra rossetti e Sanremo gender replica alla destra: "Non siamo la vostra arma di distrazione di massa" - VIDEO - Rachele Scarpa - Gay.it
3 min. di lettura

Pochi giorni fa quella che doveva essere una discussione unitaria per votare l’istituzione di una commissione di inchiesta contro la criminalità organizzata è diventata il palcoscenico di Giovanni Donzelli, coordinatore di Fratelli d’Italia e Vicepresidente del Copasir, che ha utilizzato informazioni riservate per attaccare il Partito Democratico, facendo da megafono alla criminalità organizzata e svilendo la prerogativa parlamentare dell’ispezione nelle carceri.

24 ore dopo, mentre imperversava la bufera dentro e fuori dall’aula, un’altra esponente del suo partito, ovvero l’onorevole Maddalena Morgante, se l’è presa con Rosa Chemical e il presunto “gender” che si appresterebbe a travolgere Sanremo, sviando così la polemica legata a Donzelli, il coinquilino Dalmastro e il Copasir. Una scelta assolutamente voluta di “distrazione di massa“, secondo Rachele Scarpa, neo deputata Pd orgogliosamente e dichiaratamente bisessuale/pansessuale.

Scarpa, via Instagram, ha replicato a Fratelli d’Italia con un geniale video di 200 secondi in cui ha smontato pezzo dopo pezzo la solita trovata della destra nazionale, sempre pronta a sviare l’attenzione quando si trova in difficoltà infangando la comunità LGBTQ, tirando in ballo le famiglie arcobaleno, il presunto “gender” e i nostri diritti. E se Maddalena Morgante ha attaccato Rosa Chemical perché nel suo brano festivaliero canta la vita di un uomo che indossa il rossetto, Scarpa ha ricostruito quanto avvenuto alla Camera truccandosi in ufficio.

Di testi dissacranti Sanremo ne ha visti tanti e questo non mi sembra neanche uno dei più spinti. Si cerca sempre una distrazione e il bersaglio è sempre la comunità queer. Quando Fratelli d’Italia fa un errore grosso trova sempre qualcos’altro di cui parlare, un fantoccio, una categoria da macchiettizare, e non a caso sono sempre le categorie più fragili. La comunità LGBT, i migranti, gli studenti. In piena solidarietà con la comunità queer italiana e la libera espressione della sessualità, anche di quella fluida, ho deciso di raccontarvi della cosa di vera rilevanza in Italia, in questi giorni, truccandomi in ufficio“.

Ed è qui che Rachele, in poco più di un minuto, ha perfettamente riassunto quanto avvenuto, facendo anche chiarezza dinanzi al gran baccano degli ultimi giorni, spesso assai poco esaustivo. “Quindi abbiamo un sottosegretario che fa le soffiate, un vicepresidente del Copasir che non sa tenere la bocca chiusa ma dovremmo tutti quanti preoccuparci del fatto che Rosa Chemical sarà a Sanremo e canterà una canzone su un uomo che si mette il rossetto in ufficio. Bah”.

Pungente, puntuale, perfetta. E a seguire il testo di Made in Italy, brano di Rosa Chemical  da noi già ascoltato e ‘recensito’ che ha a tal punto ‘sconvolto’ la deputata di Fratelli d’Italia che a suo dire andrebbe a “minare l’identità dell’uomo e della donna”. O molto più semplicemente, un pezzo del suo partito andato incontro ad un assurdo inciampo firmato Donzelli – Dalmastro.

Testo – Made in Italy – Rosa Chemical

Damn, fratello
Ma siamo l’Italia anche oggi, la stiamo salvando
Vai Bdope, fammi sentire quanto sei italiano
Dimmi come si fa
A restare fedeli
Sex boy ma non parlo americano
Per i tuoi sono il tipico italiano
Uh Ah
Tu sai che non è la cosa giusta
Finché la vicina non ci bussa
Finché non sente le urla
Uh Ah
Maaa (ahh)
Le canzoni d’amore
Sono meglio stonate
Te le canto così
Ai ai ai ai Ai
Nel momento piccante
Ti messaggia l’amante
Ma va bene così
Ti piace
Che sono perverso e non mi giudichi
Se metterò il rossetto in ufficio lunedì
Da due passiamo a tre
Più siamo e meglio è
Ci dicono di no
E adesso ci lasciate fare
Il sesso (made in Italy)
L’amore (made in Italy)
Il sogno (made in Italy)
La storia (made in Italy)
Sono un bravo cristiano
Ma non sono cristiano
Tu vuo’ fa l’americano
Io voglio morire da italiano
Io voglio una vita come Vasco
Stringere la mano a Celentano
Ti voglio nuda col calzino bianco
L’uomo vitruviano
Io sono il tuo Leonardo
E a ma ma marama
Sì le piaccio (eh)
E pa pa parapa
Non gli piaccio
A te
Te
Te
piace un altro
E okay
Nel mio letto c’è spazio
Maaa
Le canzoni d’amore
Sono meglio stonate
Te le canto così
Ai ai ai ai ai
Nel momento piccante
Ti messaggia l’amante
Ma va bene così
Ti piace
Che sono perverso e non mi giudichi
Se metterò il rosseto in ufficio lunedì
Da due passiamo a tre
Più siamo e melio è
Ci dicono di no
E adesso ci lasciate fare
Il sesso (made in Italy)
L’amore (made in Italy
Il sogno (made in Italy)
La storia (made in Italy)
Ehm ehm
Babababadibubum
Babababadibubum
Badabadabidababa badibubum
Babababadibubum
Hey sexy lady
Babababadibubum
Badabadabidababa badibubum
Ahah
Ti piace
Che sono perverso e non mi giudichi
Se metterò il rossetto in ufficio lunedì
Da due passiamo a tre
Più siamo e meglio è
Ci dicono di no
E adesso ci lasciate fare
Il sesso (made in Italy)
L’amore (made in Italy)
Il sogno (made in Italy)
La storia (made in Italy)
La festa (made in Italy)
La voglia (made in Italy)
I piedi (made in Italy)
L’Italia (made in Italy)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Queen Lear, arriva una serie sulla vita di Amanda Lear - Scaled Image 43 - Gay.it

Queen Lear, arriva una serie sulla vita di Amanda Lear

Serie Tv - Redazione 8.7.24
Temptation Island 2024

Temptation Island, Raffaella Mennoia svela alcuni retroscena del docu-reality di Canale 5

Culture - Luca Diana 11.7.24
Angelica Schiatti e Morgan

“Insulti, minacce e revenge porn”: la vicenda tra Angelica e Morgan, Calcutta attacca Warner, terremoto nel mondo della musica

Musica - Emanuele Corbo 10.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24

Hai già letto
queste storie?

tweet transfobico casa editrice libertà di parola rowling

J.K. Rowling attacca la nuova legge scozzese contro l’omobitransfobia: “Arrestatemi”. E il premier inglese è con lei

News - Federico Boni 2.4.24
meloni orban

Italia al 25° posto su 27 in Europa sui diritti. Peggio di noi solo Ungheria e Polonia. Il report sui singoli voti all’Europarlamento

News - Federico Boni 15.4.24
Kamala Harris ha ospitato un evento Pride: "Lottiamo per il diritto di amare chi amiamo" - Pride Kamala Harris - Gay.it

Kamala Harris ha ospitato un evento Pride: “Lottiamo per il diritto di amare chi amiamo”

News - Redazione 17.6.24
Roccella e Meloni: "Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana" - Giorgia Meloni e Eugenia Roccella - Gay.it

Roccella e Meloni: “Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana”

News - Redazione 20.5.24
Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24
meloni orban

L’ascesa delle ultradestre e dei movimenti anti-LGBTQIA+ spiegata in 5 punti fondamentali

News - Francesca Di Feo 29.5.24
Elly Schlein, Paola Belloni e la rara uscita pubblica, insieme al seggio per votare (VIDEO) - Elly Schlein Paola Belloni - Gay.it

Elly Schlein, Paola Belloni e la rara uscita pubblica, insieme al seggio per votare (VIDEO)

News - Redazione 10.6.24
La Casa Bianca diventa rainbow per il Pride Month, Jill e Ashley Biden accolgono migliaia di persone LGBTQIA+ - Jill Biden Casa Bianca - Gay.it

La Casa Bianca diventa rainbow per il Pride Month, Jill e Ashley Biden accolgono migliaia di persone LGBTQIA+

News - Redazione 28.6.24