Diritto all’aborto: “La decisione riguarda anche le persone trans* e non-binarie”

La decisione della Corte Suprema USA avrebbe un impatto devastante non solo sulle donne. Ecco cosa dicono gli attivisti LGBTQIA+.

ascolta:
0:00
-
0:00
Roe vs. Wade attivisti trans e non-binari Gay.it
3 min. di lettura

Nemmeno una settimana è passata da quando Politico ha pubblicato una bozza confidenziale della Corte Suprema degli Stati Uniti in cui Samuel Alito propone di cancellare la sentenza Roe vs. Wade del 1973, che riconosce a livello costituzionale il diritto all’aborto. Insieme, anche la sentenza Planned Parenthood vs. Casey del 1992, che ribadiva questo diritto.

Roe vs. Wade attivisti trans e non-binari Gay.it
Le proteste contro i divieti all’aborto

L’opinione pubblica, si è subito animata. Se la mozione dovesse passare, 22 stati renderebbero immediatamente l’aborto illegale. Cancellare i diritti all’aborto, cui vanno di pari passo i diritti riproduttivi, significherebbe togliere principalmente alle donne l’autonomia di scegliere e di decidere per il proprio corpo.

Nonostante la gran parte della copertura mediatica si sia concentrata proprio sui diritti delle donne, la cancellazione di Roe vs. Wade avrebbe però anche un impatto drammatico sulle vite delle persone trans* e non-binarie. Che, dicono, si sentono escluse dalla conversazione. Tra i primi a parlarne è stato l’attivista Schuyler Bailar, il primo atleta trans* a gareggiare nella squadra di nuoto di Harvard.

Roe vs. Wade attivisti trans e non-binari Gay.it
Schuyler Bailar, attivista trans*

Alla quinta annuale Marcia delle Donne a Washington, aveva parlato di come l’aborto e le cure riproduttive abbiano un impatto sulle persone di tutto lo spettro dei generi. E ora ha ribadito come proteggere Roe vs. Wade significhi in realtà proteggere le donne, gli uomini transgender, le persone non-binarie e genderqueer. «Riguarda tutti noi», ha affermato.

 

E non è stato l’unico, attivisti e persone appartenenti alla comunità hanno fatto sentire la loro voce. L’assistenza sanitaria riproduttiva è di vitale importanza in particolare per le persone trans* e non-binarie che necessitano l’accesso alle cure, siano queste trattamenti ormonali o interventi per la riassegnazione del sesso. Esemplare è l’esempio di Alex Petrovnia – fondatore del Trans Formations Project – e di suo marito che ha affidato a Twitter il suo rammarico. Entrambi uomini transgender, da due anni cercano di ottenere isterectomie per completare il loro processo di transizione. E ora, dice, sentono la pressione di farlo il più presto possibile.

«Il diritto all’aborto e i diritti riproduttivi in questa decisione riguardano anche i diritti trans*»

Anche Alexis Rangel, consulente politico al NCTE (National Center for Transgender Equality), si è espressa in questi termini. Le conseguenze sarebbero immediata su scala nazionale, soprattutto in quegli Stati dove le leggi sulla riproduzione e sull’assistenza alle persone transgender è già stata notevolmente ridotta.

Il che ha causato non pochi problemi: minore assistenza significa minore educazione alle questioni importanti. Ad esempio, la disinformazione che circola sulle gravidanze durante le terapie ormonali per gli uomini trans*: molti dottori affermano che dopo un certo livello di testosterone si diventa sterili, quando questo è ben lontano dalla realtà.

Roe vs. Wade attivisti trans e non-binari Gay.it
Le proteste scaturite pro e contro l’aborto

Quinn Jackson, un uomo trans* e medico di Kansas City, ha raccontato al Washington Post come, in base alla sua esperienza, anche solo limitare il diritto all’aborto – figuriamoci cancellarlo – non porti a eliminare il fenomeno. Anzi, il contrario. Se Roe vs. Wade venisse davvero rovesciato, si eliminerebbe solamente l’aborto sicuro, quello fatto in clinica da medici. Aumenterebbero, invece, gli aborti casalinghi, che solitamente si accompagnano a un maggiore rischio di complicazioni e mortalità per chi vi si sottopone.

«Vorrei che la gente capisse quanto sia difficile, e quanto sia spaventoso, accedere alle cure mediche quando si è trans*. E come può essere stressante preoccuparsi di come sarai trattato o percepito»

Il caso, quindi, coinvolge non solo le donne e fa parte di un discorso molto più grande in cui rientrano anche i diritti riproduttivi, l’assistenza sanitaria e i diritti LGBTQ+. Tuttə sono d’accordo sul fatto che un atto di questo genere da parte della Corte Suprema significherebbe dare alle leggi e al governo l’ultima parola sulle decisioni che spetterebbero a ogni singolo individuo. L’autonomia sul proprio corpo ha un significato fondamentale soprattutto per le persone transgender e non-binarie. Anche di loro, non dobbiamo dimenticarci.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Emma Marrone e Nicolò De Devitiis, Le Iene

Emma Marrone a Le Iene: “Mi piacerebbe diventare madre. Ho 39 anni e tutti gli strumenti per esserlo”

Culture - Luca Diana 16.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24

Continua a leggere

roccella-teoria-del-gender

Il Consiglio d’Europa all’Italia: “Gli attacchi alla comunità LGBTQIA+ sono violazioni dei diritti umani”

News - Federico Boni 19.12.23
donna tramonto foto su licenza di Sasha Freemind per Unsplash

“L’ho abbandonato per salvarmi, e lui si è tolto la vita: intorno a me omertà”

News - Giuliano Federico 23.11.23
Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l'omofoba legge dell'Uganda "Kill the Gay" - Tim Walberg - Gay.it

Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l’omofoba legge dell’Uganda “Kill the Gay”

News - Redazione 29.12.23
meloni orban

Italia al 25° posto su 27 in Europa sui diritti. Peggio di noi solo Ungheria e Polonia. Il report sui singoli voti all’Europarlamento

News - Federico Boni 15.4.24
USA, i crimini d’odio contro le persone trans e di genere non conforme sono aumentati del 33% nel 2022 - La transfobia istituzionale dilaga negli USA - Gay.it

USA, i crimini d’odio contro le persone trans e di genere non conforme sono aumentati del 33% nel 2022

News - Federico Boni 19.10.23
Menunni (FDI): "La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli" - VIDEO - Lavinia Mennuni - Gay.it

Menunni (FDI): “La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli” – VIDEO

News - Redazione 28.12.23
cgil-tesseramento-alias

Anche CGIL apre al tesseramento alias: “L’accoglienza delle tante diversità non è un qualcosa di facoltativo, ma necessario”

News - Francesca Di Feo 21.1.24
Topolino e Minnie costretti a censurare la parola "gay" da uno show Disney ad Orlando.

Topolino e Minnie cancellano la parola “gay” da uno show

News - Redazione Milano 2.1.24