Roma, il sindaco Gualtieri disobbedisce al governo: “Registrerò i figli di due mamme nati all’estero”

Il Sindaco della Capitale ha ribadito essere al "fianco della comunità lgbt+ romana", che proprio oggi si ritroverà in piazza Santi Apostoli, alle ore 16, a sostegno delle famiglie arcobaleno.

ascolta:
0:00
-
0:00
Roma, il sindaco Gualtieri disobbedisce al governo: "Registrerò i figli di due mamme nati all'estero" - Roberto Gualtieri 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Dopo i sindaci di Padova, Verona e Mira anche il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha annunciato che continuerà a registrare i figli delle coppie di donne nate all’estero, “disobbedendo” alle intimidazioni arrivate dal governo Meloni, come chiesto a gran voce da Famiglie Arcobaleno nei giorni scorsi.

Via social Gualtieri ha ribadito di essere al “fianco della comunità lgbt+ romana” che oggi si ritroverà in piazza Santi Apostoli, alle ore 16.

Come già accaduto a Milano, sarà anche questa una piazza di civiltà“, ha precisato il primo cittadino. “Un presidio organizzato per ribadire la necessità che il Parlamento si assuma la responsabilità di approvare al più presto una legge che riconosca pieni diritti per i bambini e le bambine delle famiglie arcobaleno. Bambini in carne e ossa che vivono nelle nostre città, frequentano le nostre scuole e che come Sindaci abbiamo il dovere di tutelare garantendogli serenità e piena cittadinanza“.

Parole chiare, quelle di Gualtieri, che in queste ultime settimane ha “portato avanti il dialogo con molti sindaci del nostro Paese. Ci sentiremo ancora all’inizio della prossima settimana per fare insieme un punto finale sulle possibili iniziative da intraprendere collettivamente, nell’esclusivo interesse dei minori a partire dal tema degli ostacoli alla trascrizione e alla registrazione dei figli di coppie di donne, non riconducibili a una Gestazione per altri, chiaramente esclusa dalla legge e che nessuno sta chiedendo di legalizzare“.

Ed è qui che il sindaco, “in attesa di una auspicabile soluzione legislativa“, ha annunciato che Roma Capitale farà intanto la sua parte “procedendo alla trascrizione integrale dei certificati di nascita costituiti all’estero con due mamme, fattispecie per la quale riteniamo l’indirizzo della giurisprudenza molto chiaro“.

La posizione presa dal sindaco è politicamente molto importante per le famiglie arcobaleno e riguardo i diritti dei bambini“, ha commentato a LaRepubblica Marilena Grassadonia, Coordinatrice Ufficio Diritti LGBT+ Roma Capitale. “Roma in questo modo si allinea a Milano e Torino ed è importante che Gualtieri sia in prima linea insieme agli altri sindaci, siamo determinati a garantire serenità e cittadinanza a tutte le bambine e i bambini che vivono a Roma“.

La scorsa estate, appena eletto, Gualtieri ha partecipato al Roma Pride, diventando così il 3° sindaco a presenziare negli ultimi 30 anni, dopo Francesco Rutelli nel 1994 e Ignazio Marino nel 2015.

Come risposta allo stop delle trascrizioni dei certificati di nascita esteri dei bambini con due papà e la formazione di atti di nascita con due mamme, Famiglie Arcobaleno, Circolo di cultura Omosessuale Mario Mieli, Arcigay Roma, Rete Lenford – Avvocatura per i diritti lgbti e Agedo Roma hanno indetto per oggi una manifestazione per la piena uguaglianza di tutte le famiglie, per i diritti dei nostri figli e delle nostre figlie. Dalle ore 16 tuttə in piazza Santi Apostoli.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran - cover 1 - Gay.it

Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran

Culture - Federico Colombo 20.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24

Continua a leggere

Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?" - Nemo - Gay.it

Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?”

Musica - Redazione 4.6.24
Simone Pillon cancellato su X per omofobia scrive ad Elon Musk: "Pensavo avessi cacciato i censori LGBT" - Simone Pillon censurato su X per omofobia scrive ad Elon Musk - Gay.it

Simone Pillon cancellato su X per omofobia scrive ad Elon Musk: “Pensavo avessi cacciato i censori LGBT”

News - Redazione 27.6.24
Dopo la querela di Paola Egonu, Vannacci si scusa con la pallavolista: "È un'italiana di cui andiamo orgogliosi" - Dopo la querela Vannacci si scusa con Paola Egonu - Gay.it

Dopo la querela di Paola Egonu, Vannacci si scusa con la pallavolista: “È un’italiana di cui andiamo orgogliosi”

News - Redazione 14.5.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Carolina Morace

Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): “Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile”

News - Federico Boni 13.5.24
Tribunale Bergamo Congedi famiglie omogenitoriali.png

L’INPS discrimina le famiglie omogenitoriali, i congedi vanno previsti anche per loro, lo dice il Tribunale di Bergamo

News - Redazione Milano 29.1.24
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
Via all'iter per il riconoscimento della Carriera Alias al personale dipendente di Roma Capitale - Carriera Alias - Gay.it

Via all’iter per il riconoscimento della Carriera Alias al personale dipendente di Roma Capitale

News - Redazione 24.4.24