Roma non si arrende alla persecuzione delle coppie omogenitoriali, Gualtieri registra due bambine italiane nate in Spagna

Nel vuoto legislativo italiano, il coraggio dei sindaci vicini che riconoscono dignità a tutte le famiglie.

ascolta:
0:00
-
0:00
Roma lgbtqia+
Roma lgbtqia+
2 min. di lettura

Il Comune di Roma ha trascritto due atti di nascita di due gemelli nati in Spagna figli di una coppia di donne italiane, residenti in Spagna. Roma ha così disobbedito alla direzione politica chiaramente espressa dal Governo Meloni, che con il suo pugno duro ha approfittato del vuoto normativo italiano, per esercitare una vera e propria esecuzione di annientamento della genitorialità omoaffettiva.

Il governo centrale italiano, tramite la circolare del Ministero dell’Interno, ha avviato la persecuzione delle famiglie omogenitoriali, allertando tribunali e procure e intimando ai sindaci di non procedere alle trascrizioni di figli di bambini di coppie omosessuali. La destra italiana attualmente maggioranza nelle due camere -ha anche avviato in Parlamento l’approvazione di una legge che renderebbe la gestazione per altri reato universale.

Venerdì 1° settembre 2023, il sindaco della capitale Roberto Gualtieri (Partito Democratico) ha quindi mantenuto la promessa fatta lo scorso Marzo, quando aveva chiaramente detto:

“In attesa di una auspicabile soluzione legislativa, procederemo alla trascrizione integrale dei certificati di nascita costituiti all’estero con due mamme, fattispecie per la quale riteniamo l’indirizzo della giurisprudenza molto chiaro“

Durante l’atto di trascrizione in Campidoglio, oltre all’Ufficiale di Stato civile, erano presenti l’assessore alle Politiche del Personale, Decentramento, Partecipazione e Servizi al Territorio, Andrea Catarci, e la Coordinatrice Ufficio Diritti Lgbt+ MarilenaGrassadonia. Quest’ultima ha sottolineato come il Comune di Roma e la giunta di centrosinistra guidata dal sindaco Gualtieri vogliano stare “dalla parte di tutte le famiglie” ha dichiarato Grassadonia, che ha aggiunto “Questa firma è la conferma di una chiara assunzione di responsabilità da parte del sindaco Roberto Gualtieri e della sua amministrazione

La richiesta di trascrizione da parte della coppia era arrivata via AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero).

Una trascrizione analoga era stata registrata a Roma lo scorso giugno, quando il sindaco Roberto Gualtieri aveva trascritto i primi due atti di nascita registrati all’estero di figli di due mamme. In quel caso si trattava di un bambino nato in Francia da madri italiana e francese e di una bambina nata in Inghilterra, da una coppia di mamme italo-inglesi. In quell’occasione Gualtieri aveva colto l’occasione per mandare un coraggioso messaggio di resistenza alla pressione del Governo Meloni sulla genitorialità delle coppie omosessuali:

“Lo avevamo detto e lo abbiamo fatto“, aveva detto il sindaco di Roma “Roma Capitale, con coerenza, è in prima linea nella promozione dei diritti e contro ogni forma di discriminazione. Poniamo fine all’indefinitezza e alla mancata assunzione di responsabilità. È maturo il tempo di dare al Paese una legge chiara per le famiglie omogenitoriali, che garantisca gli stessi diritti che sono riconosciuti in tutta Europa. L’amministrazione, con questo gesto concreto, ribadisce con forza di essere al fianco della comunità Lgbt+. Rendiamo tutti insieme Roma una città che non discrimina nessuno, sempre più aperta, accogliente, inclusiva, una vera Capitale dei diritti per tutte e per tutti“.

Copertin: foto di Michele Bitetto su Unsplash

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Mara Sattei nel nuovo singolo "Tempo" in uscita il 19 Aprile, campiona un vecchio successo dei primi 2000 delle t.A.t.U.

Mara Sattei nel nuovo singolo “Tempo” campiona le t.A.T.u. che si finsero lesbiche: ma che fine hanno fatto?

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24

Leggere fa bene

Michela Murgia: Dare la vita - esce il 9 Gennaio 2024

“Dare la vita”, il testamento spirituale di Michela Murgia esce il 9 Gennaio 2024

Culture - Emanuele Bero 24.12.23
Love Lies Bleeding, critiche entusiastiche per l'indie movie con Kristen Stewart e Katie O’Brien innamorate - Love Lies Bleeding - Gay.it

Love Lies Bleeding, critiche entusiastiche per l’indie movie con Kristen Stewart e Katie O’Brien innamorate

Cinema - Federico Boni 27.3.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Famiglie Arcobaleno: "Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore" - Augusto Barbera 4 - Gay.it

Famiglie Arcobaleno: “Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore”

News - Redazione 19.3.24
decreto genitori

Corte d’Appello smentisce il decreto Salvini sulle carte d’identità dei minori: “Applicare la dicitura “genitori””

News - Redazione 15.2.24
monza-mozione-famiglie-arcobaleno-pd

Monza, la giunta PD spiega perché ha bocciato la mozione a favore delle famiglie arcobaleno

News - Francesca Di Feo 5.1.24
grecia pride lgbt atene

Grecia, Corte Suprema chiede di riconoscere i due papà di Elia nato da gestazione per altri

News - Redazione Milano 23.11.23
Due mamme, un figlio, una famiglia. Il bellissimo spot italiano - Due mamme un figlio una famiglia. Il bellissimo spot italiano - Gay.it

Due mamme, un figlio, una famiglia. Il bellissimo spot italiano

Culture - Redazione 7.3.24