Tardelli “In Qatar calciatori come Ronaldo e Messi devono far sentire la voce dei diritti”

"Il mondiale non doveva essere giocato lì, ma ora costituisce un'occasione per accendere i riflettori sui diritti umani e civili nel paese arabo".

ascolta:
0:00
-
0:00
ronaldo messi tardelli watar 2022
ronaldo messi tardelli watar 2022
3 min. di lettura

“I calciatori devono andare in campo con la fascia One Love e sfidare la Fifa e il Qatar”. Lo ha detto Marco Tardelli, ex-calciatore della nazionale e dalla Juventus, indimenticato campione del mondo italiano a Spagna ’82, durante il programma di Lucia Annunziata “Mezz’ora in +” su Rai3.

A proposito dei discussi mondiali di calcio nel paese arabo, sotto processo per le gravi violazioni sui diritti umani, dei lavoratori e sui diritti LGBTQIA+, Tardelli ha pubblicato due giorni fa un duro editoriale su La Stampa, nel quale ha formulato un circostanziato attacco alla Fifa, ricordando quando Diego Armando Maradona denunciava in solitudine il potere corrotto della Fédération Internationale de Football Association (FIFA).

“Un Mondiale giocato nel posto e nel periodo sbagliato. Tutto quello che è uscito sui giornali in questa settimana si sapeva già da tempo. (…) Rispettare i diritti umani è più importante che vincere un campionato del mondo o di aggiungere record alla propria carriera. (…) Tanti anni fa il grande Diego Armando Maradona provò a ribellarsi. Aveva capito come si muoveva la Fifa e cercò di combatterla, ma fu subito soffocato con un imbroglio facendogli così pagare questo suo tentativo di rivolta. Noi non gli credemmo, dicemmo tutti che esagerava e che lo faceva per interessi personali. Caro Diego, ti chiedo umilmente scusa, per non averti appoggiato in questa tua battaglia, avevi visto quello che noi non riuscivamo ancora a vedere, bloccati da un deficit di coraggio che a te invece non è mai mancato”

marco tardelli qtar 2022
Marco Tardelli in una foto di oggi e in uno scatto che ritrae il suo leggendario urlo di gioia dopo il goal segnato alla Germania nella finale di Spagna ’82

Sul fatto che molti calciatori si siano finora tirati indietro davanti al divieto imposto dalla Fifa di indossare la fascia LGBTQIA+ OneLove, durante la trasmissione di Annunziata Tardelli è stato critico, per poi lodare la coraggiosa Germania, che non solo ha  mandato in campo il proprio capitano Neuer con la controversa fascia dal cuore rainbow, ma che durante la foto pre-partita ha anche compiuto il gesto plateale – già passato alla storia – che ha visto tutti i calciatori tedeschi tapparsi la bocca in segno di protesta contro la censura imposta dal paese qatariota e dalla Fifa.

“I calciatori sono i grandi attori di questo evento –  ha detto Tardelli – se facessero qualcosa di forte, la Fifa e il Qatar cosa potrebbero mai fare? Non li farebbero giocare?”. “Giocatori come Messi o Ronaldo… se solo facessero un gesto, cambierebbe tutto. Loro possono cambiare le cose”

Incalzato dall’inviata di Repubblica a Berlino Tonia Mastrobuoni, che ha spiegato come in Germania sia stato lo stesso Governo a incalzare la nazionale tedesca per sfidare la Fifa sul tema dei diritti umani (vedi la ministra Faeser indossare la fascia rainbow sugli spalti), Tardelli ha quindi sottolineato con grande onestà intellettuale come, a ben vedere, questo vituperato mondiale in Qatar “stia in verità offrendo al mondo l’occasione di accendere i fari sulle condizioni dei diritti civili e umani nel paese arabo.

Paese con il quale in questi mesi l’Occidente, e in particolare l’Europa, sono in trattativa per l’acquisto di gas, in sostituzione delle forniture russe bloccate dalla guerra di Putin all’Ucraina.

A Mezz’Ora in + è intervenuta, tra gli altri, anche la direttrice di RaiSport Alessandra De Stefano che, indossando una visibile e fiera fascia arcobaleno, ha ricordato il recente gesto del calciatore italiano Bernardeschi, che si è presentato con la fascia arcobaleno pitturata sulla mano durante un talk show Rai dedicato ai Mondiali in Qatar e ha sottolineato come i diritti umani siano prioritari rispetto a qualsiasi campionato di calcio. De Stefano ha quindi duramente attaccato la Fifa, spiegando che la federazione mondiale del calcio ha “venduto questo mondiale al Qatar, e non lo dico io, ma c’è un dossier di 235 pagine a dimostrarlo” in riferimento alle ormai note zone d’ombra che hanno accompagnato l’assegnazione dell’edizione 2022 al Qatar ormai 12 anni fa. Quando a capo della Fifa c’era Joseph Blatter. (gf)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

fifa mondiali 2034

FIFA, i mondiali di calcio del 2034 si terranno nell’omobitransfobica Arabia Saudita

News - Federico Boni 2.11.23
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
Drag Race Italia 3, il capitano della nazionale Ciro Immobile special judge della quarta puntata - Drag Race Italia 2 il capitano della nazionale Ciro Immobile special judge della quarta puntata - Gay.it

Drag Race Italia 3, il capitano della nazionale Ciro Immobile special judge della quarta puntata

Culture - Redazione 2.11.23
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
Josh Cavallo: "Infinite minacce di morte perché calciatore omosessuale" - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo: “Infinite minacce di morte perché calciatore omosessuale”

Corpi - Federico Boni 27.11.23
padova-congresso-nazionale-arco-stonewall

Dallo Stonewall Inn a Padova: due ospiti d’eccezione per il terzo Congresso Nazionale ARCO

News - Francesca Di Feo 12.12.23