Turchia, Erdogan attacca l’Eurovision: “È corruzione sociale, promuove la neutralità di genere e minaccia la famiglia”

Lo sconsiderato attacco del presidente arriva dopo il trionfo di Nemo, persona non binaria, come un Amedeo Minghi qualsiasi.

ascolta:
0:00
-
0:00
Turchia, Erdogan attacca l'Eurovision: “È corruzione sociale, promuove la neutralità di genere e minaccia la famiglia" - Turchia Erdogan attacca lEurovision - Gay.it
2 min. di lettura

L’ultima volta che la Turchia ha partecipato all’Eurovision Song Contest, vinto solo nel 2003, è stato nel 2012. Da allora il Paese ha preferito non presenziare all’evento televisivo non sportivo più seguito al mondo, con il presidente Recep Tayyip Erdoğan che ha ieri attaccato a testa bassa la manifestazione.

Secondo Erdoğan l’Eurovision promuoverebbe la “neutralità di genere“, a tal punto da minare i valori della famiglia tradizionale. Poco dopo aver preso parte ad una riunione di gabinetto, il presidente turco ha definito i partecipanti allo show “cavalli di Troia della corruzione sociale”, celebrando la decisione presa nel 2012, quando cancellò la Turchia dall’evento.

Secondo NBC News, Erdoğan ha affermato: “In tali eventi è diventato impossibile incontrare una persona normale. Ora capite perché abbiamo preso la decisione di tenere la Turchia fuori da questa vergognosa competizione negli ultimi 12 anni”. Lo sconsiderato attacco del presidente parrebbe essere stato indirizzato verso Nemo, trionfatore dell’Eurovision di Malmo, come un Amedeo Minghi qualsiasi. Persona non binaria, Nemo ha vinto con la canzone “The Code“, brano pop-rap operistico che descrive in dettaglio il viaggio identitario del cantante.

Da anni la Turchia vive nell’omobitransfobia istituzionale. Il Partito della Giustizia e dello Sviluppo di Erdoğan ha dichiarato guerra ai diritti LGBTQIA+. Rieletto presidente lo scorso maggio, Erdoğan ha tenuto un discorso in difesa della famiglia tradizionale definendo la comunità LGBTQIA+ come una delle “più grandi minacce” del nostro tempo. Erdoğan ha contestato le politiche legate al genere, definendoli “sforzi globali di non genere”, a suo dire “tendenze devianti” che “prendono di mira direttamente l’istituzione della famiglia”.

Prima dell’ultima elezione vinta,  Erdogan ha dichiarato che il paese avrebbe “strangolato chiunque osi toccare la famiglia”. Soltanto poche settimane dopo il dittatore è tornato sull’argomento, annunciando che la Turchia avrebbe preso ogni  possibile misura per combattere la perversione LGBTIQ+“.

Nell’agosto 2023 la Turchia ha censurato i contenuti LGBTIQ+ diffusi da piattaforme digitali quali Disney, Netflix e Prime, mentre l’ultimo Istanbul Pride di giugno 2023 ha visto decine di manifestanti LGBTIQ+ arrestati dalle forze dell’ordine. Stresso clima qualche settimana prima al Trans Pride, anch’esso bollato come “minaccia alla famiglia” e per questo furono arrestate 8 persone transgender che manifestavano. Più recentemente è stato censurato termini il video dell’associazione Kaos GL che promuoveva la lotta all’omobitransfobia (guarda il VIDEO >), con tanto di minacce di morte agli organizzatori.

21 anni fa, come scritto, la prima e unica vittoria turca all’Eurovision con Sertab Erener, sulle note di Everyway That I Can.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
meloni orban

35 ambasciate firmano una dichiarazione che condanna le leggi anti-LGBTQ ungheresi. Assente l’Italia

News - Redazione 21.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24

Continua a leggere

Eurovision 2024, Angelina Mango canterà due volte. Sia in semifinale che in finale. E ci sono altre novità - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango canterà due volte. Sia in semifinale che in finale. E ci sono altre novità

News - Redazione 12.3.24
Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?" - Nemo - Gay.it

Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?”

Musica - Redazione 4.6.24
Angelina Mango Uguale a me CTCF

Angelina Mango stupenda a CTCF con l’inedito “Uguale a me” in attesa dell’Eurovision – VIDEO

Musica - Emanuele Corbo 18.3.24
Angelina Mango, per il New York Times potrebbe essere lei la prossima superstar italiana nel mondo

Angelina Mango spoilera il nuovo singolo, e il New York Times la celebra dopo l’Eurovision: “È la prossima popstar internazionale?”

Musica - Emanuele Corbo 15.5.24
Eurovision 2024, Olly Alexander alle prove in una palestra post-apocalittica che trasuda omoerotismo con Dizzy (VIDEO e FOTO) - Olly Alexander Eurovision 2024 foto - Gay.it

Eurovision 2024, Olly Alexander alle prove in una palestra post-apocalittica che trasuda omoerotismo con Dizzy (VIDEO e FOTO)

Culture - Redazione 6.5.24
Eurovision 2024, l'artista non binario Nemo rappresenta la Svizzera con il brano manifesto The Code (VIDEO) - Nemo allEurovision 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, l’artista non binario Nemo rappresenta la Svizzera con il brano manifesto The Code (VIDEO)

Culture - Federico Boni 29.2.24
Eurovision 2024, l'Italia con Angelina Mango: "Porterò la libertà". Marco Carta rappresenterà San Marino? - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, l’Italia con Angelina Mango: “Porterò la libertà”. Marco Carta rappresenterà San Marino?

Culture - Federico Boni 13.2.24
Eurovision 2024, - 7 al via. Ecco le ultime quote dei bookmaker, sarà trionfo queer? - Eurovision 2024 Nemo - Gay.it

Eurovision 2024, – 7 al via. Ecco le ultime quote dei bookmaker, sarà trionfo queer?

News - Redazione 30.4.24