Venezia 79 è Queer, il programma: ci sono Elodie, Guadagnino, Amelio con Braibanti e Monica di Pallaoro

Dal 31 agosto al 10 settembre, il mondo del cinema tornerà al Lido di Venezia, mai come quest'anno tanto LGBTQ+.

ascolta:
0:00
-
0:00
Venezia 79 è Queer, il programma: ci sono Elodie, Guadagnino, Amelio con Braibanti e Monica di Pallaoro - MONICA di Andrea Pallaoro nella foto Trace Lysett e Patricia Clarkson - Gay.it
8 min. di lettura

Venezia 79 è Queer, il programma: ci sono Elodie, Guadagnino, Amelio con Braibanti e Monica di Pallaoro - Manifesto 79MIAC - Gay.it

Alberto Barbera, Direttore Artistico del Settore Cinema, ha oggi ufficialmente presentato il programma della 79. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, che si terrà a Venezia dal 31 agosto al 10 settembre 2022. Un Festival straordinariamente queer, come a noi anticipato da Daniel N. Casagrande, creatore del Queer Lion in un’intervista ad hoc tra passato, presente e futuro del premio.

Ad inauguraere il Festival sarà White Noise, scritto e diretto da Noah Baumbach, con Adam Driver, Greta Gerwig, Don Cheadle, Raffey Cassidy, Sam Nivola, May Nivola, Jodie Turner-Smith, André L. Benjamin e Lars Edinger. Torna in Concorso Luca Guadagnino con Bones and All, storia d’amore cannibale che vedrà il regista di Chiamami col tuo nome ritrovare Timothée Chalamet.

Guadagnino ha dichiarato: «C’è qualcosa in coloro che vivono ai margini della società che mi attrae e mi emoziona. Amo questi personaggi. Il cuore del film batte teneramente e affettuosamente nei loro riguardi. Mi interessano i loro viaggi emotivi. Voglio vedere dove si aprono le possibilità per loro, intrappolati come sono nell’impossibilità che si trovano di fronte. Il film è per me una riflessione su chi si è, e su come si possa superare ciò che si prova, specialmente se è qualcosa che non si riesce a controllare in sé stessi. E da ultimo, ma non meno importante, quando saremo in grado di trovare noi stessi nello sguardo dell’altro?».

Torna al Lido  anche il grande Gianni Amelio con Il Signore delle Formiche, che ricostruirà il famigerato caso Braibanti, intellettuale condannato per plagio ai danni di un ragazzo.  Uno dei più eclatanti casi di omofobia d’Italia.  Grande ritorno anche per Darren Aronofsky con The Whale,  con un irriconoscibile Brendan Fraser uomo gay distrutto dalla morte dell’amato, professore d’inglese che soffre di grave obesità e tenta di riallacciare i rapporti con la figlia adolescente, che si è allontanata da lui, per cercare un’ultima possibilità di riscatto. Altro italiano in gara Emanuele Crialese, che torna a Venezia 11 anni dopo Terraferma con L’Immensità, pellicola trainata da Penelope Cruz.

Venezia 79 è Queer, il programma: ci sono Elodie, Guadagnino, Amelio con Braibanti e Monica di Pallaoro - Il Signore delle Formiche - Gay.it

Annunciato da più parti, ci sarà Blonde di Andrew Dominik, biopic su Marilyn Monroe, così come Cate Blanchett, divina direttrice d’orchestra che si innamora di una violincellista in Tar.  8 anni dopo Birdman, Alejandro González Iñárritu torna a Venezia con il suo film più personale, Bardo, mentre  Tilda Swinton è la protagonista di The Eternal  Daughter di Joanna Hogg, pellicola di fantasmi all’inglese. 5 anni dopo il boom di Tre manifesti a Ebbing, Missouri, torna in sala Martin McDonagh con The Banshees of Inisherin, con Susanna Nicchiarelli di nuovo in concorso con un film su Santa Chiara, interpretata da Margherita Mazzucco. Altro italiano in gara è Monica di Andrea Pallaoro, girato negli USA e con con protagonista transgender (definita “un transessuale” dal direttore Alberto Barbera), interpretata da Trace Lysette. Un ritratto intimo di una donna che esplora i temi universali dell’abbandono e dell’accettazione, del riscatto e del perdono, mentre dopo il boom di The Father, Florian Zeller ha girato The Son con Hugh Jackman e Laura Dern,

Venezia 79 è Queer, il programma: ci sono Elodie, Guadagnino, Amelio con Braibanti e Monica di Pallaoro - MONICA di Andrea Pallaoro nella foto Trace Lysett - Gay.it
MONICA di Andrea Pallaoro – nella foto Trace Lysett

Fuori concorso Siccità di Paolo Virzì e Don’t Worry Darling di Olivia Wilde, con Harry Styles protagonista. A chiudere la Mostra sarà Francesco Carrozzini, figlio di Franca Sozzani, con il thriller The Hanging Sun.

In Orizzonti ci sarà Elodie con Ti Mangio il Cuore di Pippo Mezzapesa, esordio in qualità d’attrice per la popstar, così come Michele Bravi per Carolina Cavalli con Amanda è in Orizzonti Extra, mentre tra i documentari Anselma Dell’Olio ha girato Franco Zeffirelli: Conformista Ribelle, omaggio al regista scomparso nel 2019. Tra i film in gara per la Settimana della Critica spiccano tre titoli a tinte LGBTQ+.  Il colombiano Anhell 69 di Theo Montoya, il francese Three Nights a Week di Florent Gouëlou e l’austriaco Eismayer di David Wagner, con protagonista un temuto vice tenente segretamente omosessuale attratto dalla nuova recluta Falak. Tratto da una storia vera, il film racconta quanto accaduto a Charles Eismayer e Mario Falak, oggi felicemente uniti civilmente.

Venezia 79 è Queer, il programma: ci sono Elodie, Guadagnino, Amelio con Braibanti e Monica di Pallaoro - 1.F.Patanè Elodie @Sara Sabatino 2337 - Gay.it

Concorso Venezia 79

White Noise di Noah Baumbach (film d’apertura)
Il signore delle formiche di Gianni Amelio
The Whale di Darren Aronofsky
L’immensità di Emanuele Crialese
Saint Omer di Alice Diop
Blonde di Andrew Dominik
Tár di Todd Field
Love Life di Kôji Fukada
Bardo di Alejandro G. Iñarritu
Athena di Romain Gavras
Bones and All di Luca Guadagnino
The Eternal Daughter di Joanna Hogg
Shab, Dakheli, Divar (Beyond the Wall) di Vahid Jalilvand
The Banshees of Inisherin di Martin McDonagh
Argentina, 1985 di Santiago Mitre
Chiara di Susanna Nicchiarelli
Monica di Andrea Pallaoro
Khers Nist (No Bears) di Jafar Panahi
All the Beauty and the Bloodshed di Laura Poitras
Un Couple (A Couple) di Frederick Wiseman
The Son di Florian Zeller
Les Miens (Our Ties) di Roschdy Zem
Les Enfants des autres (Other People’s Children) di Rebecca Zlotowski

Fuori Concorso

Riget Exodus (The Kingdom Exodus) di Lars Von Trier (serie)
Copenaghen Cowboy di Nicolas Winding Refn (serie)
The Hanging Sun di Francesco Carrozzini (film di chiusura)
Living di Oliver Hermanus
When the Waves are Gone di Lav Diaz
Dead For a Dollar di Walter Hill
Kõne Taevast (Call of God) di Kim Ki-duk
Dreamin’ Wild di Bill Pohlad
Master Gardener di Paul Schrader
Siccità di Paolo Virzì
Pearl di Ti West
Don’t Worry Darling di Olivia Wilde

Orizzonti

Princess di Roberto De Paolis (film d’apertura)
Obet’ (Victim) di Michal Blaško
En los margenes (On the Fringe) di Juan Diego Botto
Trenque Lauquen di Laura Citarella
Vera di Tizza Covi e Rainer Frimmel
Innocence di Guy Davidi
Blanquita di Fernando Guzzoni
Pur la France (For My Country) di Rachid Hami
Aru Otoko (A Man) di Kei Ishikawa
Chleb i sol (Brad and Salt) di Damian Kocur
Luxembourg, Luxembourg di Antonio Lukich
Ti mangio il cuore di Pippo Mezzapesa
Spre Nord (To the North) di Mihai Mincan
Autobiography di Maktul Mubarak
La Syndicaliste (The Sitting Duck) di Jean-Paul Salomé
Jang-e Jahani Sevom (World War III) di Houman Seyedi
Naisrekniot Čovek Na Svetot (The Happiest Man in the World) di Teona Strugar Mitevska
A noiva (The Bride) di Sérgio Tréfai

Orizzonti Extra

L’Origine du mal (Origin of Evil) di Sébastien Marnier
Hanging Gardens di Ahmed Yassin Al Daradji
Amanda di Carolina Cavalli
Zapatos Rojos (Red Shoes) di Carlos Eichelmann Keiser
Nezouh di Soudade Kaadan
Notte fantasma di Fulvio Risuleo
Bi Roya (Without Her) di Arian Vazirdaftari
Valeria Mithatenet (Valieria Is Getting Married) di Michal Vinik
Goliath di Adilkhan Yerzhanov

Biennale College Cinema

Come le tartarughe di Monica Dugo
Banu di Tahmina Rafaella
Gornyi Luk (Mountain Onion) di Eldar Shibanov
Palimpsest di Hanna Västinsalo

 

37ma SIC – Settimana Internazionale della Critica

CONCORSO

Venezia 79 è Queer, il programma: ci sono Elodie, Guadagnino, Amelio con Braibanti e Monica di Pallaoro - 37sic anhell69 02 3 - Gay.it
ANHELL69 di Theo Montoya, Colombia
Un carro funebre percorre le strade di Medellín, mentre un giovane regista racconta il suo passato in questa città violenta e conservatrice. Ricorda la preparazione del suo primo film, un B-movie sui fantasmi. La giovane comunità queer di Medellín viene scritturata per il film, ma il protagonista principale muore di overdose da eroina a 21 anni, come molti amici del regista. Anhell69 esplora i sogni, i dubbi e le paure di una generazione annichilita e la sua lotta per continuare a fare cinema.

BEATING SUN | TANT QUE LE SOLEIL FRAPPE di Philippe Petit, Francia
Max non sogna di realizzare “green wall” per alberghi a cinque stelle. Paesaggista tenace ma con le spalle al muro, lotta per creare un giardino naturale, senza recinzioni, nel centro di Marsiglia: un’area verde aperta a tutti. Dopo anni di fallimenti, il suo progetto raggiunge la fase finale di un concorso di architettura. Questa, per Max, è l’ultima possibilità di dare ossigeno alle persone che stanno soffocando in un inferno urbano, sotto il sole battente.

DOGBORN di Isabella Carbonell, Svezia
Senzatetto e invisibili, due gemelli lottano costantemente per sopravvivere. La sorella è una bomba a orologeria; le sue urla sono assordanti. Il fratello, invece, non parla, ma urla dentro di sé. Il sogno di avere una vera casa li porta a un’inaspettata opportunità di lavoro che sembra abbastanza semplice: trasportare merci da un punto A a un punto B. Ma quando le merci si presentano sotto forma di due giovani ragazze accade l’indicibile: tra fratello e sorella si crea improvvisamente una frattura. Nel corso di due giorni intensi, i gemelli sono costretti a prendere una decisione che cambierà la loro vita: fino a che punto sono disposti a spingersi nella ricerca di un futuro migliore?

Venezia 79 è Queer, il programma: ci sono Elodie, Guadagnino, Amelio con Braibanti e Monica di Pallaoro - 37sic esmeyer 02 3 - Gay.it

EISMAYER di David Wagner, Austria
Il vice tenente Eismayer è l’istruttore più temuto dell’esercito austriaco. I suoi metodi ne hanno messo in discussione il futuro nell’arma. Eismayer è anche gay, un segreto che minaccia il suo lavoro e la sua famiglia. Un giorno Falak, gay dichiarato, si unisce al reggimento. Con lui Eismayer si scontra, ma ne è al tempo stesso attratto. Eismayer deve scegliere se superare il timore di un coming out o continuare a vivere una vita piena di infelicità ed emozioni represse. Eismayer è basato sulla vera storia, l’amore, le sfide di Charles Eismayer e Mario Falak, due uomini che si sono incontrati in un mondo in cui tutto era contro di loro. Oggi sono felicemente uniti civilmente. Erano ancora in servizio attivo al momento delle riprese e sono molto rispettati dalla maggior parte dei loro colleghi. Anche se non da tutti…

HAVE YOU SEEN THIS WOMAN? | DA LI STE VIDELI OVUŽENU? di Dušan Zorić e Matija Gluščević, Serbia
Al caldo di un giorno d’estate, Draginja trova un cadavere che le assomiglia. Al caldo di un giorno d’estate, Draginja ingaggia un finto marito per mettersi in mostra con le amiche. Al freddo di una notte d’inverno, Draginja vaga per le strade, sperando di recuperare la memoria. Attraverso tre diverse possibilità di vita, una donna di mezza età cerca di uscire dalla sua pelle.

MARGINI di Niccolò Falsetti, Italia
Fine estate 2008. Edoardo, Iacopo e Michele sono i membri di un gruppo punk di Grosseto, nella Maremma Toscana. Stanchi di suonare tra sagre e feste dell’Unità, hanno finalmente l’opportunità di andare a Bologna ad aprire il concerto di una famosa band hardcore americana. È tutto pronto, ma il giorno della partenza ricevono una chiamata dagli organizzatori: il concerto è annullato. Ma i tre non si danno per vinti: se non possono suonare a Bologna, saranno i Defense a venire a Grosseto! I paradossi della provincia e la grottesca mentalità dei suoi abitanti, renderanno l’organizzazione del concerto decisamente più ardua del previsto, trasformando ogni piccolo dettaglio in un problema. L’arrivo degli americani si avvicina inesorabilmente e, insieme alla riuscita dell’impresa, viene messo in discussione ogni punto fermo della vita dei tre ragazzi, rischiando di fargli perdere ciò che hanno sempre dato per scontato: la loro indistruttibile amicizia.

SKIN DEEP di Alex Schaad, Germania
A prima vista Leyla e Tristan sembrano una giovane coppia felice. Ma quando si recano su un’isola remota e misteriosa, inizia un gioco di identità che cambierà tutto – la loro percezione, la loro sessualità, la loro identità. Non solo la loro relazione sarà in pericolo, ma potrebbero non tornare mai più ad essere quelli di un tempo.

FUORI CONCORSO

FILM D’APERTURA:
THREE NIGHTS A WEEK | TROIS NUITS PAR SEMAINE di Florent Gouëlou, Francia
Baptiste, 29 anni, ha una relazione con Samia, quando incontra Cookie Kunty, una giovane drag queen della vita notturna parigina che immediatamente lo affascina. Inizialmente motivato dall’idea di realizzare un progetto fotografico su di lei, Baptiste entra in questo nuovo mondo e finisce per intraprendere una relazione con Quentin, il giovane che si cela dietro la drag queen.

FILM DI CHIUSURA:
QUEENS | MALIKATES di Yasmine Benkiran, Marocco
Casablanca, Marocco. Un trio di donne, con la polizia alle calcagna, intraprende una lunga fuga che le porta ad attraversare le aspre terre rosse e le valli fiorite dell’Atlante per raggiungere il mare.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming - film 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 19.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24
teen-star-educazione-affettiva-sessuale

Teen Star, infiltrazioni di integralismo cattolico nella scuola italiana, i genitori ritirano i figli

News - Francesca Di Feo 19.2.24
BigMama

BigMama vola a New York, interverrà all’Assemblea generale delle Nazioni Unite: le ultime news

Musica - Luca Diana 20.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24

Hai già letto
queste storie?

raffaella-carra-opera-lirica

David 2024, c’è anche “Raffa” tra i candidati per il miglior documentario

Cinema - Redazione 26.1.24
Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido "il Cinema ti muove e ti commuove" - image006 - Gay.it

Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido “il Cinema ti muove e ti commuove”

News - Redazione 18.1.24
Tutto quello che sappiamo su "Nuovo Olimpo" di Ferzan Ozpetek. Ecco trailer, gallery e data d'uscita - Nuovo Olimpo 6 - Gay.it

Tutto quello che sappiamo su “Nuovo Olimpo” di Ferzan Ozpetek. Ecco trailer, gallery e data d’uscita

Cinema - Federico Boni 19.9.23
Bottoms, la commedia queer dell'anno arriva anche in Italia. Ecco dove e quando - bottoms B 01608 R rgb - Gay.it

Bottoms, la commedia queer dell’anno arriva anche in Italia. Ecco dove e quando

Cinema - Redazione 2.11.23
I 20 film LGBTQIA+ del 2023 - FIlm lgbtqia 2023 - Gay.it

I 20 film LGBTQIA+ del 2023

Cinema - Federico Boni 13.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 25 settembre/1 ottobre tra tv generalista e streaming - film streaming - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 25 settembre/1 ottobre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 25.9.23
Bonus Track, Olly Alexander scriverà la canzone portante del nuovo film queer di Josh O'Connor - bonus track 1 - Gay.it

Bonus Track, Olly Alexander scriverà la canzone portante del nuovo film queer di Josh O’Connor

News - Redazione 14.9.23
Estranei - All of Us Strangers, recensione. Andrew Scott e Paul Mescal nel nuovo meraviglioso film di Andrew Haigh - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei – All of Us Strangers, recensione. Andrew Scott e Paul Mescal nel nuovo meraviglioso film di Andrew Haigh

Cinema - Federico Boni 30.10.23