Anche la maggior parte degli elettori repubblicani considera “eccessivi” gli attacchi ai diritti LGBTQ+

Il sondaggio certifica la disinformazione sulla comunità trans, con gli spettacoli drag considerati "attività a orientamento sessuale" da oltre 4 americani su 10.

ascolta:
0:00
-
0:00
trump gay-friendly
Il Trump gay-friendly esiste davvero? I 168 attacchi dicono di no.
3 min. di lettura

Anche la maggior parte degli elettori repubblicani considera “eccessivi” gli attacchi ai diritti LGBTQ+ - image2 - Gay.it

Se in Italia i sondaggi smentiscono la narrazione del Governo Meloni sulle famiglie arcobaleno e sulla gestazione per altri, negli USA la maggior parte degli elettori repubblicani ritengono “eccessivi” gli attacchi ai diritti LGBTQIA+ portati avanti dagli esponenti proprio partito.

Secondo un nuovo sondaggio condotto da Data for Progress, “il 72% dei Democratici, il 65% degli Indipendenti e il 55% dei Repubblicani pensano che ci sia ‘troppe leggi’ volte a limitare i diritti delle persone transgender e omosessuali in America”.

Con quasi 430 progetti di legge omotransfobici presentati solo in questo 2023 in tutti gli Stati d’America, è emerso che la maggioranza degli elettori USA ritiene che il Partito Repubblicano stia usando i diritti LGBTQ+ come “questione controversa” per ottenere vantaggi politici e seminare ulteriori divisioni.

I leader politici non dovrebbero esitare a richiamare i repubblicani sulle loro tattiche politiche manipolative“, hanno sottolineato i sondaggisti di Data for Progress Erin Thomas, Grace Adcox e Lew Blank. “Inoltre, dovrebbero utilizzare la propria piattaforma per rendere il paese più consapevole delle persone queer e dei problemi queer”.

Anche la maggior parte degli elettori repubblicani considera “eccessivi” gli attacchi ai diritti LGBTQ+ - image6 - Gay.it

 

I sondaggisti hanno aggiunto che il Partito Democratico “dovrebbe fare di più per difendere le persone queer e trans“, perché questa marea di progetti di legge contiunua a prendere di mira i loro diritti. A dire ciò gli stessi cittadini, poiché il 56% dei probabili elettori democratici ha affermato che il partito dovrebbe fare di più per contrastare tutto quest’odio.

Persino la transfobia repubblicana è impopolare tra i suoi potenziali elettori, poiché il 57% concorda “che le identità transgender si verificano naturalmente quando le società libere consentono agli individui di identificarsi al di fuori delle norme sociali“, mentre solo il 33% vede le identità transgender come emblema “dell’ideologia woke“.

Solo un americano su 3 ha rivelato di conoscere una persona che si identifica come trans o non binaria. Il 33% del totale, a voler essere precisi, che scende al 25% per i repubblicani e arriva al 36% per i democratici.

Anche la maggior parte degli elettori repubblicani considera “eccessivi” gli attacchi ai diritti LGBTQ+ - image7 - Gay.it

Anche sul fronte drag, prese di mira negli ultimi mesi dal partito repubblicano, la percentuale di persone che ha assistito a spettacoli è ferma al 24%, per poi salire al 33% ampliando lo spettro a tv e cinema. Ma il 43% del totale non ha mai visto una drag queen, percentuale che sale al 53% per i repubblicani. Solo il 36% del totale si è detto fermamente contrario al divieto di spettacoli drag in pubblico, con il 21% d’accordo con l’arresto nel caso il cui quel divieto venisse aggirato. Addirittura il 44% del totale, rispetto al 46% contrario, ha etichettato gli spettacoli drag come “attività a orientamento sessuale”.

Tuomas, Adcox e Blank hanno concluso:

“Nonostante i progressi compiuti con i diritti delle persone trans e la loro maggiore visibilità nella società americana, molti cittadini rimangono disinformati sulle persone transgender. Gli attivisti anti-trans sfruttano questa mancanza di consapevolezza per promuovere una legislazione discriminatoria. Il nostro sondaggio evidenzia che conoscere le persone trans e sperimentare la cultura queer migliora significativamente il probabile sostegno degli elettori ai diritti trans e queer. Aumentare la consapevolezza e la comprensione pubblica delle persone transgender e queer non dovrebbe essere responsabilità esclusiva delle persone trans. Anche il Partito Democratico dovrebbe svolgere un ruolo attivo in questo sforzo, utilizzando la propria piattaforma per dimostrare agli americani che non hanno mai incontrato una persona trans che le persone trans sono umane quanto loro”.

Anche la maggior parte degli elettori repubblicani considera “eccessivi” gli attacchi ai diritti LGBTQ+ - image9 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Luca Guadagnino parla di Queer: "È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso" - luca guadagnino pesarofilmfest 60 22giu2024 ph luigi angelucci 010 - Gay.it

Luca Guadagnino parla di Queer: “È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso”

Cinema - Redazione 24.6.24
Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
Yan Couto fa sparire i capelli rosa che hanno scosso il Brasile. "Mi hanno detto che sono stravaganti" - Yan Couto - Gay.it

Yan Couto fa sparire i capelli rosa che hanno scosso il Brasile. “Mi hanno detto che sono stravaganti”

Corpi - Redazione 24.6.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Tale e Quale Show 2024, primi rumor sul cast. Da Federico Fashion Style alle Karma B e Giulia De Lellis - Tale e Quale Show 2024 - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, primi rumor sul cast. Da Federico Fashion Style alle Karma B e Giulia De Lellis

Culture - Redazione 24.6.24
Alessandra Valeri Manera Cartoni animati queer

Addio ad Alessandra Valeri Manera, la resistente che ha combattuto per noi bambinə diversə

Culture - Giuliano Federico 24.6.24

Leggere fa bene

Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” - VIDEO - Roberto Vannacci - Gay.it

Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” – VIDEO

News - Redazione 16.1.24
Candy Darling, 1971. © Jack Mitchell.

Chi era Candy Darling, l’icona trans* degli anni ’70

Culture - Riccardo Conte 27.4.24
Monkey Man e gli hijra, Dev Patel e il terzo genere indiano: "Un inno per i senza voce, gli emarginati" - dev - Gay.it

Monkey Man e gli hijra, Dev Patel e il terzo genere indiano: “Un inno per i senza voce, gli emarginati”

Cinema - Redazione 9.4.24
come capire se sei bisessuale, bisessualità test

Il 10% degli americani rientra nello spettro della bisessualità, il nuovo studio

News - Redazione 12.3.24
Settimo torinese, insulti omofobi sui manifesti del candidato Pd Antonio Augelli: "Fr*cio" - Settimo insulti omofobi manifesti elettorali Antonio Augelli - Gay.it

Settimo torinese, insulti omofobi sui manifesti del candidato Pd Antonio Augelli: “Fr*cio”

News - Redazione 15.5.24
Elon Musk: "Chiedo ai gay di avere figli per il proseguimento della civiltà". Per la gioia di Meloni e Salvini - Giorgia Meloni a Montecitorio con Elon Musk - Gay.it

Elon Musk: “Chiedo ai gay di avere figli per il proseguimento della civiltà”. Per la gioia di Meloni e Salvini

News - Redazione 25.3.24
Menunni (FDI): "La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli" - VIDEO - Lavinia Mennuni - Gay.it

Menunni (FDI): “La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli” – VIDEO

News - Redazione 28.12.23
cover-meloni-africa

Vertice Italia-Africa e Piano Mattei: il Governo Meloni stringe accordi con 23 paesi che criminalizzano l’omosessualità

News - Francesca Di Feo 29.1.24